Rolls-Royce

Rolls-Royce
Wraith

da 300.000

Lungh./Largh./Alt.

527/195/150 cm

Numero posti

4

Bagagliaio

470/n.d. litri

Garanzia (anni/km)

3/illimitati
In sintesi

Con i suoi 527 cm di lunghezza è la Rolls Royce Wraith è la più “compatta” fra le blasonate vetture inglesi e – nonostante l’imponenza del frontale – anche quella dalla linea più filante, accentuata dal tetto spiovente verso la coda, dall’assenza dei montanti centrali e dalla verniciatura bicolore; come la più grande (e meno potente) Phantom Coupé, ha le porte con apertura controvento. Meccanicamente imparentata con la berlina Ghost, impiega il 6.6 V12 biturbo a iniezione diretta di benzina. In questo caso è declinato nella sua configurazione più prestante: con 632 CV (e 800 Nm di coppia disponibili già da 1500 giri) scaricati sulle ruote posteriori, le capacità d’accelerazione sono da supercar. Per offrire in ogni istante il miglior compromesso fra dinamica di guida e comfort, la Rolls Royce Wraith è dotata di un sistema “predittivo” che, in base alle informazioni sulla posizione della vettura rilevate tramite Gps, autoregola in base al percorso la risposta del cambio automatico a otto marce, delle sospensioni pneumatiche e del servosterzo. L’opulento abitacolo a quattro posti è in gran parte assemblato a mano e prevede rivestimenti in pelle e legno satinato. Al lusso classico si accompagnano esclusive soluzioni tecnologiche, come il contagiri sostituito da un indicatore della potenza residua, l’head-up display, un impianto audio da 1300 watt e gli alloggiamenti per un paio di tablet riservati ai passeggeri posteriori.

 

Versione consigliata

A una coupé tanto esclusiva da ornare con lo Spirit Of Ecstasy anche la superficie tattile – realizzata in cristallo – della manopola multifunzione nel tunnel, si può benissimo perdonare che la Rolls Royce Wraith sia proposta in un’unica versione. Anche perché ogni esemplare può essere personalizzato fino a essere reso unico: nella “preziosa” lista degli optional ci sono anche chicche come il sistema a fibre ottiche che, con 1340 punti luce disseminati nel padiglione, crea un effetto d’illuminazione unico.

 

Perché sì

Guida Le raffinate sospensioni a controllo elettronico (con tecnologia predittiva) rendono gratificante questa vettura, e fra le curve quasi ci si dimentica dei 2300 kg di massa in gioco.

Prestazioni A dispetto del suo aplomb, questa esclusiva coupé promette di accelerare da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi e tocca i 250 km/h di punta (limitati elettronicamente).

Comfort L’abitacolo è perfettamente insonorizzato, e lo spazio non manca nemmeno per chi occupa le due poltrone singole posteriori.

Estetica Ha slancio ed equilibrio: il profilo del tetto, più basso rispetto a quello delle altre Rolls Royce, si sposa alla perfezione con le proporzioni della coda.

 

Perché no

Visibilità Nelle manovre è difficile valutare gli ingombri, soprattutto dietro: per fortuna vengono in soccorso sensori e telecamere.

Prezzo Nonostante sia una delle Rolls più accessibili, richiede un esborso alla portata di pochissimi fortunati e fa pagare cari anche gli accessori.

Consumi Considerati i valori di potenza e di massa in gioco, nell’uso reale 7,1 km/l omologati sono quasi un’utopia.

Agilità Anche se rispetto alla cugina a quattro porte Ghost ha il passo più corto (ma con carreggiate più larghe), la Wraith resta pur sempre una vettura “gigantesca” da manovrare.

 

Rolls-Royce Wraith
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
61
4
11
1
7
VOTO MEDIO
4,3
4.32143
84
Photogallery