NEWS

Alfa Romeo Giulietta restyling: le ipotesi sulla gamma

10 febbraio 2016

Quattro motori, tre allestimenti e due pacchetti: dovrebbe essere questo il listino della rinnovata Giulietta.

Alfa Romeo Giulietta restyling: le ipotesi sulla gamma
TEMPO DI RESTYLING - L'Alfa Romeo Giulietta verrà presto sottoposta ad un leggero aggiornamento estetico (nelle foto spia un esemplare camuffato). Sarà un restyling d'impronta contenuta, introdotto per svecchiare il frontale e per introdurre alcune novità in tema di allestimenti. Il modello verrà annunciato il 17 febbraio e dovrebbe arrivare in concessionaria da marzo, dopo la passerella al salone dell'automobile di Ginevra (3-13 marzo). Le principali novità della Giulietta per il 2016 vengono anticipate da alcune indiscrezioni che circolano sulla rete. La berlina dovrebbe essere disponibile in tre allestimenti e con quattro motori (tutti Euro 6), ricevere nuovi cerchi in lega e costare un minimo di 22.200 euro.
 
NON CI SARANNO I MOTORI DA 105 CV - Nella gamma dei motori a benzina si parte con il 1.4 TB, declinato nelle varianti da 120 CV, 150 CV e 170 CV. Al vertice dell'offerta è previsto il 1.750 TBi, da 240 CV, mentre sono alimentati a gasolio il 1.6 JTDm ed il 2.0 JTDm: il primo è offerto solamente nel “taglio” da 120 CV, mentre il secondo può essere ordinato nelle varianti da 150 CV e 175 CV. Dovrebbero sparire le varianti da 105 CV dei motori 1.4 TB e 1.6 JTDm, ma lo stesso 1.4 TB verrà proposto nell'inedita variante da 150 CV (che sostituisce quella da 140 CV). Rimarrà disponibile l'opzione del Gpl per il 1.4 TB da 120 CV. Il cambio a doppia frizione TCT verrà offerto di serie sulle Giulietta da 170 CV, 175 CV e 240 CV, ma sarà in opzione sulle 120 CV a gasolio.
 
LE DOTAZIONI - Nel listino dell'Alfa Romeo Giulietta vi saranno gli allestimenti base, Super e Veloce. Fra i contenuti più significativi del primo citiamo soltanto il volante multifunzionale in pelle, lo Start&Stop, gli specchietti laterali riscaldabili, lo Start&Stop, il divano posteriore frazionato e l'impianto multimediale Uconnect 5, che integra di serie la connettività Bluetooth ed il servizio Uconnect Live. Quest’ultimo fornisce dettagli sul traffico o l’accesso a sistemi per la fruizione in streaming di contenuti musicali. La Super aggiunge il climatizzatore bizona, i cerchi in lega da 17 pollici, lo spoiler posteriore, il regolatore di velocità, i fendinebbia e le calotte satinate degli specchietti laterali, mentre la più ricca Veloce integra i cerchi in lega da 18 pollici, l’assetto sportivo, la soglia d’accesso in alluminio, l’impianto frenante maggiorato, i sedili sportivi (in pelle e Alcantara), i cristalli posteriori oscurati ed i sensori di parcheggio (anteriori e posteriori). La Veloce sostituisce di fatto la Quadrifoglio Verde e si abbina soltanto al 1.750 TBi. Optional per tutte lo Uconnect, dotato di schermo maggiorato e funzioni più evolute.
 
