Ferrari

Ferrari
812 Superfast

da 300.308

Lungh./Largh./Alt.

466/197/128 cm

Numero posti

2

Bagagliaio

320/500 litri

Garanzia (anni/km)

3/illimitati
In sintesi

La Ferrari di serie più potente di tutti i tempi è anche una granturismo guidabile tutti i giorni: i suoi 799 cavalli sanno essere brutali o docili a seconda della posizione del manettino sul volante. In fatto di prestazioni, oltre a un poderoso V12 aspirato con condotti di aspirazione a lunghezza variabile (regolati elettroidraulicamente), la Ferrari 812 Superfast può contare su un rapidissimo cambio a doppia frizione. Tutti i sistemi interagiscono con l'elettronica: dal differenziale autobloccante e-Diff ai controlli di stabilità, passando per le quattro ruote sterzanti (soluzione ereditata dalla Ferrari F12Tdf) e per gli ammortizzatori "intelligenti". Al debutto per una Ferrari il servosterzo elettrico, a sua volta collegato al sistema che gestisce la stabilità della vettura, il cosiddetto SSC (Side Slip Angol Control) di quinta generazione. Particolarmente curata l'aerodinamica, con soluzioni ispirate al mondo delle Formula 1: nella parte frontale ci sono flap mobili che si aprono al crescere della velocità per modificare i flussi d'aria sotto il fondo della vettura. Al retrotreno, davanti al vistoso estrattore, sono invece delle alette comandate elettricamente a modificare il coefficiente di penetrazione aerodinamica. Anche l'elaborato design della carrozzeria è funzionale all'aerodinamica e alla gestione dei flussi d'aria in aspirazione e agli sfoghi di calore.

Versione consigliata

Tantissime le personalizzazioni per la Ferrari 812 Superfast: dalle tinte delle pelli (di serie per plancia e sedili) a quelle di cinture di sicurezza e pinze freno (queste invece si pagano). Gli inserti in carbonio, previsti sia per la carrozzeria sia per l'abitacolo, danno a questa granturismo a due posti un'aria ancora più racing. Tra gli optional irrinunciabili ci sono le telecamere (frontale e posteriore) che rimediano in parte alla scarsa visibilità in manovra. Tra le "chicche" il display a colori per il passeggero: mostra le impostazioni del manettino, la velocità, la marcia inserita, il numero di giri e molto altro, incluse le indicazioni del navigatore e la musica che si sta ascoltando. Optando per la versione Hele il V12 è abbinato a un sistema Stop&Start che spegne il motore quando ci si sta fermando, già sotto gli 8 km/h. 

Perché sì

Fruibilità La Ferrari 812 Superfast è ben gestibile nell'impiego di tutti i giorni. E ha pure un baule niente male…

Prestazioni Il V12 da 799 cavalli allunga addirittura fino a 8900 giri, togliendo letteralmente il fiato a guidatore e passeggero. Altrettanto potente la frenata dell'impianto a quattro dischi carboceramici.

Servosterzo elettrico Al debutto su una Ferrari, questo sistema non fa rimpiangere la servoassistenza di tipo idraulico. Anzi, è un ulteriore aiuto nella guida: suggerisce quando riallinare il volante in uscita di curva.

 

Perché no

Comandi al volante Il nuovo volante continua ad avere un po' troppi tasti e selettori. Serve un po' di apprendistato per non confondersi.

Riflessi nel parabrezza Alcuni dettagli della plancia (in particolare se si opta per gli inserti colorati) si riflettono sul vetro che è parecchio inclinato. Talvolta può disturbare.

Visibilità Meglio ordinare le telecamere frontale e di “retro” per rimediare alla scarsa visuale: i sensori di serie (anteriori e posteriori) non sono sufficienti percepire gli ingombri.

Ferrari 812 Superfast
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
129
3
5
0
4
VOTO MEDIO
4,8
4.794325
141
Photogallery