Hyundai

Hyundai
Tucson

da 22.650

Lungh./Largh./Alt.

448/185/165 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

513/1.503 litri

Garanzia (anni/km)

5/illimitati
In sintesi

Suv imponente e grintosa, la Hyundai Tucson è stata rinnovata a metà del 2018; appariscenti e moderni l’ampia mascherina cromata e i sottili fari che si prolungano ai lati del cofano. Riuscito pure l’abitacolo, generoso di spazio: le poltrone (riscaldabili come il divano nel caso della versione di punta) sono ampie e accoglienti, e la seduta posteriore è comoda anche al centro. In mezzo alla plancia, dalle forme arrotondate ed eleganti, campeggia lo schermo a sbalzo dell'impianto multimediale, con navigatore che offre anche informazioni sul traffico TomTom Live e l’aggiornamento automatico del software per 7 anni; alcune plastiche, tuttavia, sono di qualità migliorabile, e le bocchette del "clima" non sono pratiche. Maneggevole e stabile, la Hyundai Tucson si guida facilmente; niente male il comfort. Due i motori a iniezione diretta di benzina: il 1.6 GDi da 132 CV e la variante turbo T-GDi da 177 CV; quest’ultima è abbinata alla trazione integrale (4WD) anziché anteriore (2WD) e può montare il cambio robotizzato a doppia frizione (di serie c’è il manuale a sei marce). In alternativa ci sono le diesel 1.6 CRDi da 116 e 136 CV, e 2.0 CRDi 4WD con 185 CV (quest'ultima in ripresa usufruisce dell'"aiuto" di un motore elettrico da 16 CV).

 

Versione consigliata

La Hyundai Tucson va già bene con il 1.6 CRDi da 116 CV (il nuovo diesel è progressivo e silenzioso, oltre che abbastanza economo e brioso). A chi capita di muoversi spesso sui fondi viscidi o nel traffico può convenire una versione da 136 CV con cambio robotizzato a doppia frizione e trazione integrale, mentre la 2.0 diventa consigliabile solo se si cercano delle prestazioni esuberanti. Quanto all'allestimento, l'XTech ha già tutto l'indispensabile, mentre l'XPrime aggiunge parecchi accessori utili: dal navigatore al "clima" automatico, dai retrovisori esterni a ripiegamento elettrico al sistema di mantenimento in corsia.

Perché sì

Garanzia La copertura è di 5 anni (contro i 2 obbligatori per legge) senza limiti di chilometraggio.

Guida Agilità e tenuta di strada soddisfano, e si abbinano un buon comfort.

Spazio La Tucson non è una suv troppo ingombrante (è lunga 448 cm), eppure offre un’ottima abitabilità posteriore e un bagagliaio di buona capienza.

 
Perché no

Bocchette del "clima" Le regolazioni di portata e direzione del flusso sono legate l'una all'altra: un'economia poco giustificabile in un'auto di questa categoria.

Comandi Per azionare quelli fra i sedili davanti (dove si trova, nelle 4WD, anche il blocco del differenziale centrale) si è costretti a togliere lo sguardo dalla strada.

Ripresa (solo per 1.6 GDi) il motore a benzina meno potente va tenuto su di giri per garntire un pizzico di brio.

 

Hyundai Tucson
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
116
108
55
25
34
VOTO MEDIO
3,7
3.73077
338
Photogallery