NEWS

Alfa Romeo Giulietta, Giulia e Stelvio: più grinta per le B-Tech

7 settembre 2018

Dotazione ricca e dettagli neri: sono questi gli assi nella manica di Giuletta, Giulia e Stelvio B-Tech, in vendita da settembre 2018.

Alfa Romeo Giulietta, Giulia e Stelvio: più grinta per le B-Tech

CARATTERE FORTE - Sono i particolari esterni neri a dare un tocco di grinta in più alle Alfa Romeo Giulietta, Alfa Romeo Giulia e Alfa Romeo Stelvio in versione B-Tech, un allestimento ordinabile da metà settembre (da fine mese per la Giulietta) che punta sul look e la dotazione. A spiccare sulle Alfa Romeo Giulia B-Tech e Stelvio B-Tech sono i gusci degli specchietti e il profilo della mascherina in nero lucido, oltre ai cerchi specifici ad effetto brunito di 19” sulla Giulia e 20” sulla Stelvio (optional su entrambe) e ad alcuni dettagli specifici: la Giulia ha i fascioni sportivi riservati alla versione Veloce e gli scarichi e la scritta Giulia posteriore ad effetto brunito, mentre sulla Stelvio lo scivolo per l'aria nel paraurti posteriore, le barre al tetto, gli scarichi e la scritta Stelvio sul portellone sono in nero lucido.

CONCESSIONARI SEMPRE APERTI - Compresi nel prezzo delle Alfa Giulia B-Tech e Stelvio B-Tech ci sono il regolatore di velocità adattativo, i fari anteriori bixeno, il display di 8,8” del sistema  multimediale che è dotato delle funzionalità Apple CarPlay e Android Auto. L'Alfa Romeo Giulietta B-Tech è dotata dei vetri laterali posteriori oscurati, delle minigonne e dei paraurti sportivi, ma specifici per questo allestimento sono la finitura a V nella mascherina, lo scarico, i gusci degli specchietti, le maniglie laterali e le cornici dei fendinebbia in nero lucido. Optional i cerchi di 18”. Sulla Giulietta B-Tech sono nel prezzo lo schermo di 7” nella consolle, i sensori di prossimità posteriori e le funzionalità Apple CarPlay e Android Auto. In concomitanza con l'arrivo delle versioni B-Tech, a settembre 2018 gli autosaloni dell'Alfa Romeo saranno aperti anche nei fine settimana.

Alfa Romeo Giulia
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1061
176
65
43
88
VOTO MEDIO
4,5
4.450805
1433


