NEWS

L'Alfa Romeo Giulietta in pensione a fine 2020

di Paolo Alberto Fina
Pubblicato 02 aprile 2020

La Giulietta non avrà un’erede diretta, al suo posto arriverà nel 2021 la suv compatta Alfa Romeo Tonale.

L'Alfa Romeo Giulietta in pensione a fine 2020

HA UNA CERTA ETÀ - Svelata nel 2010, l’Alfa Romeo Giulietta è fra le auto più longeve oggi sul mercato. La sua carriera però volge al termine, come hanno confermato a un giornale inglese fonti interne all'azienda: la compatta del Biscione uscirà di scena a fine 2020. La decisione era attesa, a maggior ragione considerati i numeri di vendita sempre più bassi, legati anche al fatto che il costruttore ne ha fermato lo sviluppo estetico e tecnologico: nel 2019 la Giulietta ha totalizzato 15.690 immatricolazioni in Europa, contro le 78.911 del 2011 (il suo anno migliore). 

CI SARÀ LA TONALE - L'Alfa Romeo Giulietta non avrà un’erede diretta, come confermato dalle modifiche al piano industriale dell’Alfa Romeo introdotte nel 2019 (qui la news) che prevede la cancellazione anche di altri modelli: la suv più grande della Stelvio, la GTV e la 6C. Ma questo non significa che l’Alfa Romeo abbandonerà la categoria delle auto compatte: al suo posto ci sarà la suv Tonale, in produzione dalla seconda metà del 2021, un modello più in linea con i mutati gusti del pubblico e disponibile anche con un sistema ibrido dotato di batterie ricaricabili dall’esterno.

Alfa Romeo Giulietta
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
532
267
173
153
218
VOTO MEDIO
3,6
3.552495
1343




Aggiungi un commento
Ritratto di supermax63
6 aprile 2020 - 03:34
Concordo soprattuto sulla fine del commento:Come la guidi e come la tieni
Ritratto di 82BOB
2 aprile 2020 - 16:59
2
Un'erede potevano darla, facendo un'accoppiara Giulietta/Tonale sulla falsariga della coppia Giulia/Stelvio... Tavares salva Alfa Romeo, please!
Ritratto di Giuliopedrali
4 aprile 2020 - 12:15
Dopo le 2 SUV può anche darsi.
Ritratto di Freccia979
2 aprile 2020 - 17:02
Mutati gusti del pubblico?????? Redazione ma che dite? Chiedete a qualunque appassionato del marchio se preferiscono le suv auto sportive con il baricentro più basso della media! La Giulietta si meritava una vera erede per spodestare la Golf e avevamo tutte le carte per farlo solo che distruggiamo l'identità del brand come ha fatto la Lancia purtroppo
Ritratto di Giuliopedrali
2 aprile 2020 - 18:32
Si ci sono quelli che del baricentro basso e del coinvolgimento di guida ne fanno una religione con tanto di anatemi vari, anzi tantissimi oggi, ma meglio non chiedere che auto hanno...
Ritratto di franco zelko
3 aprile 2020 - 11:34
Concordo La Giulietta e' un'ottima auto (vedere le prove su strada) magari e' cara, io penso che alla Fca manchi il commerciale, vedi Renault che riescono a vendere le copie delle 147 con su il marchio loro
Ritratto di Er sentenza
3 aprile 2020 - 17:34
Alla Renault vendono le copie della 147???Io non conosco modelli Renault con la marmitta che balla,con i cavi che si staccano da sotto il pianale,con gli interni che si sciolgono, poi gia' la Giulietta e' vecchia di 10 anni e totalmente fuori mercato da almeno 3, figuriamoci se qualcuno si mette a copiare la 147.
Ritratto di Oxygenerator
4 aprile 2020 - 10:28
@ franco zelko Non mi sembra che la Giulietta sia particolarmente cara, anzi è una delle più economiche del seg C, parte da 24.000 e arriva a 33.000 € . Una sua concorrente, tipo l’Audi A3, parte da 31.000 €, fino a 53.000 €, la Megane parte da 21.000 € fino a 45.000 € , Golf da 25.000 € fino a 48.000 €. La Fiat Tipo parte da 15.000 € fino a 25.000 €. Non mi sembra sia cara. Parere personale è brutta e vecchia, ma cara no, anzi direi il contrario. Tranne la Tipo è una delle più economiche. Certo altri marchi low cost costano di meno, ma Alfa non dovrebbe essere un marchio low cost, quindi l’ho confrontata con le dirette concorrenti.
Ritratto di ziobell0
2 aprile 2020 - 17:06
Non esiste continuità nello sviluppo dei prodotti, come può il mercato seguire questa politica demenziale? Come può fare Alfa a fare numeri con un listino del genere?
Ritratto di padoin
2 aprile 2020 - 17:15
addio segmento B.. addio segmento C.. tempi biblici per il C suv.. no prodotti per per il segmento E. sembrava la volta buona per il rilancio e invece anche a questo giro è andata. speriamo Tavares arrivi il prima possibile
Pagine