NEWS

Affidabilità delle auto: la classifica 2019

Pubblicato 11 febbraio 2020

La ricerca di Altroconsumo, condotta in cinque Paesi europei, stila una classifica di affidabilità delle marche e dei modelli.

Affidabilità delle auto: la classifica 2019

OLTRE 43.000 FEEDBACK - Altroconsumo, insieme alle associazioni analoghe di Belgio, Francia, Portogallo e Spagna, ha effettuato un’inchiesta fra aprile e maggio 2019 sull’affidabilità delle auto guidate dai rispettivi affiliati. Sono arrivati i riscontri di 43.756 automobilisti, dei quali circa 13.000 in Italia, che hanno elencato difetti e problemi di vetture con massimo 10 anni di età. In base alle loro segnalazioni, e tenendo conto dell'età dell’auto, del numero di chilometri percorsi e della gravità dei guasti subiti, è stato messo a punto un indice percentuale, dove il punteggio più alto è per le vetture più affidabili. 

GLI INDICI DI AFFIDABILITÀ DELLE MARCHE

BRILLANO LE GIAPPONESI - Le auto meno soggette a problemi di affidabilità sono risultate essere quelle del marchio Lexus, che ha ottenuto 97 punti, davanti alle Porsche (96 punti) e alle Toyota e Daihatsu, che occupano a pari merito il terzo posto: per entrambe i punti sono 95. Al quarto posto, con 94 punti, ci sono le Audi, Honda e Subaru, davanti alle BMW, Infiniti, Kia, Mitsubishi, SsangYong e Suzuki (93 punti). Hanno deluso invece le Alfa Romeo, Land Rover e Tesla, all’ultimo posto con 88 punti, davanti alle Chevrolet, Fiat, Lancia, Opel e Seat con 89 punti. Secondo Altroconsumo, l’affidabilità può essere considerata ottima con almeno 91 punti.

I MODELLI MIGLIORI - Fra le citycar svettano per affidabilità le Kia Picanto e Suzuki Celerio (98 punti), davanti alla Skoda Citigo (97 punti), mentre le Nissan Micra e Honda Jazz si dividono il primo posto fra le utilitarie: hanno ottenuto 97 punti su 100. Giapponesi anche le compatte più affidabili: sono le Toyota Prius e Lexus CT200h, entrambe con 97 punti. Fra le monovolume, con 98 punti, è prima la Toyota Prius+, che distanzia le Citroen C4 Spacetourer e Volkswagen Touran, ferme a 93, mentre la Volvo XC40 sfiora il punteggio massimo (ha ottenuto 99 punti) e si afferma fra le suv, davanti alle Lexus NX e Toyota RAV4, a 98 punti. 



Nelle tabelle qui sopra gli indici di affidabilità dei cinque migliori modelli di ciascun segmento di mercato.

L’IMPIANTO ELETTRICO - Dall’indagine è emerso inoltre che i più frequenti problemi di affidabilità sono da imputare all’impianto elettrico: ad esserne afflitte sono principalmente le auto delle Alfa Romeo, Chevrolet, Citroën, Fiat, Lancia, Opel, Renault e Seat. Al secondo posto, per numero di malfunzionamenti, ci sono i guasti all’impianto frenante, riscontrati soprattutto dai guidatori di Citroën, Fiat, Lancia, Opel e Volvo. La terza causa più frequente di malfunzionamenti sono le avarie alle parti elettriche collegate al motore, ossia il motorino d’avviamento, l’accensione e l’antifurto: ne sono vittima, più della media, le Alfa Romeo, Chevrolet, Opel e Seat. 

PRIMA NEL GRADIMENTO - La ricerca ha messo in luce anche il grado di soddisfazione degli automobilisti: il marchio ad avere il più alto livello di gradimento fra i suoi clienti è la Porsche, che precede la Tesla, seconda nonostante sia fra le case meno affidabili. Al terzo posto c’è Lexus, davanti a Honda e Jaguar.





