NEWS

Alfa Romeo Giulia e Stelvio: arrivano le Web Edition

Pubblicato 14 giugno 2021

LAlfa Romeo propone due allestimenti speciali di Giulia e Stelvio dedicati a coloro che acquisteranno le vetture sulla piattaforma online della casa.

Alfa Romeo Giulia e Stelvio: arrivano le Web Edition

SI COMPRANO ONLINE - Ordinare la Alfa Romeo Giulia e Alfa Romeo Stelvio Web Edition è molto semplice: basterà collegarsi alla piattaforma dedicata https://www.alfaromeo.it/e-shop, scegliere la vettura desiderata tra quelle disponibili in pronta consegna, prenotarle e, infine, concludere l’acquisto direttamente in concessionaria. L’offerta prevede cinque anni di garanzia e i primi due tagliandi.
 
LA GIULIA - Le Alfa Romeo Giulia e Stelvio Web Edition, possono contare su un ricco allestimento. La Giulia nasce sulla base dell’allestimento Executive, aggiungendo in più i cristalli posteriori oscurati, il sedile posteriore abbattibile, le pinze freno rosse, le palette cambio al volante, il caricatore wireless per gli smartphone e i sistemi avanzati di sicurezza alla guida. La Giulia Web Edition viene proposta con il motore 2.2 turbodiesel da 190 CV abbinato al cambio automatico a 8 marce e alla trazione posteriore.

LA STELVIO - La Stelvio Web Edition è invece basata sull’allestimento Veloce, a cui aggiunge diversi sistemi di assistenza alla guida, il caricatore Wireless per gli smarthpone, l’apertura del portellone elettroattuata e i cristalli posteriori oscurati. Sono poi previsti le pinze freno gialle e il Pack Performance, che comprende le palette cambio al volante in alluminio, il bloccaggio differenziale posteriore e le sospensioni attive Alfa Active Suspension. È abbinabile al propulsore 2.0 turbo benzina da 280 CV o al 2.2 turbo diesel da 210 CV, entrambi proposti con il cambio automatico a 8 marce e la trazione integrale Q4. 

Alfa Romeo Stelvio
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
554
163
105
116
164
VOTO MEDIO
3,8
3.750455
1102




Aggiungi un commento
Ritratto di katayama
15 giugno 2021 - 19:30
@M USA "...156 e derivate e forse la 147..." Ecco, quella è stata la vera "via di fuga" dopo l'acquisizione da parte di Fiat, quella era la strada sulla quale proseguire, col giusto posizionamento, il giusto mix qualità-prezzo-prestazioni, come dice Oxygenerator, non certo "premium". La 159 è stata di fatto la 155 che non è potuta essere su pianale Fiat, ma non era valida quanto la 156. Altrettanto bella (tra le due ci passa veramente un capello), ma troppo "contaminata", e pure male. Vendettero bene le station diesel, punto.
Ritratto di katayama
15 giugno 2021 - 18:50
@M USA Tu hai la Stelvio, no? Aspetti la Grecale o prenderai comunque una tedesca, come hai sempre fatto (JLR a parte)?
Ritratto di M USA
15 giugno 2021 - 19:10
non so come fai a saperlo, ma si a parte le attuali stelvio e range rover (ed un'altra range rover nel 2017 ed una alfa 147 nel lontano 2002) ho avuto solo tedesche e, probabilmente, ci ritornero' perche' la Stelvio e' stato un (bel) fuoco di paglia, ormai il sogno e' finito , o quasi.
Ritratto di katayama
15 giugno 2021 - 19:15
@M USA L'hai scritto tu in un precedente commento... ;) Grazie della risposta.
Ritratto di katayama
14 giugno 2021 - 21:47
@Trattoretto "Un disegno così armonioso e sportivo, che entrerà nella storia dell'automobile". È già entrato nella storia dell'automobilismo, dal primo giorno però. Era già un design museale alla presentazione del 2015. Peccato che prima d'entrare a buon diritto in un museo devi passare per le concessionarie, le strade, ecc. A meno che non fosse una specie di fuoriserie, evidentemente non ne siamo stati informati... E i compassi d'oro, i righelli d'argento, ecc. non te li danno certo i clienti, sorry.
Ritratto di Flynn
14 giugno 2021 - 22:02
In pratica hanno creato un Benjamin Button che non ringiovanisce ...
Ritratto di katayama
14 giugno 2021 - 22:12
@Flynn Esatto :)) È dalla riesumazione del "trilobo" della Giulietta '55 che si stanno preparando a cavalcare il boom dei '60...
Ritratto di Flynn
14 giugno 2021 - 22:20
Stanno giocando gli stessi numeri della lotteria da anni. Statisticamente prima o poi li devono prendere. È una tecnica anche quella
Ritratto di katayama
14 giugno 2021 - 22:38
@Flynn ;))
Ritratto di gt3mc12
14 giugno 2021 - 19:02
Una cosa positiva dei tedeschi è che a un certo punto della carriera estendono progetti anche molto ambiziosi e senza stravolgerli verso il basso con motori non esagerati e cambio manuale
Pagine