NEWS

Alfa Romeo Giulietta, Giulia e Stelvio: più grinta per le B-Tech

7 settembre 2018

Dotazione ricca e dettagli neri: sono questi gli assi nella manica di Giuletta, Giulia e Stelvio B-Tech, in vendita da settembre 2018.

Alfa Romeo Giulietta, Giulia e Stelvio: più grinta per le B-Tech

CARATTERE FORTE - Sono i particolari esterni neri a dare un tocco di grinta in più alle Alfa Romeo Giulietta, Alfa Romeo Giulia e Alfa Romeo Stelvio in versione B-Tech, un allestimento ordinabile da metà settembre (da fine mese per la Giulietta) che punta sul look e la dotazione. A spiccare sulle Alfa Romeo Giulia B-Tech e Stelvio B-Tech sono i gusci degli specchietti e il profilo della mascherina in nero lucido, oltre ai cerchi specifici ad effetto brunito di 19” sulla Giulia e 20” sulla Stelvio (optional su entrambe) e ad alcuni dettagli specifici: la Giulia ha i fascioni sportivi riservati alla versione Veloce e gli scarichi e la scritta Giulia posteriore ad effetto brunito, mentre sulla Stelvio lo scivolo per l'aria nel paraurti posteriore, le barre al tetto, gli scarichi e la scritta Stelvio sul portellone sono in nero lucido.

CONCESSIONARI SEMPRE APERTI - Compresi nel prezzo delle Alfa Giulia B-Tech e Stelvio B-Tech ci sono il regolatore di velocità adattativo, i fari anteriori bixeno, il display di 8,8” del sistema  multimediale che è dotato delle funzionalità Apple CarPlay e Android Auto. L'Alfa Romeo Giulietta B-Tech è dotata dei vetri laterali posteriori oscurati, delle minigonne e dei paraurti sportivi, ma specifici per questo allestimento sono la finitura a V nella mascherina, lo scarico, i gusci degli specchietti, le maniglie laterali e le cornici dei fendinebbia in nero lucido. Optional i cerchi di 18”. Sulla Giulietta B-Tech sono nel prezzo lo schermo di 7” nella consolle, i sensori di prossimità posteriori e le funzionalità Apple CarPlay e Android Auto. In concomitanza con l'arrivo delle versioni B-Tech, a settembre 2018 gli autosaloni dell'Alfa Romeo saranno aperti anche nei fine settimana.

Alfa Romeo Giulia
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1061
176
65
43
88
VOTO MEDIO
4,5
4.450805
1433


