NEWS

L'Alfa Romeo Giulietta in pensione a fine 2020

di Paolo Alberto Fina
Pubblicato 02 aprile 2020

La Giulietta non avrà un’erede diretta, al suo posto arriverà nel 2021 la suv compatta Alfa Romeo Tonale.

L'Alfa Romeo Giulietta in pensione a fine 2020

HA UNA CERTA ETÀ - Svelata nel 2010, l’Alfa Romeo Giulietta è fra le auto più longeve oggi sul mercato. La sua carriera però volge al termine, come hanno confermato a un giornale inglese fonti interne all'azienda: la compatta del Biscione uscirà di scena a fine 2020. La decisione era attesa, a maggior ragione considerati i numeri di vendita sempre più bassi, legati anche al fatto che il costruttore ne ha fermato lo sviluppo estetico e tecnologico: nel 2019 la Giulietta ha totalizzato 15.690 immatricolazioni in Europa, contro le 78.911 del 2011 (il suo anno migliore). 

CI SARÀ LA TONALE - L'Alfa Romeo Giulietta non avrà un’erede diretta, come confermato dalle modifiche al piano industriale dell’Alfa Romeo introdotte nel 2019 (qui la news) che prevede la cancellazione anche di altri modelli: la suv più grande della Stelvio, la GTV e la 6C. Ma questo non significa che l’Alfa Romeo abbandonerà la categoria delle auto compatte: al suo posto ci sarà la suv Tonale, in produzione dalla seconda metà del 2021, un modello più in linea con i mutati gusti del pubblico e disponibile anche con un sistema ibrido dotato di batterie ricaricabili dall’esterno.

Alfa Romeo Giulietta
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
533
268
173
153
218
VOTO MEDIO
3,6
3.553905
1345




Aggiungi un commento
Ritratto di katanè
2 aprile 2020 - 17:53
Ormai eliminano tutto quello che non va più di moda... Addio Segmento B, ora anche il Segmento C e poi alla fine dell'anno presenteranno i conti in rosso, con la scusa che la gente acquista poco. Loro sono i primi a metterci i mezzi a non vendere (riducendo ancor più la gamma già ridotta all'osso) e alla gente fanno passare la voglia di acquistare...
Ritratto di Oxygenerator
4 aprile 2020 - 10:33
@ Katanè Credo che tolgano le auto poco remunerative. Una volta uniti con PSA, sarà il mercato a decidere le sorti dei marchi del gruppo. Son tanti. Qualcuno sparirà. Mi sembra impossibile mantenere in un gruppo solo un 10/12 marchi di auto diverse.
Ritratto di Lucianocarlo1962
2 aprile 2020 - 17:59
Chi decide le strategie in FCA è proprio un incompetente. Tra un po' non decideranno più nulla perché non avranno più prodotti. E poi vorrebbero che l'Alfa Romeo facesse concorrenza ad AUDI, BMW e Mercedes quando quest'ultime hanno ciascuna circa 20 modelli in listino. Sono solo capaci a fare danni.
Ritratto di Oxygenerator
4 aprile 2020 - 10:35
A mio avviso in FCA han capito che Alfa non sfonda il mercato delle auto remunerative, neanche in Italia.
Ritratto di Giuliopedrali
2 aprile 2020 - 18:09
Aentligen slutligen, finalmente !
Ritratto di Superpommi
2 aprile 2020 - 18:15
Ho avuto la possibilita di usare macchine aziendali del gruppo FCA come la Bravo , la Delta ,la Giulietta e la Tipo attuale. La Bravo se fosse stata rivista e modernizzata sarebbe ancora una buona auto , ma quello che volevo dire che la Giulietta pur essendo esteticamente piu valida non giustifica i soldi in piu per l'acquisto rispetto alla Tipo. Soliti motori,soliti cavalli e naturalmente piu attuale come accessori la Tipo, considerate che come macchina aziendale l'ultima fiat e' perfetta. Nell azienda dove lavoro ne abbiamo una ventina e altrettante Peugeout 308. Ormai questo tipo di auto non e'piu appetibile per i privati a meno che non siano molto convnienti.
Ritratto di Vincenzo1973
2 aprile 2020 - 20:40
Se parliamo di giustificazione, visto che parliamo di meccaniche condivise, dovremmo allora allargare al gruppo vw. Perché comprare una A3 quando alla metà compro una Leon, solo per i sedili più belli?
Ritratto di Demon_v8
2 aprile 2020 - 20:47
1
Molto semplicemente perché c'è la convinzione antiquata che più spendi e più l'auto sarà migliore
Ritratto di Vincenzo1973
2 aprile 2020 - 23:12
La maggior parte degli acquirenti pensa che la a3 non abbia nulla in comune con la Leon infatti
Ritratto di supermax63
3 aprile 2020 - 02:38
Molti anni fa avevo una Seat Ibiza 1.4 GLX 4P Rosso Rubino che era identica alla coeva VW Golf ma meglio equipaggiata e costava ben 10 milioni di lire in meno
Pagine