Mercedes

Mercedes
AMG GT Roadster

da 142.270

Lungh./Largh./Alt.

454/194/126 cm

Numero posti

2

Bagagliaio

165/n.d. litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

La versione spider della Mercedes-AMG GT ne conferma tutte le doti: una sportiva “vera” di medie dimensioni (454 cm di lunghezza, come la Coupé), con scocca e carrozzeria in alluminio, spoiler posteriore che fuoriesce automaticamente a una certa velocità (impostabile), trazione posteriore con differenziale autobloccante e sotto il lungo cofano un motore 4.0 V8 biturbo. La potenza è di 476 CV nel caso della AMG GT Roadster “base”, di 557 CV per la più corsaiola versione C (che dispone fra l’altro di sterzatura integrale, come la Coupé R). Contenuto l’aggravio di peso rispetto alla Coupé (di 55 kg per le versioni “base”, 105 per la Roadster C rispetto alla Coupé R), dovuto ai necessari rinforzi d’irrigidimento alle strutture per compensare la mancanza del tetto. La capote è composta di tre strati di tessuto che assicurano un grande isolamento dai rumori esterni quand’è chiusa: un comando elettrico provvede ad aprirla (facendola totalmente scomparire dietro i sedili) e chiuderla in circa 11 secondi, anche con la vettura in marcia (fino a 50 km/h). La capacità dal bagagliaio risulta dimezzata rispetto a quella della coupé (165 litri contro 350).

Versione consigliata

L’allestimento “base” della Mercedes-AMG GT Roadster basta e avanza per divertirsi su strada. Per chi frequenta le piste, o comunque si accontenta soltanto del massimo, c’è la Roadster C: ha la carreggiata posteriore più larga, le ruote posteriori sterzanti (in senso contrario rispetto a quelle anteriori fino a 100 km/h, nello stesso senso a velocità più alte), il cambio robotizzato col primo rapporto più “lungo” e gli altri più corti, con tempi d’innesto brevissimi quando si selezione il programma di guida “Race” (che modifica anche il rumore allo scarico).

Perché sì

Linea Molto sportiva come quella della Coupé, ma con un abbondante surplus di eleganza.

Guida Efficace in ogni situazione quanto la Coupé: l'aumento di peso è decisamente modesto e il baricentro ancora più basso grazie alla leggera capote.

Prestazioni Già la versione da 476 CV è in grado di soddisfare il pilota esigente, ma la C risulta molto efficace anche correndo in pista.

Perché no

Comfort Per essere un’auto sportiva non è scomoda, ma viaggiando a cielo aperto il rumore causato dal rotolamento delle gomme è una presenza costante.

Visibilità posteriore Con la capote chiusa si vede poco: meglio fare affidamento su sensori e telecamera (di serie).

Capacità bagagliaio Molto penalizzata dalla capote a scomparsa: viaggiando in due, ci si può portare dietro soltanto l’indispensabile.

Mercedes AMG GT Roadster
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
24
9
4
4
4
VOTO MEDIO
4,0
4
45
Photogallery