Infiniti

Infiniti
Q60 Coupé

da 46.900

Lungh./Largh./Alt.

469/185/140 cm

Numero posti

4

Bagagliaio

342/n.d. litri

Garanzia (anni/km)

3/100.000
In sintesi

Una coupé basata sulle forme e sul pianale della berlina Q50 (ne mantiene il passo di 285 cm, pur essendo più corta di 11 cm), sfoggiando però un’estetica più aggressiva, con un pizzico di personalità in più per l’abitacolo grintosamente raccordato alla coda. Proprio grazie al passo immutato, l’ospitalità interna risulta molto buona, tanto che, a dispetto delle due sole porte (che, però, penalizzano l’accessibilità posteriore), anche dietro due adulti riescono a trovare posto sufficiente, una volta “infilatisi” nei sedili un po’ infossati. L’abitacolo è lussuoso e rifinito con materiali di qualità anche in zone non in vista (dove di solito si lesina), e ricorda quello della berlina nel disegno di plancia e cruscotto. La gamma della Infiniti Q60 si basa su due motori, entrambi turbo a benzina: un 2.0 da 211 CV e un 3.0 da 405 CCV, accoppiati a un cambio automatico a 7 rapporti. La trazione è solo posteriore con il motore “duemila”, integrale con il V6 di tre litri; il cambio è un automatico-sequenziale a sette marce. Ai già ricchi allestimenti Sport e Premium, si affiancano gli Sport Tech e Premium, che aggiungono alla dotazione di serie altri accessori come il navigatore satellitare con comandi vocali e le telecamere a 360°.

Versione consigliata

Per esaltare le sopraffine qualità dinamiche della Infiniti Q60, la versione giusta è la 3.0t; ma anche con il 4 cilindri turbo l’auto non è certo “ferma”, e consente un notevole risparmio sia al momento dell’acquisto sia nell’uso quotidiano.

Perché sì

Posizione di guida Azzeccata: tutto è a portata di mano e il sedile offre notevoli possibilità di regolazione.

Qualità dinamiche La Q60 Coupé è piacevolmente agile, a dispetto della mole, pur dimostrandosi stabile e ben piantata a terra sul veloce.

Sterzo È preciso, equilibrato e ha il pregio di far percepire al meglio le condizioni della strada.

Perché no

Tenuta del valore Non siamo negli Usa: il marchio Infiniti qui da noi non è ancora sufficientemente noto e accreditato, ed è presumibile che questo modello sia destinato a perdere valore più rapidamente dei suoi rivali tedeschi.

Visibilità Limitata posteriormente e di tre quarti (anche se ci sono i sensori di parcheggio di serie…).

Gamma Peccato siano disponibili solo due motori, e solo a benzina: a disposizione della “sorella” Q50 ci sono anche un diesel da 170 CV e un ibrido da 364.

Infiniti Q60 Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
29
33
10
4
3
VOTO MEDIO
4,0
4.025315
79
Photogallery