Volkswagen

Volkswagen
Sharan

da 40.650

Lungh./Largh./Alt.

485/190/175 cm

Numero posti

7

Bagagliaio

300/2.297 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

I fari con led diurni integrati (introdotti con l’aggiornamento del 2015) hanno reso la Volkswagen Sharan più attuale, ma la grande monovolume tedesca (presentata nel 2010 in questa forma) continua a non brillare per originalità. L’abitacolo, accuratamente rifinito e insonorizzato, offre spazio in abbondanza: in cinque si viaggia comodi (dietro, su tre poltroncine singole scorrevoli e ripiegabili), e i due strapuntini in terza fila sono ora di serie. Se si viaggia in sette rimangono comunque liberi 300 litri di bagagliaio, altrimenti la capacità è di 658/711 litri e raggiunge i 2297 litri lasciando in uso soltanto le due poltrone anteriori. Facile da guidare nonostante le dimensioni imponenti (è lunga 485 cm), la Sharan è equipaggiata con un turbodiesel 2.0 TDI da 150 CV, abbinabile con un cambio manuale a 6 rapporti oppure con un robotizzato a doppia frizione DSG (con comandi al volante per la selezione manuale delle 6 marce); quest’ultimo è l’unico disponibile per la 2.0 TDI da 184 CV, che può anche disporre della trazione integrale 4Motion. L’avviso anti-colpo di sonno e il dispositivo che evita collisioni multiple sono di serie nella Volkswagen Sharan, ma il sistema di mantenimento della propria corsia di marcia si paga a parte, e lo stesso vale per gli airbag laterali posteriori.

 

Versione consigliata

La versione da 150 CV è quella globalmente più equilibrata. Altrimenti puntate sulla 2.0 TDI più potente: proposta esclusivamente nei ricchi allestimenti Highline ed Executive, è più costosa ma anche più scattante, e ha il cambio robotizzato DSG a doppia frizione incluso nel prezzo. Se vi recate spesso in montagna, sceglietela con trazione 4Motion.

 

Perché sì

Abitabilità A bordo lo spazio è parecchio in tutte le direzioni, e non si viaggia sacrificati nemmeno sui due strapuntini in terza fila.

Accessibilità Dietro è agevolata dalle porte scorrevoli, funzionali pure quando si parcheggia con poco spazio di fianco alla vettura.

Comfort La vettura è silenziosa, e con le sospensioni elettroniche (a pagamento) le buche si sentono poco anche se si arricchisce la Sharan con i cerchi opzionali di 18” gommati 225/45.

Qualità costruttiva I materiali sono gradevoli e robusti, e i dettagli interni curati come nelle berline della stessa marca.

 

Perché no

4x4 troppo cara  L’abbinamento fra la trazione integrale 4Motion e il motore meno potente (e le versioni meno "ricche") non è previsto: consentirebbe di risparmiare un bel po'.

Dotazione Telecamera posteriore e porta Usb si pagano a parte, così come (negli allestimenti inferiori) i sensori di distanza.

Personalità Nonostante qualche dettaglio rivisto, la linea resta meno personale di quella di alcune rivali di concezione più recente.

Prezzo Anche se in parte giustificato dalla cura costruttiva e dai contenuti tecnici, è ben superiore alla media della concorrenza.

 

Volkswagen Sharan
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
12
15
28
22
66
VOTO MEDIO
2,2
2.195805
143
Photogallery