DA 22.200 EURO - Sono poi previste novità in termini di vernici esterne e cerchi in lega, mentre non conosciamo ad ora la dotazione dei pacchetti Visibility e Comfort. La rinnovata Alfa Romeo Giulietta dovrebbe essere in vendita a partire da 22.200 euro (1.4 TB) e raggiungerà un prezzo massimo di 34.900 euro, relativo alla 1750 TBi TCT Veloce. La più economica fra le varianti a gasolio (1.6 JTDm) costerà un minimo di 24.800 euro, cifra che aumenta a 26.700 euro scegliendo il cambio automatico TCT. La Giulietta più economica con motore 2.0 JTDm partirà da 26.500 euro. L’allestimento Super prevede un supplemento di 1.500 euro rispetto alla versione base, mentre il TCT costa 1.900 euro. La Giulietta 1.4 TB Gpl parte da 24.800 euro.
Alfa Romeo Giulietta
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
478
234
135
60
116
VOTO MEDIO
3,9
3.87781
1023
Aggiungi un commento
Ritratto di rck 300
11 febbraio 2016 - 16:04
La Giulietta, negli esterni, è sempre bella ed attuale (checchè se ne dica), allora che si dovrebbe dire della Golf (linea esterna sempre uguale e bruttarella). Se il restyling serve a mantenerla in produzione fino al 2018 va bene, oltre, serve un nuovo inedito modello TP. Gli interni speriamo li facciano migliori così come le dotazioni. Ci può stare. Poi, se la Giulia avrà lo sperato successo, anche la Giulietta sarà trainata dallo stesso (al limite anche la Mito restyling). Staremo a vedere, per il momento sono tutte supposizioni e chiacchiere.
Ritratto di FANTAMAN
11 febbraio 2016 - 17:36
Sono daccordo .. La Giulietta per ora e' ancora una delle medie con linea migliore (nonostante gli anni ancora piuttosto attuale e gradevole).. un po come con la G.Punto (tutt'ora vendutissima in Italia) basta qualche accorgimento estetico esterno senza stravolgerne i connotati e restyling interno con infotainment e sistemi di ausilio alla guida al passo coi tempi ..
Ritratto di Pellich
12 febbraio 2016 - 10:55
rck, checchè se ne dica, l'estetica è sempre una questione soggettiva, mentre i contenuti tecnologici o soluzioni tecniche sono oggettivamente quantificabili e qualificabili.. "checchè se ne dica".. a me personalmente la Giulietta sembra un tapiro. Saluti
Ritratto di rck 300
12 febbraio 2016 - 12:52
Certo, l'estetica può essere una questione soggettiva, però se la maggioranza dei commentatori di questo forum giudica la linea esterna della Giulietta positivamente la questione diventa anche oggettiva. Non conta solo il mio oppure il tuo giudizio (questi si che sono soggettivi). Ricambio il saluto. Questi è il senso del mio "checchè se ne dica"
Ritratto di Pellich
12 febbraio 2016 - 14:43
A mio parere l'estetica, non è che può essere, è sempre una questione soggettiva. Ed il discorso della ponderazione sul numero di giudizi che renderebbe un parere personale più o meno oggettivo in funzione della quantità di consensi, sempre a mio giudizio ripeto, non è valido. Parafrasando, quelli che non capiscono/apprezzano un famoso quadro o una riconosciuta opera d'arte sono sempre più numerosi di coloro che ne sono entusiasti.. questo toglie valore all'oggetto? Il mio giudizio personale su qualcosa di NON "misurabile" ha lo stesso valore del medesimo espresso da te e di segno opposto, a prescindere da quanti mi sostengano. Ciao
Ritratto di paomirtillo88
11 febbraio 2016 - 18:21
Di sicuro saranno aggiornamenti estetici per allinearla alla Giulia. Sono contento che non siano miglioramenti estetici troppo evidenti, mi è sempre piaciuta e non vorrei vederla cambiata!!
Ritratto di FRANCESCO31
11 febbraio 2016 - 18:22
X me servirebbe un motore a 3 cilindri 1.5 cc da 125 cavalli turbobenzina da vendere a 17.000 €
Ritratto di Boys
11 febbraio 2016 - 20:46
1
Speriamo in interni migliori sia come design che come qualità e esterni come l'anteriore attuale con fari più sottili..e più odierni.
Ritratto di Gianlupo
11 febbraio 2016 - 21:32
Non c'è mai stata auto, assieme alla Mito, con fari e fanali, e relativi frontali e code, tanto brutti. I fari sono un'accozzaglia di proiettori dentro un involucro di plexiglass, i fanali paiono il ghirigoro d'una triste decorazione natalizia. Distanza minima tra i led: 2 cm: allucinante. Cmq piace sicuramente a chi ce l'ha ed ai suoi cari, se non altro per motivi d'affezione e per qualche immancabile suggestione legata al marchio: questo passa il convento. Che la facciano allora finita al più presto, assieme alla sorella più piccola: entrambe sono solo un'agonia. In casa FCA hanno retto di gran lunga meglio Punto ed Ypsilon, ed avrebbe retto molto meglio la Delta, ma tant'é: questo ci tocca.
Ritratto di Ale94
11 febbraio 2016 - 22:08
La Delta assolutamente no perchè l hanno tolta perchè nom vendeva piú nulla in Europa soprattutto ma anche in Italia nessuno se la filava piú.
Pagine