Lamborghini

Lamborghini
Huracán

da 183.201

Lungh./Largh./Alt.

446/192/117 cm

Numero posti

2

Bagagliaio

n.d./n.d. litri

Garanzia (anni/km)

3/illimitati
In sintesi

La Lamborghini Huracán LP 610-4, erede della Gallardo, è la più “accessibile” delle supercar di Sant’Agata Bolognese. L’architettura del motore è la medesima - si tratta di un V10 di 5,2 litri - e la trasmissione prevede la trazione integrale: aiuta a scaricare a terra i 610 CV di potenza (ottenuti a 8250 giri) e i 560 Nm di coppia massima (a 6500 giri). C'è anche una versione con la sola trazione posteriore, la LP 580-2, con qualche cavallo in meno (579) e di una trentina di kg più leggera. Il dieci cilindri, montato in posizione posteriore-centrale (ossia alle spalle dell’abitacolo biposto), è costruito dalla Volkwsagen e abbinato a un cambio a doppia frizione e sette marce. Di 32 centimetri più corta della Aventador (la carrozzeria misura 446 cm di lunghezza, è larga 192 cm e alta soltanto 117), la Lamborghini Huracán è progettata in funzione del contenimento del peso (1422 kg dichiarati a secco, 1389 per la 580-2 a due ruote motrici) e costruita con ampio ricorso alla fibra di carbonio, integrata con elementi in alluminio. Curatissima la dinamica di guida, complice la possibilità di scegliere diversi programmi di marcia (Strada, Comfort e Corsa) per variare la risposta di motore, cambio, sterzo, sospensioni e aiuti elettronici, oltre alla ripartizione della coppia da parte del sistema 4x4: si può così decidere di privilegiare la reattività nell’uso “estremo” oppure la (relativa) comodità di marcia. Di spiccata impostazione sportiva anche l’abitacolo che, però, non rinuncia a uno stile raffinato e a materiali pregiati: disponibili anche rivestimenti in pelle nappa o Alcantara in numerose combinazioni di colore.

 

Versione consigliata

La Lamborghini Huracán offre di serie, fra l’altro, l’airbag del passeggero disattivabile, gli interni in pelle, i fari bixeno e il differenziale posteriore autobloccante. Davvero variegate le possibilità di personalizzazione che, naturalmente, non si fermano all’estetica: la lunga lista degli optional include anche componenti raffinati, come le sospensioni “intelligenti” a controllo magnetoreologico e lo sterzo a rapporto variabile.

 

Perché sì

Estetica Alla grinta sfacciata tipica delle “Lambo”, giocata su linee tese e spigolose, si accompagna una notevole armonia d’insieme.

Guida Agile, fulminea in ingresso di curva e ottimamente frenata, è una vettura efficacissima in pista, ma anche relativamente facile su strada.

Prestazioni Con un rapporto peso/potenza di 2,33 kg/CV, la Huracán a trazione integrale promette di bruciare lo “0-100” in 3,2 secondi, lo “0-200” in 9,9 e di toccare i 325 km/h di punta.

Tecnologia C’è il meglio in ogni ambito: dal cruscotto digitale ai freni carboceramici, alle sospensioni che si adattano alle condizioni di guida.

 

Perché no

Prezzo D’accordo che i contenuti sono esclusivi, ma il listino è “salato” e rimangono da mettere in conto accessori che - in una vettura di questo tipo - è inevitabile aggiungere.

Visibilità posteriore Il lunotto è quasi orizzontale: indispensabili sensori e telecamera.

Accessibilità Si siede rasoterra e per calarsi nell’abitacolo serve agilità, considerato pure che il tetto è a soli 117 cm dal suolo.

Praticità Nell’abitacolo può essere un problema anche riporre una giacca, e il bagagliaio è ridotto ai minimi termini.

 

Lamborghini Huracán
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
245
34
16
6
20
VOTO MEDIO
4,5
4.489095
321
Photogallery