Volkswagen

Volkswagen
Touran

da 24.700

Lungh./Largh./Alt.

453/183/166 cm

Numero posti

5/7

Bagagliaio

137/1.857 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

La Volkswagen Touran è una monovolume media particolarmente pratica e spaziosa, disponibile con cinque posti oppure (peredendo un po' di spaizo per i bagagli) con sette. Abbastanza semplice nelle linee, l’abitacolo è elegante e rifinito di tutto punto, oltre che particolarmente luminoso qualora di aggiunga il tetto apribile in vetro. Parecchio lo spazio a disposizione di chi viaggia davanti e in seconda fila, quest’ultima costituita da tre poltroncine indipendenti, scorrevoli separatamente e provviste di schienale regolabile nell’inclinazione. Previsti di serie (ma, volendo, vi si può rinunciare) i due strapuntini che portano a sette i posti totali: quando sono in uso, nel baule restano disponibili 137 litri, altrimenti la capacità è di 655 litri e sale a 1857 ripiegando la fila centrale. Il motore 1.5 TSI turbo a benzina è brillante, e può essere arricchito del cambio robotizzato a doppia frizione DSG, come pure il 1.6 TDI da 116 CV e il 2.0 TDI da 150 CV. Completa la dotazione di sicurezza della Volkswagen Touran, con sette airbag (fra cui quello per le ginocchia del guidatore) e avviso anti-colpo di sonno anche per la “base” Trendline (che, a differenza delle altre, non può avere le sospensioni adattative DCC opzionali); a partire dalla Comfortline sono, invece, inclusi nel prezzo anche la frenata automatica in città, i fendinebbia e il cruise control, oltre ai cerchi in lega di 16”, al “clima” a tre zone e ai sensori di distanza posteriori.

 

Versione consigliata

La 1.6 a gasolio fa risparmiare all’acquisto (e, la seconda, anche sui consumi), ma non è particolarmente vivace: considerato che la Volkswagen Touran è una vettura destinata a essere spesso utilizzata a pieno carico, è meglio puntare sulla 2.0 diesel, magari con cambio DSG, oppure sulla 1.5 a benzina. I cerchi in lega di 17” e il cruise control adattativo sono di serie a partire dalla Highline (che offre pure i sedili sportivi), ma per avere inclusi nel prezzo anche il navigatore e i sensori di distanza davanti e dietro ci si deve orientare sulle ricche Business ed Executive (che, comunque, fanno pagare a parte gli airbag laterali).

 

Perché sì

Abitabilità La crescita del passo e della lunghezza della carrozzeria ha avuto riflessi positivi sullo spazio destinato ai passeggeri: cinque adulti viaggiano comodi e, all’occorrenza, c’è posto pure per sette.

Qualità costruttiva Il vecchio modello non lasciava certo a desiderare, ma questo nuovo ha fatto un ulteriore passo avanti.

Praticità Gli interni sono ricchi di soluzioni pratiche, come il cestino asportabile nel bracciolo; ripiegando i sedili della fila centrale non si formano gradini nel piano di carico.

Qualità dinamiche Nonostante la carrozzeria rialzata, fra le curve la Touran è agile quanto una berlina.

 

Perché no

Prezzo Il listino è “salato”, e nemmeno scegliendo gli allestimenti più ricchi si è al riparo dalla necessità di integrare la dotazione a pagamento (per esempio con la presa Usb o con le luci posteriori a led).

Versione a cinque posti Ai due strapuntini in terza fila si può rinunciare, ma senza ottenere alcuno sconto (come, invece, accadeva con il modello di precedente generazione).

Visibilità Dietro, di tre quarti, si soffre dell’ingombro dei montanti, e il lunotto non è ampio.

Comandi del “clima” Risulterebbero più comodi se fossero collocati un po’ più in alto.

 

Volkswagen Touran
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
12
20
17
24
31
VOTO MEDIO
2,6
2.596155
104
Photogallery