NEWS

A 234 km/h in Lamborghini: rischia la confisca definitiva dell’auto

Pubblicato 14 ottobre 2021

In Danimarca la Lamborghini da 200.000 euro del trasgressore rischia di finire all’asta per il reato di eccesso di velocità.

A 234 km/h in Lamborghini: rischia la confisca definitiva dell’auto

MEGLIO RISPETTARE I LIMITI - Premere troppo il pedale dell’acceleratore può essere pericoloso per se stessi e per gli altri automobilisti, ma può allo stesso tempo costare caro. Mettere mano al portafoglio e sostenere una spesa imprevista non è infatti mai piacevole, ma a volte questo può avere conseguenze ben peggiori. Ne sa qualcosa un uomo di origini irachene che ha commesso l’irregolarità mentre si trovava a Copenaghen, in Danimarca, diretto a raggiungere la Norvegia, dove vive. In queste zone, infatti, l’eccesso di velocità è punito duramente dal Codice della Strada e questo potrebbe portarlo addirittura a perdere la sua vettura. 

L’ECCESSO DI VELOCITÀ PUÒ COSTARE CARO - L’uomo aveva da poco acquistato in Germania una Lamborghini Huracan Spyder e aveva tutta l’intenzione di verificarne le prestazioni per capire fino a che velocità potesse arrivare. Non aveva però fatto i conti con l’autovelox che avrebbe incontrato lungo il percorso e che si è rivelato determinante per segnalare il suo comportamento irregolare.  L’automobilista, infatti, è arrivato a toccare i 234 km/h, ma in una zona in cui il limite era fissato a 130 km/h. 

APPENA COMPRATA, GIÀ CONFISCATA - Un comportamento di questo tipo, però, non è punito esclusivamente con la multa. Qui, infatti, la polizia può decidere di confiscare il veicolo e di metterlo all’asta (in caso di guida pericolosa o spericolata). Se questo scenario dovesse verificarsi sarebbe certamente una beffa non da poco per l’iracheno, che ha speso ben 200.000 euro per acquistare la supercar.  Ora quindi sarà chiamato a rispondere della sua azione davanti al giudice, ma appare difficile che possa cavarsela in maniera lieve. 

Lamborghini Huracán Spyder
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
83
22
9
4
5
VOTO MEDIO
4,4
4.414635
123




Aggiungi un commento
Ritratto di lovedrive
15 ottobre 2021 - 21:38
oggi ho percorso l'autobrennero. 5 km di cantiere a doppia corsia e 60 km/h. ma che senso fa?? tutti i tir a 95 e le macchine a 110. certo chi fa queste stupide leggi vive a roma e va in giro con l'auto blu.
Ritratto di Ivan92
15 ottobre 2021 - 21:52
8
Io non ho nulla contro la Danimarca e i danesi, ma solo il fatto di sapere che per anni da loro la zoofilia è stata legale e che sono esistiti centinaia di locali dove i clienti (secondo me malati) potevano andare con animali (ma qualcuno l'ha chiesto al cane di turno se è d'accordo, visto che la Danimarca è democraticissima??) mi fa seriamente rivalutare l'Arabia Saudita in positivo.
Ritratto di Andre_a
16 ottobre 2021 - 00:01
9
Pensavo mi prendessi in giro sulla zoofilia, ma è vero! Non cambio la mia idea sui limiti di velocità, ma la mia opinione sui danesi un po' si :)
Ritratto di dumbo54
15 ottobre 2021 - 15:32
1
Concordo in toto con Ivan. Penso anche che tante piccole e grandi cattiverie che si leggono, non solo qui e non solo a proposito di auto, siano legate alla mancanza forzosa di contatti umani. Se ti vedo solo sui social, puoi morire, ti possono sequetrare l'auto, ti possono imedire di lavorare. Ci stanno fabbricando un mondo di mer*a, basato sull'invidia e su altri "nobili" sentimenti. Bah...
Ritratto di Vincenzo1973
15 ottobre 2021 - 15:58
il discorso sulla mancanza forzosa di contatti umani e' assurdo. una persona va 234 km/h su strade aperte al traffico, praticamente al doppio del consentito e lo stato e' un cattivone se si arrabbia. se fa un incidente a quella velocita' trovano detriti in volo ad un km di distanza, come minimo, con tutti i rischi di chi si trova a passare da quelle parti, che sia una macchina in senso contrario, un pedone nelle zone limitrofe e via dicendo...ma chi vi fa pensare di essere cosi al centro del mondo da fregarvene degli altri?!?!?
Ritratto di deutsch
15 ottobre 2021 - 17:28
4
Conosco bene il tuo pensiero Ivan, però occhio pare che anche in Germania stiano valutando l'adozione dei 130. Un tuo mito potrebbe crollare
Ritratto di Ivan92
15 ottobre 2021 - 21:58
8
Sono anni che se ne parla, ma non è mai stata approvata una proposta del genere in Parlamento. Dovesse arrivare quel giorno però, rimarrebbe soltanto l'Italia l'unico posto dove potresti viaggiare a 260 km/h in autostrada e avere la certezza di farla franca (sono ironico, ma neanche troppo).
Ritratto di Scatnpuz
15 ottobre 2021 - 23:00
Concordo sul togliere la patente a vita. Ma non può espropriare una proprietà privata! Lasciategliela (condanna peggiore) se non la potrà più usare. Ma l’esproprio lo facevano Stalin e Lenin… non la “democratica Danimarca”.
Ritratto di Oxygenerator
15 ottobre 2021 - 10:08
Invece farebbero bene a portargliela via l’auto. E via anche la patente. Questo ha i soldi per comprare l’oggetto, ma non il cervello per utilizzarlo. Al di la della pericolosità in se. Fosse anche da solo in autostrada. Se non sei in grado di capire che ci sono delle leggi da rispettare, per me, sei come un animale e come tale, vai istruito all’osservanza delle leggi. Questo al di la del fatto che la legge sia giusta o sbagliata. La puoi contestare e far cambiare, ma nel frattempo la rispetti. Vuoi andare forte e giustamente divertirti con un’auto superveloce? Va benissimo, ma vai in pista. Non in strada. Non si lascia una pistolaa in mano, pronta a sparare, a chi, non capisce la differenza tra una sagoma e un essere umano.
Ritratto di Ivan92
15 ottobre 2021 - 12:30
8
Qua il discorso è un altro, se si fosse trovato a sud della Danimarca sulla A7 in territorio di Flensburg avrebbe potuto viaggiare a 234 km/h 100% legalmente. Crocifiggerlo e "rubargli" un auto da quasi 300'000 euro per un azione che a poche ore da Copenaghen è completamente legale è assurdo. Se poi confrontiamo le pene minime danesi e le multe per reati come spaccio, pedofilia, violenza e le rapportiamo al sequestro di una Huracan la cosa diventa ancora più ridicola.
Pagine