24 Ore di Daytona 2018: una Lamborghini prima nella GTD

La casa italiana ha vinto, con la Lamborghini Huracan, nella categoria GTD e festeggia un doppio podio.

VITTORIA ITALIANA - C’è un trionfo italiano alla 24 Ore di Daytona 2018 vinta dalla Cadillac con telaio Dallara (qui per saperne di più): la Lamborghini Huracan vince la categoria GTD (Gran Turismo Daytona) con l’equipaggio composto da Mirko Bortolotti, pilota ufficiale di Lamborghini Squadra Corse, insieme a Rik Breukers, Franck Perera e Rolf Ineichen. Per la casa del Toro è il primo successo nella leggendaria endurance americana che arriva soltanto tre anni dopo il debutto sul tri-ovale della Florida. La Lamborghini ha messo a segno la vittoria con la Huracan GT3 numero 11 schierata in pista dal team austriaco Grasser Racing. Ma non finisce qui. La festa al traguardo è doppia per la Casa italiana: in terza posizione, c’è la Huracán GT3 numero 48 del team americano Paul Miller Racing, con l’equipaggio composto dal pilota ufficiale Andrea Caldarelli, Bryan Sellers, Madison Snow e Brice Miller. Entrambe le Lamborghini a podio hanno corso la gara sempre nelle posizioni di testa facendo intravedere, fin dalle battute iniziali, un grande potenziale. Che, di ora in ora, si è concretizzato in un risultato storico.



Leggi l'articolo su alVolante.it