Jeep

Jeep
Grand Cherokee

da 57.200

Lungh./Largh./Alt.

483/194/180 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

n.d./n.d. litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

Lievemente aggiornata a fine 2016, la Jeep Grand Cherokee è una grande ed elegante suv, squadrata ma dalla fisionomia tipicamente Jeep, e adatta anche ai percorsi più impegnativi. Il merito va ai motori ricchi di coppia motrice, alla raffinata trazione integrale permanente (con ripartitore che distribuisce la coppia tra i due assali), alle marce ridotte, al sistema che limita automaticamente la velocità in discesa e alla carrozzeria ben rialzata da terra (con le sospensioni pneumatiche si arriva fino a 27,5 cm). Ma è anche una vettura lussuosa, che offre un abitacolo confortevole (cinque persone viaggiano molto comode) seppure un po' invecchiato. Non altrettanto ampio in rapporto alle dimensioni esterne è il bagagliaio, che è anche piuttosto comodo da raggiungere (la soglia di carico è alta). Su strada, la Grand Cherokee mostra un'ottima capacità di assorbire le sconnessioni del terreno, ma predilige le andature rilassate: lo sterzo è poco diretto e, nella guida decisa, non manca il rollio. La gamma della Jeep Grand Cherokee è basata sui motori a benzina 3.6 V6 da 286 CV e 5.7 V8 da 352 CV e sul turbodiesel 3.0 V6 (prodotto dall'italiana VM) con 190 o 250 CV; malgrado lo svantaggio in termini di cavalli, il diesel garantisce prestazioni paragonabili a quelle del 5.7, con consumi e autonomia decisamente migliori (e con un "sound" tutt'altro che sgradevole). Completano il listino altre due versioni a benzina assai potenti: sono la 6.4 V8 SRT, dotata di 468 cavalli, e la "estrema" (per prestazioni e costi di gestione) Trackhawk, spinta da un 6.2 con compressore volumetrico da ben 710 CV, in grado secondo la casa di scattare da 0 a 100 orari in appena 3,7 secondi.

 

Versione consigliata

Pensi pure alle versioni a benzina chi proprio non sopporta le auto a gasolio, o vuole una "belva" bruciasemafori (come la Trackhawk). Ma nel complesso il motore "giusto" per la Jeep Grand Cherokee è il 3.0 V6 CRD da 250 CV. Buon compromesso fra dotazione e prezzo è la Overland, mentre la Trailhawk è per chi vuole una suv davvero inarrestabile nel fuoristrada (ha anche gomme tassellate con rinforzi in Kevlar) e con uno stile più "avventuroso"; rispetto alle altre versioni, però, il comfort è (un po') inferiore.

 

Perché sì

Dotazione In rapporto al prezzo e alla categoria, ci sono parecchi accessori di serie.

Fuori strada La mobilità è elevata anche sui terreni difficili; eccellente, in particolare, la Trailhawk.

Spazio Le poltrone sono ampie e comode, e il divano ben imbottito e profilato: a bordo c’è spazio per cinque adulti.

Perché no

Finiture La qualità costruttiva è generalmente elevata, ma qualche dettaglio non è adeguato al prezzo.

Insonorizzazione (solo per Trailhawk) Motore e gomme si fanno sentire abbastanza.

Su strada Sterzo, cambio e sospensioni non sono fatti per una guida aggressiva.

 

 

Jeep Grand Cherokee
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
203
99
47
12
26
VOTO MEDIO
4,1
4.139535
387
Photogallery