Haval

Haval
H2

da 18.800

Lungh./Largh./Alt.

433/181/170 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

300/890 litri

Garanzia (anni/km)

3/illimitati

In sintesi

Il marchio cinese Haval (di proprietà della Great Wall, uno dei maggiori produttori di veicoli a motore in Cina) debutta in Italia con la H2. Si tratta di una crossover compatta alimentata a Gpl. Il suo aspetto non brilla per originalità, ma l'abitacolo è abbastanza spazioso considerando i 434 cm di lunghezza dell'auto. L'unico motore previsto è un 1.5 turbo piuttosto potente (144 CV) e con un buon valore di coppia massima (206 Nm a 2600 giri/min), ma deve muovere un'auto pesante 1530 kg (tanti per questa categoria). Il serbatoio della benzina è piccolo (15 litri), in pratica da usare solo nelle emergenze: la H2 è quindi considerata dal fisco una vettura monofuel, cosa che comporta dei vantaggi fiscali. Il serbatoio del gas ha invece una buona capacità effettiva di 53 litri (66 litri quella nominale). I prezzi non sono esagerati, ma la dotazione di sicurezza è carente: manca perfino la frenata automatica d'emergenza.

Versione consigliata

A parte l'assenza dei più moderni sistemi di aiuto alla guida, come l'avviso d'involontario cambio di corsia, la dotazione di serie è soddisfacente: include il climatizzatore automatico. Per la Premium comprende anche la retrocamera e la selleria in pelle. La garanzia è di tre anni o 100.000 chilometri. L'unico motore è il 1.5 turbo a Gpl.

Perché sì

Abitabilità. L'interno è piuttosto ampio.
Garanzia. Copre tre anni o 100.000 km
Prezzo. Non è esagerato per una crossover a Gpl

Perché no

Aspetto. Manca di personalità.

Bagagliaio. La capienza è ridotta rispetto a quella delle rivali.
Sicurezza. Mancano sistemi di ausilio alla guida, come la frenata automatica d'emergenza.

 

Haval H2
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
12
9
11
20
64
VOTO MEDIO
2,0
2.00862
116

Photogallery