NEWS

A 234 km/h in Lamborghini: rischia la confisca definitiva dell’auto

Pubblicato 14 ottobre 2021

In Danimarca la Lamborghini da 200.000 euro del trasgressore rischia di finire all’asta per il reato di eccesso di velocità.

A 234 km/h in Lamborghini: rischia la confisca definitiva dell’auto

MEGLIO RISPETTARE I LIMITI - Premere troppo il pedale dell’acceleratore può essere pericoloso per se stessi e per gli altri automobilisti, ma può allo stesso tempo costare caro. Mettere mano al portafoglio e sostenere una spesa imprevista non è infatti mai piacevole, ma a volte questo può avere conseguenze ben peggiori. Ne sa qualcosa un uomo di origini irachene che ha commesso l’irregolarità mentre si trovava a Copenaghen, in Danimarca, diretto a raggiungere la Norvegia, dove vive. In queste zone, infatti, l’eccesso di velocità è punito duramente dal Codice della Strada e questo potrebbe portarlo addirittura a perdere la sua vettura. 

L’ECCESSO DI VELOCITÀ PUÒ COSTARE CARO - L’uomo aveva da poco acquistato in Germania una Lamborghini Huracan Spyder e aveva tutta l’intenzione di verificarne le prestazioni per capire fino a che velocità potesse arrivare. Non aveva però fatto i conti con l’autovelox che avrebbe incontrato lungo il percorso e che si è rivelato determinante per segnalare il suo comportamento irregolare.  L’automobilista, infatti, è arrivato a toccare i 234 km/h, ma in una zona in cui il limite era fissato a 130 km/h. 

APPENA COMPRATA, GIÀ CONFISCATA - Un comportamento di questo tipo, però, non è punito esclusivamente con la multa. Qui, infatti, la polizia può decidere di confiscare il veicolo e di metterlo all’asta (in caso di guida pericolosa o spericolata). Se questo scenario dovesse verificarsi sarebbe certamente una beffa non da poco per l’iracheno, che ha speso ben 200.000 euro per acquistare la supercar.  Ora quindi sarà chiamato a rispondere della sua azione davanti al giudice, ma appare difficile che possa cavarsela in maniera lieve. 

Lamborghini Huracán Spyder
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
83
22
9
4
5
VOTO MEDIO
4,4
4.414635
123




Aggiungi un commento
Ritratto di Oxygenerator
15 ottobre 2021 - 12:57
@ Ivan Come dire di uno che in città fa i 130nkm/h, che se si fosse trovato pochi metri più il la in autostrada sarebbe stato legale. E cosa c’entra? Lei qua in italia viaggia a 240 km/h ? No, perchè non può farlo. Questo tizio lo stesso. Se le autostrade tedesche permettono queste velocità, lo fa li, da loro, non qui in italia, dove la legislazione è diversa. Nessunk gli ruba niente. Viene posta sotto sequestro. Dovrà pagare per toglierlo. Diverso è quello che farei personalmente. Perchè io gli brucerei la patente per sempre. Non può più guidare. Il resto delle altre pene, si valutano paese per paese e le correlazioni sono libere.
Ritratto di Ivan92
15 ottobre 2021 - 15:17
8
Non è la stessa cosa, io sto confrontando autostrada vs autostrada. Non strade di città percorse a velocità autostradali. Il sequestro in Svizzera quando avviene è definitivo. Non so in Danimarca come funziona ma è estremamente ingiusto. Anche perché avrebbe potuto fare i 234 km/h anche con un BMW 330d di 20 anni che vale 3'000 € e ridersela dopo il sequestro. Così sembra che più puoi spendere per un auto e più è grave fare la stessa identica infrazione.
Ritratto di Oxygenerator
15 ottobre 2021 - 16:06
@ Ivan. Ah, no. Non faccio figli e figliastri. E’ grave in tutti i casi, correre 100km/h sopra il limite. È da incoscienti. Sia con un’auto da 1000€ che da 1.000.000.
Ritratto di Ivan92
15 ottobre 2021 - 22:06
8
Nessuno ha detto che superare i limiti di 100 km/h non sia un infrazione grave. Semplicemente va punita con una pena corretta e giusta, non a caso sequestrando definitivamente l'auto che capita a tiro. Che giustizia è punire questo conducente sottraendogli definitivamente quasi 300'000 euro di auto e fare lo stesso con chi magari ha commesso la stessa infrazione ma con un automobile da 3'000 euro. Fosse capitato in Italia avrebbe pagato una multa di poco superiore ai 800 euro. Anche volendo essere 10 volte più severi una multa di 8'000 euro basta e avanza, appropriarsi di un bene da quasi 300'000 euro e poi venderlo all'asta per fare giustizia è ridicolo.
Ritratto di Oxygenerator
16 ottobre 2021 - 00:51
@ Ivan Non concordo. La punizione è l’eliminazione del mezzo, al di la del suo valore economico. Quando se ne ricomprerà un’altra, vedrà che una cosa simile non la farà più. La strada è di tutti. E non ti viene venduta insieme all’auto.
Ritratto di Andre_a
15 ottobre 2021 - 21:46
9
Il sequestro del mezzo è un buon modo per avere una tassa progressiva. Quel che dici è vero, ma se invece metto una multa da 1000€, un operaio lo rovino, per un milionario sono due champagne in meno. Tanto difficilmente chi ha i soldi gira con una vecchia BMW da 3000€
Ritratto di Lorenz99
14 ottobre 2021 - 23:31
I TALEBANI DELL'AUTOVELOX....LEGGI ASSURDE VARATE DA CHI GUIDA SOLO LA BICI O HA L'AUTISTA. BISOGNA VALUTARE IL CONTESTO,NO OTTUSAMENTE UN NUMERO. SE L'AUTOSTRADA ERA DESERTA, CON UNA VETTURA CON ASSETTO,BARICENTRO E FRENI ECCEZIONALI, NON VEDO DOVE SIA LA GRAVITÀ. È PIÙ PERICOLOSO CHI A 109KMH IN TERZA CORSIA CHATTA E SI FA I SELFIE, E MAGARI SI MUOVE SENZA SEGNALAZIONE DA UNA CORSIA ALL'ALTRA.
Ritratto di KT1007
14 ottobre 2021 - 23:54
Chissenefrega se l'autostrada era deserta! Per testare auto così ci sono i circuiti privati, paghi e fai quanti giri vuoi. Il suo ragionamento è assurdo, facciamo solo ciò che vogliamo e delle regole ce ne sbattiamo, vero?
Ritratto di Ivan92
15 ottobre 2021 - 06:24
8
Si può viaggiare in autostrada a 234 km/h rispettando le regole al 100%, io lo faccio regolarmente, anche a più di 234 km/h. Vado anche su circuito spesso e devo dirti che non c'entra assolutamente nulla. Una Huracan tra l'altro a quella velocità sonnicchia,gli mancano ancora 100 km/h per raggiungere la velocità massima.
Ritratto di Oxygenerator
15 ottobre 2021 - 10:11
@ Ivan92 Non ha importanza. Se quella strada di quel determinato paese lo consente, va benissimo. Se un paese ha dei limiti di velocità, foss’anche con una ferrari, vanno rispettati.
Pagine