NEWS

Accensione "keyless" delle auto sotto accusa negli Usa

30 agosto 2015

Alcune case accusate di aver trascurato i rischi di intossicazione legati al sistema dell’accensione senza chiave.

Accensione "keyless" delle auto sotto accusa negli Usa
INNOVAZIONE A DOPPIO TAGLIO - A volte anche le innovazioni che apparentemente sono una gran comodità e non presentano controindicazioni, in realtà possono costituire un problema, anche serio. L’ultima testimonianza viene dalla California, dove 28 automobilisti americani hanno presentato una denuncia collettiva contro dieci case costruttrici mettendo al centro della loro iniziativa il dispositivo con cui i motori delle auto vengono avviati e spenti senza il tradizionale ricorso alla chiavetta d’accensione: il cosiddetto “keyless”. 
 
DIMENTICANZE PERICOLOSE - La tesi dei denuncianti è che le case non hanno tenuto e non tengono conto del fatto che molti automobilisti proprietari di modelli “keyless” ritengono che il motore si spegne automaticamente quando essi si allontanano dal veicolo portando con sé la chiave dell’automobile. Una situazione ricorrente per le tante case americane dotate di autorimessa incorporata nell’edificio.
 
13 DECESSI? - In realtà il motore non si spegne e inevitabilmente continua a emettere i suoi scarichi, che sono dannosi fino a essere letali. E appunto i firmatari della denuncia parlano di 13 morti dovute a questa causa, oltre a molti altri intossicati. Secondo l’accusa le case costruttrici sono sempre state al corrente del pericolo, ma non hanno mai fatto nulla per mettere in guardia gli automobilisti con auto “keyless”.
 
SISTEMA DI SICUREZZA - L’iniziativa legale afferma che solo negli Usa sono in circolazione oltre 5 milioni di veicoli dotati dell’accensione keyless, di numerose marche. L’elenco delle case coinvolte nella denuncia comprende GM, Ford, Fiat Chrysler, Toyota, Volkswagen, Nissan, BMW, Honda, Hyundai. La richiesta dei 28 firmatari dell’azione legale collettiva punta a ottenere che le case costruttrici provvedano a dotare di un apposito dispositivo che spenga il motore quando si abbandona l’auto. E questo sui veicoli circolanti e su quelli di futura immatricolazione.




Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
31 agosto 2015 - 14:13
Scusa ma comunque, oltre al fatto che non è questo il caso, non vi è alcuna colpa nel keyless: se la vuoi tenere accesa lasci la chiave sull'auto come sulle auto senza keyless. Se la vuoi spenta ti svegli fuori e o schiacci il pulsante o controlli prima di andartene in giro, così come si controlla che l'auto sia chiusa
Ritratto di Strige
31 agosto 2015 - 16:35
ma infatti, io non ho dato la colpa a nessuna. E' una abitudine che hanno loro. Al nord è necessaria, al centro sud no. Se poi ci sono stati i 13 decessi (il tutto da verificare) significa che vivi in una casa fatta male. Perchè in europa se il fumo di scarico entra in casa, chi l'ha progettata va dritto in galera (forse in galera no, ma una bella multa la paga). Ergo, non è colpa ne di chi ha l'abitudine ne delle case.
Ritratto di Smiggie
31 agosto 2015 - 15:46
"Sicuramente gli americani non saranno un paese di intelligentoni, ma a quanto pare pure quelli che hanno commentato prima di me, non è che siano così tanto svegli" disse colui che non ha manco letto l'articolo. Il problema sono i 13 decessi dovuti al diffondersi in casa dei gas di scarico. Non centrano niente le abitudini dei canadesi, qua si parla di rincoglioniti che si scordano il motore acceso in garage e si intossicano.
Ritratto di Strige
31 agosto 2015 - 16:31
e si....e mia nonna era una ruota, la prima ruota....
Ritratto di NelSeprio
31 agosto 2015 - 19:58
Guarda che le 28 scimmie vogliono che si spenga, ma poi la california ti risulta uno stato freddo?
Ritratto di WHITEFISH37
31 agosto 2015 - 12:38
Ehi, Strige! Non so se hai letto bene che l'azione contro il keyless è stata intentata da autisti della California dove non fa certo freddo. Comunque hai ragione a dire che "al nord" non si spegne mai il motore ma in inverno e negli stati veramente freddi tipo Canada. Riguardo al keyless sono del parere che quelli che hanno intentato l'azione devono essere veramente o cretini o in malafede.
Ritratto di Strige
31 agosto 2015 - 12:56
che siano stati i californiani non ci da l'obbligo di dire che gli statunitensi siano stupidi (non uso la parola con le balls se no non me la fa passare). E' come il caso dei casamonica, non è che tutti gli italiani sono mafiosi, ma una parte. Che poi quelli della california siano stupidi, questo non mi è dato sapere. Magari sono gente che viveva al nord e si è trasferita e non ha perso l'abitudine. Cioè ci sono tante sfaccettature in una storia. Poi sia chiaro, se sono californiani dalla nascita, concordo con voi a dargli dei pir.la....comunque solitamente, i motori accesi restano in tutto il canada e in tutti gli stati che confinano con il canada più ovviamente l'alaska (che confina col canada). Per il resto, possono tranquillamente spegnere.
Ritratto di chemise
31 agosto 2015 - 14:13
AMERICA! Grande paese! Dove se ne hai il coraggio e "inventiva" puoi arrivare (quasi) ovunque.
Ritratto di canton
31 agosto 2015 - 14:25
Concordo con Robox58,i problemi su un auto spesso li causano i proprietari spesso co.j.oni. Comunque trovo la tecnologia keyless comodissima
Ritratto di andrea garbero
31 agosto 2015 - 17:50
io fossi nelle case costruttrici farei una contro causa ai genitori di quelli che hanno denunciato le case automobilistiche perchè non hanno dotato i figli di cervello
Pagine