Aggiungi un commento
Ritratto di gjgg
9 settembre 2018 - 06:40
1
* proprietari DELLE AUTO delle varie marche
Ritratto di gjgg
9 settembre 2018 - 08:02
1
Infine non è chiara la logica a supporto del dubitare fra la soddisfazione dei sondaggiati e il fatto che prima e seconda assolute possano essere una Volvo e una Vauxhall. Innzitutto è smentita l' eventuale incongruenza dell'allora "tutti fessi" che comprerebbero più da altri brand? perché appunto in Uk proprio le Vauxhall stravendono. Secondo, con la dubbiosità sul primato di Volvo si ricade nello stesso solco che se non è by una tedesca allora una macchina non sarebbe razionalmente possibile che primeggi in uno (o più) aspetti. Quindi Volvo è dubbioso che vinca in soddisfazione Uk (e Giulia terza davanti alle premium tedesche), idem Kia vinca analoga in Usa, idem Stelvio si aggiudichi il premio di Suv dell' anno, idem tante altre analoghe.
Ritratto di GeorgeH
9 settembre 2018 - 10:58
Tu un auto premium nuova non l'hai mai avuta, è palese visto quello che scrivi, forse i trabicoli da 10.000 euro nuovi ai quali sei abituati si rompono nei primi mesi… (e su questo non posso smentirti in quanto io di trabicoli nuovi da 10.000 euro non ne ho mai avuti). Il resto come sempre sono ragionamenti senza un minimo senso logico. PER COERENZA quindi se proprio uno volesse citare tale indagine (che non ha alcun valore matematico) dovrebbe dire che: la miglior utilitaria è la, Toyota Yaris con un bel 100% ottenuto, le migliori seg. C invece sono la Hyundai i30 con 98,9%, seguita da Audi A3 diesel con 98,4% e Skoda Octavia diesel con 97,3%, nel seg. E invece la migliore è la Mercedes E Class con 92,4% seguita da BMW Serie 5 con 91,6% (e infatti le percentuali anche delle migliori diminuiscono non perché ci sono più guasti ma perché i clienti sono più esigenti) per poi passare ai Suv dove c'è la Kia Sportage con 97,8% e Audi Q3 con 97,3% e poi i suv più grandi dove c'è la Toyota Rav4 con 99,6% seguita da BMW X5 con 98,3% e Audi Q5 con 96,7% insieme a VW Tuareg con 95,8% (a proposito Stelvio neanche compare nella top 10). Quindi tornando al seg D quella che ha spiccato è la Volvo V60 con un 99,3% seguita dal progetto tedesco Opel Insignia 97,5%. La giulia in tutto questo è a pari merito di BMW Serie 3 (pur avendo massimo due anni contro i quattro della BMW nell'indagine) con un 96,9% x giulia e 96,6% x BMW con il doppio degli anni. Quindi PER COERENZA se questa classifica la trovi di riferimento le auto davvero affidabili sono altre con risultati ben al di sopra al 96,9%, anche se basta aver finito le scuole elementari x capire che matematicamente questa indagine è totalmente inutile visto che il numero degli intervistati rispetto al volume di vendita è dello 0,001%, sarebbe come andare a "Villaggio Mancuso" x intervistare gli abitanti su quante persone fumano e poi pubblicare un resoconto dicendo che "In Europa il 43% delle persone fumano", non ha alcun senso, proprio come i tuoi commenti...
Ritratto di GeorgeN
9 settembre 2018 - 17:27
in 2 anni si capisce chiaramente se l'auto è affidabile o meno... basta vedere che le tue amate crkke in appena 1 mese dal ritiro dal concessionario già si presentano con seri problemi e il concessionario se ne sbatte altamente.... E poi evita di usare il mio nome solo per creare confusione.
Ritratto di GeorgeH
9 settembre 2018 - 19:12
Sisi certo come no, ecco un altro esperto che sulle auto delle quali parla non ci si è mai neanche seduto sopra… E poi io uso il nickname che voglio, se non ti va bene createne un altro tu e non scassarmi la ******
Ritratto di Ercole1994
8 settembre 2018 - 10:23
La Giulia in questo grigio canna di fucile, è molto molto molto bella, al pari di una Giulia con colorazione Blu Misano. Anche lo Stelvio, si difende bene esteticamente. Infatti, è il mio suv preferito insieme a F-Pace e Macan. Giulietta ormai sorpassata tecnicamente e tecnologicamente, ma ancora in fatto di design, fa bagnare il naso a rivali più recenti.
Ritratto di Greycar
9 settembre 2018 - 07:54
Concordo Ercole 1994
Ritratto di Daemme11
8 settembre 2018 - 10:37
Giulia e Stelvio stupende in questo allestimento, ma anche la Giulietta nonostante gli anni è ancora molto bella!!
Ritratto di marcoluga
8 settembre 2018 - 23:30
Vero è una bella auto, a me invece non piacciono molto ne Giulia ne Stelvio. Boh. Sarò strano io.
Ritratto di Mattia Bertero
8 settembre 2018 - 13:16
3
ALFA. Io resto sempre dell'idea che auto proposte con nuovi allestimenti ogni sei mesi hanno problemi di vendita abbastanza seri, un'auto che vende non ha bisogno di continui rinnovi estetici. Comunque la Giulia e la Stelvio sono molto belle in questa versione, la Giulietta ormai si rischia l'accanimento terapeutico, considerando che, con l'ennesimo restyling, deve durare fino al 2022...
Pagine