Aggiungi un commento
Ritratto di marian123
12 febbraio 2020 - 11:04
Anche nel caso lancia perchè dopo 5 anni non esistono più perché rottamate.
Ritratto di LanciaRules
13 febbraio 2020 - 07:58
Le Lancia sono almeno 25 anni che non esistono più, dunque sono fuori statistica. Chiunque capisca un minimo di auto lo sa, evidentemente non tutte le persone che scrivono qui.
Ritratto di Oxygenerator
12 febbraio 2020 - 09:32
Io vedo che nelle prime cinque posizioni, per categoria d’auto ci sono sempre e solo auto giapponesi e tedesche. Adesso qualche auto coreana. Secondo voi, questa é la Spectre mondiale contro il prodotto italiano o possiamo dire che forse i nostri prodotti non rispettano un determinato standard ?
Ritratto di Livio1952
12 febbraio 2020 - 16:01
Questa è una classifica non solo italiana ma interessa anche altri paesi Europei. Quando si leggono tali classifiche di rischia sempre la famosa teoria statistica del mezzo pollo a testa ma ci si deve pur fidare delle statistiche, sono le uniche fonti che si avvicinano alla realtà. Ciò che l' articolo non scrive è la metodologia seguita ,cosa che magari è rilevabile leggendo l' articolo completo su Altroconsumo. In mancanza di ciò sono sicuramente più affidabili le conclusioni dello studio che non le affermazioni di ognuno di noi che scrive a commento. Le ns sono " opinioni " che si basano su conoscenze ed esperienze personali. Non hanno nessuna valenza statistica perché signori miei, la statistica è una scienza, non ha la pretesa di essere esatta nelle conclusioni ma certamente ciò che si raccoglie e di elabora lo si fa con criteri scientifici, compresi i modelli matematici a correzione degli errori. Personalmente ,sulla base dell' esperienza di anni e anni, devo dire che con il loro passare il livello di affidabilità delle auto si è elevato. Difficile riscontrare adesso la sequela di problemi che ho avuto con Fiat 127, Ford escort, Citroen BX e Citroen Ax e con Ford Fusion diesel. Devo dire che dalla vecchia Opel Agila 3 cilindri ( praticamente senza quasi problemi), Renault modus diesel ( mai avuto un problema) alla Renault Captur diesel ( sostituzione frizione in garanzia) le auto sono state davvero ottime a livello di affidabilità. Adesso sono in Suzuki ( qualche problemino all' inizio con Ignis, risolto in garanzia) e per adesso non ho avuto particolari problemi. Come detto, sono però solo mie opinioni che hanno solo valore di testimonianza.
Ritratto di GeorgeNN
12 febbraio 2020 - 09:38
Per un certo utente giullista "umberto", su un altro sito, sarei un denigratore delle auto italiane...
Ritratto di Giuliopedrali
12 febbraio 2020 - 09:58
Giapponesi e coreani ai primi posti, poi tedeschi ancorche con prezzi da gioielleria e poi francesi ed italiani, neanche a dirlo.
Ritratto di bellaguida
12 febbraio 2020 - 16:56
Giappone Germania Korea Usa-Francia Italia. Così è più corretto.
Ritratto di Vincenzo1973
12 febbraio 2020 - 10:59
I dati sono stati elaborati comparando JD Power, Warranty Direct e Euro NCap (European New Car Assessment Programme). I dati riguardano gli ultimi due anni; sono stati coinvolti più di 20.000 automobilisti, andando a confrontare i problemi riscontrati nelle auto con un’età compresa tra i 12 e 36 mesi e i 2/3 anni. Le migliori auto dal punto di vista complessivo risultano essere: Honda (tasso di guasti: 1 ogni 344) Toyota (tasso di guasti: 1 ogni 171) Mercedes-Benz (tasso di guasti: 1 ogni 119) Volvo (tasso di guasti: 1 ogni 111) Jaguar (tasso di guasti: 1 ogni 103) Lexus (tasso di guasti: 1 ogni 101) Fiat (tasso di guasti: 1 ogni 85) Ford (tasso di guasti: 1 ogni 80) Nissan (tasso di guasti: 1 ogni 76) Land Rover (tasso di guasti: 1 ogni 72) NOTA BENE: Il tutto è proporzionato a quante vetture sono state vendute di una stessa azienda! Ovviamente un marchio che fattura il doppio rispetto ad un altro, avrà il doppio della probabilità di riscontrare un problema. Molto bene: Molto bene anche Mazda, Kia, Genesis, Porsche (modelli con Ibrido), Subaru e Hyundai. Le Italiane procedono bene con la Fiat Panda 1.2 Easy, Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio e Ferrari LaFerrari e 488. Il mercato Italiano sembra essersi ripreso, però la strada è ancora lunga. E adesso… chi va male? MG Rover (tasso di guasti: 1 ogni 13) Audi (tasso di guasti: 1 ogni 27) Mini (tasso di guasti: 1 ogni 40) Saab (tasso di guasti: 1 ogni 40) Opel (tasso di guasti: 1 ogni 41) Peugeot (tasso di guasti: 1 ogni 44) BMW (tasso di guasti: 1 ogni 45) Renault (tasso di guasti: 1 ogni 46) Volkswagen (tasso di guasti: 1 ogni 52) Mitsubishi (tasso di guasti: 1 ogni 59) Male anche: Male vanno anche Dodge, Infiniti e Bentley.
Ritratto di Vincenzo1973
12 febbraio 2020 - 11:01
mi scuso per l'impaginazione. l'ho fatta bene, ma inviando e' stato tutto compattato...
Ritratto di marian123
12 febbraio 2020 - 11:08
Ahahaha ma che classifica è? Non sentivo parlare di mg rover e saab da almeno 10 anni...
Pagine