NEWS

La Panda cede la leadership alla Clio

4 settembre 2018

Tra le più vendute in Italia ad agosto 2018, storico sorpasso della Renault Clio nei confronti della Fiat Panda, da anni regina incontrastata.

La Panda cede la leadership alla Clio

MESE PARTICOLARE - Le statistiche delle immatricolazioni di auto in Italia nel mese di agosto 2018 (qui per saperne di più). saranno per un po’ sotto osservazione. La ragione dell’attenzione è nella possibile e probabile forte incidenza delle immatricolazioni di auto intestate alle concessionarie da rivendere poi come “km 0”. La pratica è conosciuta e vecchia più o meno come il commercio di automobili. Ad agosto però può avere assunto dimensioni particolarmente rilevanti perché molte case si sono trovate i piazzali pieni di auto che dal primo settembre 2018 non sarebbe stato più possibile targarle. Come noto le norme europee prevedono che dal 1° settembre le auto da immatricolare siano omologate facendo il test dei consumi e delle emissioni con le modalità WLTP e RDE, più vicine all’uso normale delle auto rispetto alla modalità seguita precedentemente (qui per saperne di più). Questo ha fatto sì che le case abbiano accumulato degli stock di auto che con settembre non sarebbe stato più possibile immatricolare come nuove. Non è restato perciò che fare delle immatricolazioni di comodo, dando così luogo a incrementi notevoli.

NUMERI SORPRENDENTI - La premessa è necessaria per parlare della sorpresa statistica del mese: la Fiat Panda (qui sotto) ha perso la posizione di leader delle vendite, lasciando la posizione alla Renault Clio (foto sopra). La berlina francese ha totalizzato 4402 immatricolazioni, mentre la Fiat Panda, seconda in graduatoria ne ha registrato 3739. Questo mentre nella graduatoria delle immatricolazioni degli otto mesi da gennaio ad agosto la Fiat Panda è leader con 79.025, mentre la Renault Clio ne conta 38.952 che la collocano al terzo posto. In seconda posizione c’è la Fiat 500X, con 39.031 unità. Del resto nei mesi precedenti la Panda è sempre stata ampiamente leader, con la Clio ben distanziata: luglio: Panda 7814, Clio 5138; giugno: 9584 e 5060; maggio: 13.860 e 5891; aprile: 8827 le Panda e 4012 la Clio.

REALTÀ DA CONFERMARE - Nei prossimi mesi vedremo se lo storico sorpasso della Renault Clio nei confronti della Fiat Panda è frutto delle autoimmatricolazioni delle concessionarie oppure rappresenta una tendenza stabile nei gusti degli automobilisti italiani.

Aggiungi un commento
Ritratto di Ale94
4 settembre 2018 - 19:46
Gli sta bene rubato lo scettro dalla Punto francese. Ed è pure un fine produzione ormai la Clio. E la Panda dietro. Fiat muta. Bravi continuate a non investire 1 euro
Ritratto di otttoz
4 settembre 2018 - 20:22
meno soldi all'AD, più bassi i listini!
Ritratto di Giuliopedrali
4 settembre 2018 - 21:44
Io tutta sta FCA santa subito non l'ho proprio capita... Quando gli altri hanno aumentato le vendite anche di decine di volte (e non parlo di cinesi...) pur con crisi ed errori, guardate Porsche o Audi per esempio, Fiat magari fosse ai livelli anche solo di 10 anni fa!
Ritratto di PARRELLA GIOVANNI
4 settembre 2018 - 23:43
Tenendo anche conto della premessa, la Clio è ormai un best seller in Europa ed Italia (importa poco se primo secondo o terzo posto). Qualcuno si meraviglia del suo grandissimo successo nonostante interni non da prima della classe, non inferiore comunque a coreane e giapponesi (tranne Mazda 2). Clio vende non solo perchè veramente bella (presentata fine 2012 risulta ancora attraente e più originale di tante nipotine nate da poco), ma perchè ha ottimo telaio, ottimo sterzo e freni potenti - valutazioni "Quattroruote" (le benzina da 100 a zero in poco più di 36 metri - meglio di New Polo per intenderci), ottimi motori sia benzina (tranne aspirato base) che diesel. Ma la dote migliore è il rapporto QUALITA'/PREZZO. La mia, acquistata 12/2015 (Intens, Tce90 turbo benzina, cerchi lega, metallizzato ecc.ecc. - insomma full optional) è costata, a paritá di accessori, circa 3000 euro in meno della New Fiesta in versione Titanium con motore benzina BASE ASPIRATO giá scontata di euro 3.000 in concessionaria. La gente ormai, con i mezzi a disposizione, legge, si informa, si documenta bene, valuta con calma poi..........decide. P.S. La Tce90 turbo benzina percorre reali 25 km/l ad 80 costanti e 15,3 km in ciclo urbano (prova "Quattroruote" 06/2013) con un rapporto peso/potenza in overboost migliore di quello della Alfa Giulietta 1.400 turbo benzina da 120 cv........poi qualcuno si meraviglia del perchè venda tanto........
Ritratto di tody
5 settembre 2018 - 10:32
2
Sono abbastanza sorpreso di questo risultato, ma d'altronde né Panda né Tipo possono assorbire completamente il bacino d'utenza della Punto.
Ritratto di Moskiz
5 settembre 2018 - 15:24
ma come si fa a dare i soldi a Macron ??
Ritratto di morino
6 settembre 2018 - 08:32
ma come si fa a dare i soldi a Lapo ??
Ritratto di Moskiz
6 settembre 2018 - 13:25
meglio a Lapo che ai francesacci
Ritratto di Agl75
5 settembre 2018 - 21:21
Questo agosto è un unicum per via del WLTP. A parte questo, l’idea che mi sto facendo è che Fiat, anzi FCA focalizzi i pochi investimenti possibili su modelli a maggiore rediviva, cioè Jeep e in parte Maserati e Alfa. Fondamentalmente un esercito di tenuta e crescita graduale. Col miglioramento del bilancio, ci sarà una seconda fase di espansione con una maggiore disponibilità finanziaria. I bilanci sono pubblici e di facile e gratuita consultazione: non sono un esperto ma dietro ai numeri ci leggo questo. “Debito zero” e maggiore presenza di Jeep in Cina e poi si vedrà.
Ritratto di morino
6 settembre 2018 - 08:51
pochi investimenti = pochi guadagni. A parte che in Cina vanno per lo più medie e grandi berline 3 volumi premium e lusso (infatti i 3 colossi tedeschi - Vag, BMW, Mercedes - realizzano di quei segmenti modelli solo per quel mercato), ma ce li vedi i cinesi comprare un'auto americana? piuttosto tornano alla bici...
Pagine