NEWS

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio da record al Nürburgring

08 settembre 2016

Dotata di cambio automatico a 8 rapporti la Giulia Quadrifoglio fa segnare 7:32 minuti, record per la sua categoria.

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio da record al Nürburgring

GRAZIE ALL'AUTOMATICO - Quando fu svelata l'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio esattamente un anno fa la casa annunciò che, durante lo sviluppo, aveva girato sul circuito del vecchio Nürburgring in 7:39 minuti. Oggi, secondo quanto comunica l'Alfa Romeo, la Quadrifoglio dotata del cambio automatico a 8 rapporti, recentemente reso disponibile come optional (qui per saperne di più), fa ancora meglio staccando un tempo record di 7:32 min.

UN TEMPO NOTEVOLE - Si tratta di un crono di assoluto rilievo che, non solo batte di ben 7 secondi quello precedente, ma stabilisce anche un primato di categoria. Per fare dei paragoni basti pensare che la Ferrari 458 Italia e la McLaren MP4-12C nel 2010 girarono in 7:28 minuti e la Porsche 911 (997) Turbo S in 7:32 min nello stesso anno. Ricordiamo che l'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è equipaggiata con il potente 6 cilindri a V dotato di turbo, 2.9 litri di cilindrata, capace di erogare 510 CV e una coppia massima di 600 Nm attraverso le ruote posteriori. Le prestazioni sono notevolissime: velocità massima di 307 km/h, accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 3,9 secondi.

IL GIRO DI PISTA - Ma lasciamo spazio alla pista e gustiamoci il giro dell'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio con alla guida il pilota-collaudatore Fabio Francia.

VIDEO
Alfa Romeo Giulia
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1260
214
105
114
205
VOTO MEDIO
4,2
4.164385
1898




Aggiungi un commento
Ritratto di Highway_To_Hell
9 settembre 2016 - 22:59
Ah beh, allora se la disamina del video è di un frescacciaro "Gino Gino pilotino" del tuo livello, come non concordare? Comunque il record non è stato inserito sul sito perché falso, lo si evince benissimo dal video...
Ritratto di money82
10 settembre 2016 - 12:24
1
Seguo il mondo dell' auto da 20 anni, ad ogni modo non serve un grande esperto per capire che un' auto ben assettata di certo non si esprime così in pista. Ma mi rendo conto che dovendo avere un minimo di esperienza, non tutti possono giudicare.
Ritratto di FANTAMAN
10 settembre 2016 - 13:16
Dipende molto anche dall'orario in cui e' stato stabilito questo record .. per via dell'umidita e la temperatura dell'asfalto che di mattina presto o in orari prossimi al tramonto rendono l'asfalto viscido ..
Ritratto di nicktwo
10 settembre 2016 - 17:33
non c' e' bisogno di trovare giustificazioni, e' solo un gioco ad autoidealizzarsi qualcosa che non va, una specie di competizione interna fra i pochi haters che ancora non hanno tirato i remi in barca... fino a ieri ci avevano tartassato che non gli convinceva che l' auto per essere una trazione posteriore era troppo composta, ora invece da un semplice filmato dall' interno e' invece pericolosamente scomposta... scommettiamo che nel prossimo articolo che ne parla qualcuno le trovera' come difetto che e' la piu' veloce berlina di tutti i tempi? saluti
Ritratto di Gianlupo
9 settembre 2016 - 21:37
Beh... il treno è sempre il treno. Bravissimo il driver: ha guidato come se non ci fosse un domani... Eppoi io, cicci belli seg4ioli, la 75 QV 2.5 V6 l'ho avuta (per baciarmi i piedi ricevo solo su appuntamento). In pratica ho avuto una parte significativa del meglio della produzione automobilistica italiana, quando i V6 Alfa erano ancora a 60°. Questa mi sembra la versione anabolizzata di quella di allora (che in proporzione non costava molto meno). Siamo passati ai 90° (come sulla Montreal), ma soprattutto come sulle mie amate, italianissime Guzzi. Per chi mi volesse conoscere di persona, o provare a menarmi, domani e dopo sarò a Mandello del Lario per il 95° dell'Aquila (mi riconoscete perché sono alto 1,90, spallatissimo, tonico, castano, villoso (queste ultime tre caratteristiche, unitamente al fatto che non bevo, vi permetteranno di distinguermi dai tanti amici tedeschi presenti). Certo, 7:31 sarebbe stato meglio...
Ritratto di Gianlupo
9 settembre 2016 - 22:46
No, quel rumore è della scatola che dovrebbe alloggiare il gruppo cambio-frizione del transaxle: solo che essendo rimasto vuoto sbatacchia... Cmq col cambio tedesco sembra andare che è una favola (un padellone/convertitore ad olio, mica un sequenziale... e te ne accorgi quando fa il lock-up e strappa un po').
Ritratto di Highway_To_Hell
9 settembre 2016 - 23:07
Ragazzi, finché qualcuno non batterà di nuovo questo record dovrete chupare un bel po', ma conoscendo i tipi come voi credo ci siate abituati... Keep going!
Ritratto di Gianlupo
12 settembre 2016 - 08:34
FYI: la vettura in oggetto non era "stock", ma alleggerita con numerosi parti in fibra di carbonio e con un assetto ulteriormente ribassato. Per me, a rigore, è da considerarsi una speciale, una "one off". Poi, fate vobis...
Ritratto di pastrellandrea
12 settembre 2016 - 13:27
Ma verramente, dubbito che si puo girare sul ring con una Giulia modificata/allegerita per poi urlare RECORD! Di fisso ci sono delle regole per impedirlo. Quindi il record è stato fatto con la Giulia stock, con cambio ZF, senza dubbio.
Ritratto di nicktwo
12 settembre 2016 - 14:40
considera che ultimamente nella mente di molti c'e' molta confusione fra cosa e' lecito e permesso e cosa no... e non mi riferisco necessariamente solo al dieselgate... saluti
Pagine