Renault

Renault
Talisman Sporter

da 31.900

Lungh./Largh./Alt.

487/187/147 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

572/1.681 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

La Renault Talisman Sporter è una station wagon dalle dimensioni impegnative, appena superiori a quelle della berlina: 487 cm di lunghezza (due in più), 187 di larghezza e 147 di altezza. Ben proporzionata, ha il portellone parecchio inclinato e grandi montanti posteriori (che penalizzano la visibilità posteriore). La capacità di carico è notevole e lo spazio per le valigie non manca (comoda anche la soglia di carico a soli 58 cm da terra). L'abitacolo ospita comodamente anche cinque adulti; davanti si può contare su sedili ampi e ben imbottiti (suppliscono a una certa rigidità delle sospensioni), e anche dietro non ci si può lamentare (si possono allungare le gambe e lo spazio sopra la testa è notevole). La plancia, dalle forme lineari, ospita un cruscotto facile da leggere, con due strumenti a lancetta laterali e un display al centro. Lo schermo a sfioramento di 8,7” nella consolle consente di gestire il “clima” bizona e il sistema multimediale. Nonostante la mole, se munita delle ruote posteriori sterzanti la Renault Talisman Sporter si rivela molto maneggevole. I motori sono a benzina o a gasolio. Fra i primi, la versione con 150 cavalli è già a suo agio su tutti i percorsi; quella da 200 aggiunge un bel po' di brio. Quanto ai turbodiesel, tutti sono economi nei consumi e silenziosi, ma hanno caratteristiche ben distinte. Il 1.5 dCi è fluido e garantisce prestazioni accettabili. Il 1.6 da 131 cavalli è molto più vivace oltre i 2000 giri, ma sotto questa soglia ha pochissimi cavalli, rendendo problematica la marcia in città e in salita se il cambio è manuale. La versione biturbo da 160 cavalli, invece, è pronta e ha il giusto brio. Il cambio robotizzato a doppia frizione EDC è fluido negli innesti delle marce, sebbene non molto reattivo.

Versione consigliata

Per una guida tranquilla e piacevole, senza rinunciare a buone prestazioni, una dCi Intens con il cambio EDC (che mitiga la carenza di spinta ai bassi regimi del 1.6 turbodiesel da 131 cavalli). Le ricche Initiale Paris offrono una dotazione quasi "esagerata", da vettura di lusso. Ma a caro prezzo. 

Perché sì

Dotazione. La vettura ha una dote di serie apprezzabile, pur non essendo troppo costosa. 

Maneggevolezza (versione con Multi-Sense). L'auto è agile (sia in città e sia nei tratti tortuosi), nelle versioni con tutte le ruote sterzanti.

Spazio. Il bagagliaio e l'abitacolo sono davvero ampi.

Perché no

Comfort sullo sconnesso (versione dCi con Multi-Sense). Le buche vengono filtrate in modo un po' "secco" dalle sospensioni.

Ripresa (con motori 1.6 dCi da 131 CV). Il quattro cilindri turbodiesel è fiacco fino ai 2000 giri; c'è da dire che, in abbinamento al cambio robotizzato, questo difetto si nota meno.

Visibilità posteriore. Lunotto inclinato e montanti del tetto spessi la penalizzano parecchio.

Renault Talisman Sporter
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
46
38
17
15
11
VOTO MEDIO
3,7
3.732285
127
Photogallery