Aggiungi un commento
Ritratto di nickthree
9 settembre 2018 - 11:02
1
Classico milanesss che rosica a bordo della sua Lexus ct quando di fianco gli si affianca una vera A 45 AMG (cosa abbastanza frequente a milano il sabato sera). Anche se per umiliare una Lexus ct basta anche la A180d sia come prestazioni sia come consumi
Ritratto di Unknown
9 settembre 2018 - 13:02
Ahahahah i ragionamenti di quel subnormale di Gelmini fanno rotolare a terra dalle risate. Però almeno non dategli troppa corda...
Ritratto di Unkown
9 settembre 2018 - 13:16
Ahahahahahahahaha è ritornato Boss, l'uomo più sfigato che sia mai stato su questo sito, crea account deementi come highway to vag per scrivere i suoi commenti malati da ritardato e poi addirittura riesce a sbagliare account con il quale fare il login e posta un altro commento deemente ma con il suo account vero ahahahhahaahhahhahaah, e poi visto che oramai era stato scoperto da tutti facendo la figuraccia più grande della storia di alvolante inizia a mandare messaggi privati a tutti gli utenti per dire che "gli hanno rubato il profilo" ahahahahaahahhahahah, sempre meglio di quando ha provato a dire che è stato clonato quando invece bastava cliccare sul profilo x vedere che era boss originale il deemente in questione. Che pagliaccio!!!! Ahaahahahahahahahahahahahhahahaha
Ritratto di Cosworth141090
7 settembre 2018 - 23:25
Dal momento che (come già detto) non sono un hater Alfa, tenterò di spiegare il mio punto di vista ragionando sul tuo commento: una Golf (scelta da te come termine di paragone, personalmente non amo le teutoniche ma va bene) A LISTINO, senza considerare usato o km0 altrimenti si aprono discussioni enormi e tediose, spunta dai 300 ai 700 euro in più rispetto la Giulietta (considerando per entrambe il 1.6 diesel di circa pari potenza).... però per come la vedo io parliamo di una differenza trascurabile, dal momento che la golf è un prodotto che ha subito degli aggiornamenti continui in questi 8 (!!!) anni in cui per la Giulietta c è stato il nulla......sempre a mio modo di vedere poi, la golf la considero più "premium" rispetto alla Giulietta, la quale accosterei meglio a Focus, Civic, 308 e compagnia cantante (le quali, sempre in questi 8 anni, si sono staccate nettamente sotto tutti i punti di vista proprio in virtù di un lavoro di aggiornamento continuo che SI PRESUME debba apportare miglioramenti ad un prodotto).......Sulla Classe A (sempre da te citata) nemmeno apro il discorso, più che altro perché sono in parte d'accordo con te, ma il suo essere premium è per la sua clientela sufficiente a pretendere poco o nulla sotto alcuni aspetti a scapito di altri (quali una motoristica ridicola per le versioni di ingresso).....io NON CE L HO CON IL MADE IN ITALY, anzi!!! Proprio per questo mi inalbero quando ci sono dei prodotti che non sono all'altezza, ancor più se spacciati per innovativi.....poi ovvio, ognuno compra quello che vuole, però mi fa un po' sorridere che io (che tra le auto in famiglia ho una Kuga del 2010) e uno che compra una Giulietta oggi stesso abbiamo la macchina con la stessa età......e la prova di ciò che dico è (anche) nella foto dell'articolo:guardala, si commenta da sola la Giulietta vicino ad auto davvero "fresche" (piacciano o meno, non mi interessa)
Ritratto di dottorstrange
8 settembre 2018 - 10:35
Sono il primo ad aver scritto che la Giulietta ha bisogno di un restyling e concordo con te su molte delle cose che scrivi. Inoltre, non consideravo il tuo commento come da hater (a differenza dell'altro individuo che ha risposto, del resto i suoi toni sguaiati ed i contenuti ridicoli si commentano da soli). Ho piacere a discuterne con te, quindi. Il mio punto è semplicemente: la Giulietta è prezzata, come riconosci anche tu, da auto mass market e non da premium. Auto mass market a fine ciclo scontate sono la norma, ora probabilmente gli sconti di altre auto sono più consistenti (qui Alfa tiene botta per via dell'immagine premium del brand legata ad altri modelli), quindi non sarà l'affare del secolo, ma non ci trovo nulla di scandaloso. Semmai, trovo più disturbante che dopo più di 8 anni facciano un pesante restyling invece di cambiare piattaforma.... ma anche qui: vediamo i prezzi. Saranno costretti a tenerli più bassi della concorrenza premium e ad offrire buone cavallerie rispetto ai competitor mass market. Se vendi un motivo c'è (quasi) sempre, solo che i paletti di un utente non sn mai identici a quelli di un altro. Io per esempio non pagherei mai il DOPPIO per avere una Classe A, anche se è appena uscita e naturalmente è più curata, per avere un motore Renault e la trazione anteriore. Trovo più stupido questo di una vettura a fine ciclo ben fatta che viene portata via al giusto prezzo. Ma, per carità, rispetto anche i pareri di acquisto altrui...
Ritratto di IloveDR
7 settembre 2018 - 20:12
4
se in questa foto ci affiancassero anche una 156 e una 159, le tre chiaviche odierne le potrebbessero buttare direttamente nella pattumiera...brutte da morire...hanno ragione i cinesi che portano jella...
Ritratto di gjgg
7 settembre 2018 - 20:57
1
Portano iella alle prestazioni delle avversarie :#
Ritratto di nickthree
7 settembre 2018 - 21:44
1
Ahahahhahahah, in un articolo dove si vede quel catorcio della Giulietta qualcuno ha il coraggio di parlare di prestazioni :D :D :D Già mi immagino le Audi RS3 o le BMW M2 o le Mercedes A 45 AMG terrorizzate dalla Giulietta ahahahahahaahaha
Ritratto di Leonal1980
7 settembre 2018 - 20:58
3
Bhe la 159 ha un fascino, che Giulia ha mancato in pieno, sopratutto al posteriore
Ritratto di gjgg
7 settembre 2018 - 21:32
1
Mi sembra inutile cercare una sfida interna al marchio. Le berline D Alfa sono sempre state belle: Giulia Giulietta Alfetta (forse più seg.E) 75, 156, 159. Finanche la 155 piace a molti. Sul fatto della attuale Giulia poi immagino avrete già presentato lettera di protesta alle numerose giurie che le hanno assegnato tutti i vari titoli che ha preso (anche) per l' estetica da quando è uscita
Pagine