Oltre 3000 presenze al raduno Abarth Day 2017

Sul circuito di Varano de’ Melegari erano presenti anche due rare Abarth 1000 SP degli Anni 60.

ANCHE DAL GIAPPONE - Oltre 40 club affiliati hanno partecipato alla tappa italiana del raduno Abarth Day, organizzati dalla casa automobilistica in 7 circuiti europei e riservati a chi possiede una vettura (moderna o storica) con lo Scorpione sul cofano, animale che da sempre è l’emblema dell’Abarth. La tappa 2017 nel nostro Paese era in programma sabato 20 maggio all’Autodromo di Varano de' Melegari, in provincia di Parma, dove sono arrivati modelli storici come ad esempio due Abarth 1000 SP degli anni ‘60, due Fiat 124 Abarth Rally da corsa e vetture di maggior tiratura, a partire dalle Autobianchi A112 Abarth e Fiat Ritmo Abarth 130 TC, che hanno preso parte a sessioni di guida fra i cordoli. Secondo l’azienda i partecipanti erano più di 3.000, compresa una delegazione proveniente addirittura dal Giappone, dove l’Abarth è presente in forma ufficiale con gli stessi modelli venduti in Italia: sono l’utilitaria 595 e la spyder 124 Spider. A queste persone si aggiungono le oltre 2.000 dell’appuntamento nel Regno Unito, organizzato con la stessa formula sabato 20 maggio sul circuito Rockingham Motor Speedway, a circa 150 chilometri da Londra. Il prossimo raduno si svolgerà in Portogallo, prima di quelli in Austria, Spagna e Germania.



Leggi l'articolo su alVolante.it