20 milioni le Subaru prodotte in Giappone

Dalla prima Subaru 360 del 1958 al 20 milionesimo esemplare prodotto negli stabilimenti giapponesi in oltre 50 anni di storia.
DALLE “MINI” ALLA FORESTER - La Subaru ha celebrato, con una cerimonia presso la fabbrica di Gunma Yama Plant, il raggiungimento delle 20 milioni di unità prodotte in Giappone dal 1958 ad oggi. Più di mezzo secolo fa infatti, il marchio della Fuji Heavy Industries Ltd. (FHI) avviò la produzione domestica delle miniauto Subaru 360, una categoria di vetture fabbricata con successo fino al 2012 per un totale di quasi 8 milioni di unità. Nel 1960 venne fondato il sito di Gunma Main Plant e, nel 1969, quello di Gunma Yajima Plant, entrambi situati nella città di Ota. Dalla prima vettura a trazione anteriore, la Subaru 1000 del 1966 alla Leone, alla Justy, passando per modelli a noi più vicini come Legacy, Impreza e Forester, si è passati dalle 5 milioni di unità del 1983 alle 15 del 2003 fino al traguardo odierno. Il presidente di FHI, Yasuyuki Yoshinaga si è detto onorato e grato dichiarando di puntare a migliorare ogni aspetto della produzione in ambito di sicurezza, qualità e produttività.


Leggi l'articolo su alVolante.it