NEWS

Alfa Romeo Giulia: arriva la Sport Edition

12 giugno 2018

La nuova versione Sport Edition ha un look grintoso ispirato alla Veloce e dettagli in alluminio nell'abitacolo.

Alfa Romeo Giulia: arriva la Sport Edition

TI DÀ TANTO - La berlina Alfa Romeo Giulia è ordinabile nella serie speciale Sport Edition (nelle foto), un’edizione limitata già disponibile per la suv Stelvio che fa del rapporto qualità/prezzo la sua "carta" principale. L'equipaggiamento di serie comprende infatti il sistema multimediale con schermo di 6,5" che comprende le funzionalità Apple CarPlay e Android Auto, il divano posteriore frazionato in 3 parti, lo specchietto retrovisore interno con funzione anti-abbagliamento e particolari esterni di stampo sportivo ispirati alla più costosa Giulia Veloce, come ad esempio il fascione anteriore dal look più grintoso, il doppio scarico integrato nel paraurti e le cornici dei vetri laterali in nero lucido.

IN PROMO FINO AL 30 GIUGNO - All'interno dell’Alfa Romeo Giulia Sport Edition sono previsti il volante sportivo in pelle e numerosi particolari in alluminio, a partire dai bilancieri al volante del cambio automatico fino ai rivestimenti su consolle, tunnel centrale e interno delle portiere. Con l’allestimento Sport Edition si può scegliere uno dei due motori: il 2.2 Turbo Diesel 180 CV o il 2.0 Turbo Benzina 200 CV, entrambi abbinati al cambio automatico ad 8 rapporti e alla trazione posteriore. Tutte e due le versioni costano di listino 47.000 euro, ma fino al 30 giugno 2018 sono fortemente scontate e si possono avere per 40.400 euro, come si legge sul sito ufficiale della casa.

Alfa Romeo Giulia
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1064
177
65
43
88
VOTO MEDIO
4,5
4.451635
1437


Aggiungi un commento
Ritratto di Pablo
13 giugno 2018 - 16:11
Spiace molto dirlo ma in ottica futura (motori hybrid) auto come questa cominciano ad avere poco senso. La Giulia berlina bassa, sportiva, rigida, non spaziosa , non pratica non penso farà che numeri, discorso leggermente meglio per la Stelvio cat Suv, decisamente più vivibile, pratica ottimo bagagliaio e doti dinamiche...ma scegliere diesel è rischioso...
Ritratto di Giuliopedrali
13 giugno 2018 - 16:13
Si sono d'accordo ma le Alfa erano 5 anni avanti alle BMW, Jaguar ecc, soprattutto le Alfa boxer, ora la Giulia da l'idea della concorrente italiana della serie3. Secondo me qua sta l'errore.
Ritratto di luconeone
13 giugno 2018 - 17:38
Bmw ok, ma Audi al vertice da quarant'anni? Facciamo 10, 15 ad essere buoni e dopo una delle campagne pubblicitarie più massive della storia automobilistica per far dimenticare l'assoluta non esclusività dei suoi modelli fino alla rotazione del motore (finalmente longitudinale => sospensioni migliorate).
Ritratto di luconeone
14 giugno 2018 - 10:08
Morini non tirarmi fuori Auto Union, Horch e Dkw che arriviamo alla prima guerra mondiale.......se non fosse stato per Piëch ora Audi sarebbe nel limbo insieme ad Auburn, Talbot, Rover o Isotta Fraschini. La Bayerische Motoren Werke è un altro mondo, tra alti e bassi stesso stemma e doppio rene dagli anni '30....
Ritratto di Giuliopedrali
14 giugno 2018 - 19:44
La BMW se non c'era Michelotti negli anni 60, falliva lo sanno tutti.
Ritratto di luconeone
14 giugno 2018 - 20:50
Michelotti genio assoluto, ma è inlarte lo stesso discorso di Giugiaro per vw, tutto merito suo o di chi scelse il suo studio per le nuove auto? Poi negli anni 60 Michelotti disegnava anche per la Triumph....e che fine ha fatto?
Ritratto di lazebiosas
13 giugno 2018 - 17:43
peccato che le alfa le stimino persino più i tedeschi che certi italiani. Poi se non sai apprezzare la classe caro Morino non è colpa mia, tieniti il frigorifero. La Giulia è la migliore berlina uscita ultimamente , quando audi e bmw ripetono le loro eterne e sempre uguali berlinotte iperpompate. A prezzo super. La mercedes per la verità ha fatto qualcosa di meglio e si è rinnovata
Ritratto di Metalmachine
14 giugno 2018 - 06:58
Come non darti ragione !
Ritratto di Giuliopedrali
13 giugno 2018 - 17:56
La Giulia per me è sempre quella originale del 1962.
Ritratto di mbordoni
13 giugno 2018 - 18:50
Ma un motore Benza sportivo ma non da superbollo perchè non viene fatto? Trovo la 280cv troppo poco cattiva per poter competere con le rivali "normali" (intendo i 3l da 300-330cv) e manca un 250cv che vada a competere con le altre 2l di fascia alta che comunque evitano il superbollo. Il 200cv benzina viene sovrastato da tante diesel 2l e pertanto non si può dire sportivo.
Pagine