NEWS

La Bugatti Veyron ha una nuova versione speciale

24 ottobre 2012

Al Salone di San Paolo la Bugatti presenta la Veyron 16.4 Grand Sport Vitesse Gris Rafale, ennesima versione speciale della supercar pensata per l’esordio in Sud America.

CARA, QUANTO MI COSTI - Partiamo per una volta dal prezzo: per portarsi a casa la Veyron in questa versione speciale bisogna staccare un assegno da 1,9 milioni di euro, 210.000 euro in più rispetto ad una semplice Veyron “targa”. Quest'ultima è l'unica rimasta in produzione, mentre la coupé ha già terminato il suo ciclo di vita iniziato nel 2003 dopo circa 300 esemplari. La Vitesse, cioè quella con il tettuccio asportabile, è previsto che raggiunga una produzione di 150 esemplari, nelle sue varie versioni, prima di essere messa in pensione. E per il futuro? Dopo la Veyron dovrebbe essere la volta di una berlina derivata dal prototipo Galibier. Ma i problemi non mancano: doveva entrare in produzione nel 2013, ma le ultime indiscrezioni provenienti da Molsheim parlano di ritardi. All'inizio del 2012 pare che l'ex responsabile della casa, Wolfgang Dürheimer, avesse ordinato una profonda rivisitazione tecnica del progetto con conseguente pesante ritardo sulla tabella di marcia.

UN PO' DI SUPER SPORT - Ma torniamo alla Veyron. Esteticamente la “Gris Rafale” si distingue anzitutto per il colore della carrozzeria che dà il nome a questa edizione, un grigio chiaro che contrasta con il blu del carbonio utilizzato per i montanti del parabrezza e del tetto, per le prese d’aria e le bandelle sottoporta. Il contrasto di colori è invertito per gli interni: i sedili in pelle sono blu con cuciture grigie mentre numerosi particolari sono in fibra di carbonio. Le novità aerodinamiche introdotte con la Super Sport, sono state riprese dai modelli Vitesse: le due prese d’aria anteriori sono divise da una barra, quella inferiore si estende fino ai passaruota mentre il nuovo spoiler anteriore è ispirato alle vetture da corsa. Il posteriore è caratterizzato da un doppio diffusore e da un doppio scarico centrale.
 

Grand sport vitesse rafale 003
 

LA ROADSTER PIÚ VELOCE DI SEMPRE - La Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse è spinta dal “solito” W16 7,9 che eroga 1200 CV e una coppia massima di 1.500 Nm. Dati che permettono alla supercar di raggiungere la velocità massima di 410 km/h e di accelerare da 0 a 100 km/h in appena 2,6 secondi. Il cambio è un doppia frizione DSG a 7 marce e la trazione è integrale. L’aumento di potenza di 199 CV è derivato dall’utilizzo di quattro turbocompressori più grandi e nuovi intercooler. Sono stati rafforzati anche tutti i componenti della trasmissione che beneficia inoltre di una nuova modalità di canalizzazione dell’aria. Presentata al Salone di San Paolo, la “Gris Rafale” sancisce l’esordio della Bugatti nel mercato sudamericano.

Bugatti Veyron
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
59
14
15
11
20
VOTO MEDIO
3,7
3.68067
119


