Honda

Honda
NSX

da 201.000

Lungh./Largh./Alt.

449/194/120 cm

Numero posti

2

Bagagliaio

110/n.d. litri

Garanzia (anni/km)

3/100.000
In sintesi

Come l’analogo modello degli anni 90, la Honda NSX è prodotta negli stabilimenti Honda statunitensi di Marysville (Ohio), e monta il gruppo propulsore in posizione centrale, dietro i sedili. Ma le analogie finiscono qui. Le carrozzeria, frutto di lunghi studi in galleria del vento, vanta un’aerodinamica semplice e complessa allo stesso tempo, perché non fa ricorso ad appendici fuori sagoma e nemmeno ad alettoni o spoiler mobili: i flussi d’aria, entrando dalle prese d’aria frontali, la attraversano longitudinalmente per poi essere liberati dagli sfoghi posteriori, e questo stratagemma si rivela ottimale anche per il raffreddamento dei motori e delle batterie. Però la vera rivoluzione è nella meccanica. Dietro l’abitacolo della NSX 2017, troviamo un 3.5 V6 sovralimentato con doppio turbocompressore, che da solo eroga 507 CV ed è parte integrante di un complesso ibrido con tre motori elettrici: quello posteriore da 48 CV è collegato direttamente sull’albero motore del V6 termico e fa anche da generatore per mantenere sempre adeguato lo stato di carica delle batterie; poi ci sono due motori da 37 CV montati ciascuno su una delle due ruote anteriori. In realtà, la potenza massima combinata è di 573 CV, amministrata da un cambio robotizzato a doppia frizione a 9 rapporti. Le prestazioni dichiarate sono da supercar: di 308 km/h di velocità massima e uno “0-100” inferiore ai 3 secondi.

Versione consigliata

C’è una sola versione, non rimane che personalizzarla secondo i propri gusti. Ottimi per potenza e modulabilità, anche se un po’ cari, i freni carboceramici: chi ama le “staccate” non può farne a meno.  Gli altri optional aggiungono un po' di lusso.

Perché sì

Guida Immediata risposta dei motori alla minima pressione sull’acceleratore, cambiate fulminee, una notevole agilità che si accompagna all’estrema precisione dello sterzo e una tenuta di strada esemplare: veramente difficile trovarle un difetto.

Prezzo Alto in assoluto, ma pur sempre inferiore a quello di una Ferrari, una Lamborghini, una McLaren o una Porsche con prestazioni paragonabili.

Consumi Non troppo elevati, nonostante il peso aggiuntivo della meccanica ibrida.

Perché no

Dotazione di serie Discreta ma nulla più: si pagano a parte anche la regolazione elettrica dei sedili e i sensori di parcheggio.

Bagagliaio C’è un vano di appena 110 litri ricavato in coda alla vettura: insufficiente per “viaggiare” in due.

Accessibilità Entrare (e soprattutto uscire) dalla vettura richiede agilità. E i più alti hanno difficoltà a distendere le gambe (gli organi del sistema ibrido di propulsione/trazione rubano spazio interno).

Honda NSX
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
170
38
13
8
10
VOTO MEDIO
4,5
4.464435
239
Photogallery