NEWS

A 234 km/h in Lamborghini: rischia la confisca definitiva dell’auto

Pubblicato 14 ottobre 2021

In Danimarca la Lamborghini da 200.000 euro del trasgressore rischia di finire all’asta per il reato di eccesso di velocità.

A 234 km/h in Lamborghini: rischia la confisca definitiva dell’auto

MEGLIO RISPETTARE I LIMITI - Premere troppo il pedale dell’acceleratore può essere pericoloso per se stessi e per gli altri automobilisti, ma può allo stesso tempo costare caro. Mettere mano al portafoglio e sostenere una spesa imprevista non è infatti mai piacevole, ma a volte questo può avere conseguenze ben peggiori. Ne sa qualcosa un uomo di origini irachene che ha commesso l’irregolarità mentre si trovava a Copenaghen, in Danimarca, diretto a raggiungere la Norvegia, dove vive. In queste zone, infatti, l’eccesso di velocità è punito duramente dal Codice della Strada e questo potrebbe portarlo addirittura a perdere la sua vettura. 

L’ECCESSO DI VELOCITÀ PUÒ COSTARE CARO - L’uomo aveva da poco acquistato in Germania una Lamborghini Huracan Spyder e aveva tutta l’intenzione di verificarne le prestazioni per capire fino a che velocità potesse arrivare. Non aveva però fatto i conti con l’autovelox che avrebbe incontrato lungo il percorso e che si è rivelato determinante per segnalare il suo comportamento irregolare.  L’automobilista, infatti, è arrivato a toccare i 234 km/h, ma in una zona in cui il limite era fissato a 130 km/h. 

APPENA COMPRATA, GIÀ CONFISCATA - Un comportamento di questo tipo, però, non è punito esclusivamente con la multa. Qui, infatti, la polizia può decidere di confiscare il veicolo e di metterlo all’asta (in caso di guida pericolosa o spericolata). Se questo scenario dovesse verificarsi sarebbe certamente una beffa non da poco per l’iracheno, che ha speso ben 200.000 euro per acquistare la supercar.  Ora quindi sarà chiamato a rispondere della sua azione davanti al giudice, ma appare difficile che possa cavarsela in maniera lieve. 

Lamborghini Huracán Spyder
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
83
22
9
4
5
VOTO MEDIO
4,4
4.414635
123




Aggiungi un commento
Ritratto di studio75
15 ottobre 2021 - 10:50
5
In effetti a 234km/h non hai il tempo di frenare in emergenza (tipico esempio il distratto di turno che cambia corsia senza nemmeno guardare lo specchietto). Valuterà il giudice se nel tratto incriminato c'erano delle condizioni minime di sicurezza (strada libera) per mitigargli la pena. Quell'auto, comunque, ha un assetto che le permette di viaggiare più sicura di una panda a 120km/h. Personalmente tendo a non superare mai i limiti oltre i 40km/h per non incorrere nella sospensione della patente.
Ritratto di bernardste
15 ottobre 2021 - 11:08
Come diceva un grande personaggio:"I limiti,come le paure sono spesso giusto un'illusione" A 234 sta passeggiando con quella macchina...
Ritratto di Francesco Pinzi
15 ottobre 2021 - 11:52
1
Il bene privato, se pagato correttamente e senza qualche tipo di fallimento dove si deve procedere sui bene personali, non deve essere preso e messo all'asta, soprattutto per un'infrazione stradale. Punire l'autista, multe, ritiro della patente, fate quello che volete, ma è una cosa fuori dal mondo "rubargli " l'auto. Se ha una Lambo avrà i soldi per pagare una profumata somma.
Ritratto di Oxygenerator
15 ottobre 2021 - 13:10
@ Francesco Pinzi Il ritiro della patente dovrebbe essere eterno, per chi supera di 100 km/h il limite di velocità. Li i limiti sono cognitivi. E nessuno ruba niente. Viene posta sotto sequestro al di la del valore dell’auto. Le ricordo che esiste l’omicio stradale. E non è che siccome è pieno di soldi, paga e torna a mettere in pericolo gli altri utenti della strada.
Ritratto di Marcorder
15 ottobre 2021 - 14:52
Ma che ci fai qua ? Non ti si addicerebbe di più un forum di ecologia o sicurezza stradale ?
Ritratto di Oxygenerator
15 ottobre 2021 - 16:26
Mi piacciono le auto. Ne ho avute parecchie. Non mi piacciono le super sportive. Non mi piacciono più le termiche. Ma le auto mi piacciono ancora molto. Quelle elettriche.
Ritratto di Gordo88
15 ottobre 2021 - 21:30
1
Qui oxy lo vedo bello scatenato.. per me un ossimoro grande come una casa il fatto di amare le auto e detestare termiche e supercar, bah
Ritratto di Francesco Pinzi
15 ottobre 2021 - 16:36
1
@Oxygenerator "..la polizia può decidere di confiscare il veicolo e di metterlo all’asta (in caso di guida pericolosa o spericolata)" se vi sembra una norma a garbo.. Ma se uno è un idi@ta, e basterebbe andare a 90 in città, rimane un'idi@ta. Ma perchè mettere all'asta un bene proprio pagato?? Non è giusto secondo me. Fategli pagare 20.000 di multa, ritirategli la patente, che ne so. Ma se l'auto è sua è sua, punto.
Ritratto di Oxygenerator
15 ottobre 2021 - 16:46
Così lo rifà altre 100 volte, perchè tanto può pagare le multe, e prima o poi, il morto col botto lo fa. È proprio la paura di perdere l’auto, che dovrebbe, se ci sei mentalmente, indurti a guidare con attenzione. Sopratutto queste tipologie di auto, che ti possono scappare di mano in meno di un secondo ed arrivare a velocitá molto alte. L’automobile è si un giocattolo, ma per adulti. Quindi bisogna usare il cervello. Poi ci sono le leggi e i paesi che oltre a legiferare, le fanno rispettare. Cosa alla quale, in Italia, non siamo abituati, purtroppo!
Ritratto di Francesco Pinzi
15 ottobre 2021 - 16:51
1
@Oxygenerator ma la differenza è che i soldi non hanno un padrone, e la multa me la paghi e zitto. Ma un bene privato, pagato, è mio e me lo tengo. Questo tizio, se anche gli prendi e metti all'asta l'auto, magari ne ha altre 10 con cui fare il botto! Quindi cosa risolvi? Per me è una legge che non sta in piedi. Opinione mia.
Pagine