Aggiungi un commento
Ritratto di francesco alfista
24 ottobre 2012 - 17:42
xche' in curva viene bastonata da tutte le supercar e hipercar...!!!
Ritratto di Subaru_Impreza
24 ottobre 2012 - 18:15
Come concetto è abbastanza simile alle americane anni '70-80, con motori 8 litri , 400 cv e passa ma ingovernabili in curva.
Ritratto di Renault90
24 ottobre 2012 - 18:20
che senso ha produrre auto di certo genere tanto a che servono ??? belle auto ma io più di una certa utilità non ce la vedo.
Ritratto di wiliams
24 ottobre 2012 - 18:43
Pessima auto,bruttissima,molto goffa nella linea,molto pesante,i suoi 1200 CV non servono a nulla,in pista è bastonata da qualsiasi altra supercar molto meno potenti.Non ha nemmeno una meccanica moderna,anzi,il suo motore W16 7,9 è preistorico in confronto ai motori FERRARI,LAMBO e PORSCHE,la FERRARI poi con la prossima ENZO con un motore di "soli" 12 cilindri e cilindrata attorno ai 6000 avrà oltre 800 CV e grazie al KERS arriverà a oltre 900,tutte tecnologie sconosciute alla BUGATTI.
Ritratto di Subaru_Impreza
24 ottobre 2012 - 20:16
Infatti la Bugatti è famosa SOLO x essere costosa, non x altro... è un'auto esclusivamente di immagine, x fare figura davanti al casinò (dove con la Ferrari saresti nella normalità, in certi ambienti...) o nelle vie + "in" di Londra. In pista le prende da Pagani, Gumpert Apollo, Noble, Caterham ed altre, facendo tempi simili a Murcielago LP 670 e Ferrari Enzo... Ok, ma queste 2 hanno 670 e 660 cavalli, la Supersports 1200, ovvero quasi il doppio... x fare gli stessi tempi... significa che come qualità dinamiche fa PENA.
Ritratto di money82
24 ottobre 2012 - 22:27
1
Subaru impreza ho letto svariati tuoi commenti su questo articolo, ti lascio un link che ti documenterà sulla nascita della veyron, è uno speciale trasmesso su national geographic : http://www.youtube.com/watch?v=3tF0vtZkISE poi parliamo. Vorrei capire come si può paragonare una gumpert o una caterham ad una bugatti, sarebbe come paragonare una lotus ad una rolls royce...le auto si giudicano per il tempo in pista? La veyron è un prodotto esclusivo e prestigioso punto non certo costruito per la pista, ogni singolo pezzo del motore viene portato a mano su una valigietta (marchiata bugatti) e custodito come il santo graal tanto per citare un' infinitesimale aneddoto che riguarda la produzione di quest' auto. In ogni caso il documentario dice tutto il contrario di quello che dici tu, il commentatore apre con : "e' un' opera d' arte su strada" e "un capolavoro di ingegneria"...chissà chi avrà ragione?...subaru impreza (utente di alvolante di cui non si conosce la minima generalità) oppure il national geographic?....ma...chissà...
Ritratto di Subaru_Impreza
24 ottobre 2012 - 22:47
Ma ci mancherebbe altro che un'auto da 2 milioni non sia esclusiva... dico solo che elegante non è, sportiva nemmeno, comoda a livello di una Rolls (x dire) non penso, quindi sotto quali aspetti eccelle? Io sono abituato a vedere 2 grandi categorie di auto "top" (sopra i 200mila mettiamo): extra lusso (di rappresentanza, come Rolls e Maybach, ormai defunta) o sportive/supercar (Ferrari/Lambo). LA Bugatti è una pessima via di mezzo tra le due, x niente elegante e nemmeno così sportiva... Non mi piace e non mi piacerà mai (in ogni caso national geographic non penso si occupi soprattutto di auto)
Ritratto di money82
24 ottobre 2012 - 23:58
1
Prima di tutto la national geographic è un' istituzione scientifica fondata nel 1888 e non c'è il minimo dubbio sulla veridicità dei suoi documentari, a differenza delle tue sentenze prive di obiettività e solo sggettive...0-200 km/h in meno di 7 secondi e non è sportiva? In curva non è una F1 e mi sembra ovvio visto che il suo terreno non è la pista ma non mi sembra sfiguri, anzi per la sua stazza il risultato è fenomenale. E' inutile cercare paragoni nel mercato, non ne esistono come non sei tu il target per quest' auto. A me ad esempio piace il marchio hilfiger, trovo che la qualità dei tessuti sia ottima, magari un 16enne trova il brand troppo serioso e quindi lo etichetta come "brutto"...per questo dovrebbe essere considerato brutto da tutti? No, qualitativamente non si discute, è sopra la media come il prezzo ma il suo target sono i 30enni che magari hanno uno stile di vita diverso, rispetto all' adolescente. Scusa dimenticavo, nessuno ti vuole far piacere l' auto, ma i dati di fatto rimangono, la veyron è un' opera d' arte che tu lo accetti o meno.
Ritratto di Subaru_Impreza
25 ottobre 2012 - 15:03
ahahahah tu giudichi la sportività di un'auto solo dai numeri? allora la Bentley Continental Flying Spur dovrebbe essere una super-sportiva, visto che fa i 322 all'ora dichiarati... o sbaglio??? Che sia un'auto ricercata, esclusiva, originale non lo metto in dubbio, ma ciò non toglie che è ESTETICAMENTE bruttissima, poi a uno può piacere, è ovvio... Io non condivido molto che è bello ciò che piace, secondo me il bello è soggettivo fino a un certo punto, dire x esempio che una 458 è bellissima mi sembra una cosa oggettiva, poi a uno può anche non piacere, ci sono uomini a cui non piace la fìg@, quindi...
Ritratto di money82
25 ottobre 2012 - 20:00
1
In che senso giudico l' auto solo con i numeri? Tu mi hai detto che non è sportiva e io ti ho risposto con un dato di fatto, sei tu che la giudichi solo per i cavalli casomai, come ti ho visto fare in diversi altri post di questo articolo. Prove in pista ne sono state fatte diverse e non mi sembra abbia nulla da temere. La 458 è un' auto fantastica, ma personalmente preferisco la gallardo...qui come vedi possiamo scegliere mentre come ti dicevo ieri sera la Veyron non ha concorrenti è unica. La differenza che c'è tra una ferrari e una bugatti è la stessa che c'è tra una gt-r e una 458. Non sei il primo e non sarai l' ultimo uomo a dire che la bellezza è oggettiva, peccato che pensiero e realtà sia due cose ben distinte. Ti serve un documentario del national geographic per capirlo?
Pagine