Opel

Opel
Astra Sports Tourer

da 19.450

Lungh./Largh./Alt.

437/181/149 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

370/1.210 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

La Opel Astra Sports Tourer è una wagon “media” dalle forme piuttosto dinamiche e di 23 cm più lunga rispetto alla berlina: una differenza notevole, che va a beneficio del vano di carico. La capienza con il divano in posizione d'uso cresce da 370 a 540 litri, e abbassandolo si arriva a 1630 litri (invece di 1210): valori buoni in assoluto, e nella media della categoria. Il bagagliaio è di facile accesso e ha forma molto regolare (ottima la profondità, discreta l'altezza), mentre la praticità dipende molto dagli accessori presenti. Si può avere lo schienale in tre parti reclinabili tramite comode levette vicine al portellone, e quest'ultimo dispone di apertura e chiusura automatiche (di serie per le Innovation) semplicemente facendo passare un piede sotto il paraurti posteriore: un sistema comodo quando si hanno le mani occupate. Per il resto, la vettura è identica alla berlina. L'abitacolo è ampio e ben realizzato (tranne che in qualche particolare) e si caratterizza per l’ampia fascia con finitura a contrasto che attraversa la plancia. Il display a sfioramento (di 7” oppure 8” in base agli allestimenti) del sistema multimediale può servire anche (optional) da navigatore e offrire la funzione di “mirroring” dello schermo di uno smartphone. Interessante la connessione OnStar; premendo un tasto vicino al retrovisore interno (o in automatico, in caso di incidente di una certa gravità) ci si collega a un call center che può fornire informazioni di vario tipo, inviare soccorsi in caso di necessità e anche individuare la posizione della vettura in caso di furto. Fra gli optional “tecnologici” che incrementano la sicurezza, davvero degni di nota i fari a matrice di led IntelliLux (proposti per le Innovation): in caso di strada libera restano inseriti i potenti abbaglianti, mentre quando si incrociano (o si seguono) altri veicoli la forma del fascio luminoso si adatta istante per istante, creando una zona d'ombra tale da evitare l'abbagliamento altrui, garantendo al contempo la massima luminosità (e visibilità) possibile. Provvista di sospensioni solide ma non troppo rigide sulle asperità, la Opel Astra è maneggevole e piacevole da guidare; ben calibrato anche lo sterzo, leggero (soprattutto nelle versioni a benzina), pronto e preciso. La gamma dei motori a benzina prevede un 1.4 aspirato da 101 CV e uno turbocompresso (del tutto diverso) da 150, che scendono a 110 in caso di doppia alimentazione benzina/metanp; c'è infine un 1.0 a tre cilindri (anch’esso sovralimentato) con 105 CV e un 1.6 da 200 CV. In alternativa c’è il 1.6 a gasolio proposto nelle configurazioni da 95, 110, 136 e (grazie al doppio turbo) 160 CV; tutti consumano poco.

 

Versione consigliata

Una 1.6 CDTI da 110 cavalli è una buona scelta per quanto riguarda il compromesso fra costi e prestazioni; chi cerca un modello a benzina e vuole una certa vivacità, pensi invece al 1.0 a tre cilindri, mentre chi vuole una wagon decisamente brillante eppure poco assetata, sappia che la BiTurbo ha un motore molto gradevole. Se optate per una Innovation e vi capita di frequente di viaggiare col buio, ordinate i fari IntelliLux: sono soldi ben spesi, perché la differenza è come... tra il giorno e la notte.    

 

Perché sì

Dotazione/prezzo Il listino è interessante in rapporto agli accessori di serie e al fatto che è un'auto moderna e riuscita.

Finiture I materiali sono gradevoli e gli assemblaggi curati; un po' trascurati, però, i portaoggetti.

Guida La vettura è maneggevole e precisa, oltre che molto stabile.

Tecnologia di sicurezza Sono disponibili molti dispositivi all’avanguardia, come l’assistenza remota OnStar o gli innovativi fari a matrice di led (optional).

 

 

Perché no

Linea Non è particolarmente personale e, vista di lato, la coda è piuttosto massiccia. 

Lunghezza L'auto è più ingombrante di tutte le rivali dirette.

Manovrabilità del cambio Il manuale a cinque marce della 1.0 è migliorabile nella fluidità degli innesti.

Vano sottobaule Poco sfruttabile e non rivestito: peccato, perché lo spazio è parecchio.

 

 

 

Opel Astra Sports Tourer
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
33
30
35
11
19
VOTO MEDIO
3,4
3.36719
128
Photogallery