BMW

BMW
Serie 5

da 51.950

Lungh./Largh./Alt.

494/187/148 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

530/n.d. litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

Berlina lunga quasi cinque metri, la BMW Serie 5 ha forme grintose, è rifinita con cura e si guida bene, soprattutto ordinando l'Integral Active Steering (il sistema che fa sterzare anche le ruote posteriori, migliorando l'agilità in curva). Numerose le dotazioni tecnologiche di ultima generazione. Come il sistema di guida semi-automatica del pacchetto Driving Assistant Plus: oltre all'allarme contro le uscite accidentali di corsia e contro tamponamenti e investimenti, inclusi anche nel meno costoso pacchetto Driving Assistant, gestisce velocità e sterzo (ma con almeno una mano sul volante) per tenere l'auto in corsia, a debita distanza dai veicoli che precedono. Funziona fino alla velocità di 210 km/h, come il sistema che interviene nel caso si rischi una collisione laterale con un veicolo a fianco. Lo stesso pacchetto segnala anche se si sta entrando per errore in contromano (utile soprattutto negli svincoli autostradali) o se è imminente un urto in un incrocio. Tra le opzioni per l'abitacolo, non manca neppure l'head-up display che mostra a colori anche le indicazioni stradali in 3D. E con il sistema multimediale Pro (con schermo di 10,25 pollici) si possono utilizzare pure i comandi gestuali per gestire il volume della radio, per rispondere alle chiamate o per cambiare le immagini tridimensionali riprese dalle telecamere tutte intorno all'auto.

Versione consigliata

La 530d offre già un ottimo rapporto tra prestazioni e consumi. Se invece sono soprattutto questi a interessare, si può puntare sulla 520d, ordinandola però con il comodo e rapido cambio automatico a otto marce al posto del manuale a sei rapporti. La ibrida plug-in 530e promette consumi irrisori, ma solo se si ha la possibilità di caricarne spesso le batterie da una presa di corrente. Se si prevede di utilizzare parecchio l'auto su fondi scivolosi, meglio puntare sulla trazione integrale xDrive. E chi solitamente parcheggia in garage stretti, può orientarsi sul Remote Control Parking, che consente di verificare l'ingresso e l'uscita dell'auto dal box standone in prossimità e controllando la manovra dal telecomando.

Perché sì

Finiture Nell’abitacolo ogni dettaglio è rifinito con notevole cura.

Guida Sul misto quest’auto è decisamente appagante, soprattutto ordinando anche le ruote posteriori sterzanti.

Tecnologia Tanti i dispositivi (si serie o a richiesta) di ausilio alla guida e per il comfort e la connettività.

Perché no

Comandi gestuali Alcuni (come quello per gestire il volume) sono superflui. E può capitare di attivarli senza volere.

Quinto posto Il tunnel al centro del pavimento è ingombrante e lo schienale rigido. Poco lo spazio sotto le poltrone, per i piedi dei passeggeri posteriori.

Radio Dab Fa specie doverla pagare a parte (solo la M5 l'ha di serie) in un’auto così moderna e tecnologica .

BMW Serie 5
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
104
49
27
9
31
VOTO MEDIO
3,8
3.845455
220
Photogallery