NEWS

Alfa Romeo: Mesonero-Romanos a capo del design?

di Fabio Madaro
Pubblicato 19 aprile 2021

Sembra ormai molto probabile che il designer spagnolo, ex Seat, Renault e Dacia, sia destinato a guidare il centro stile dell’Alfa Romeo.

Alfa Romeo: Mesonero-Romanos a capo del design?

INDISCREZIONE NON CONFERMATA - Secondo un’indiscrezione di Automotive News che il gruppo Stellantis al momento si è rifiutato di commentare, lo spagnolo Alejandro Mesonero-Romanos (nella foto) sarà il nuovo capo del design Alfa Romeo, per imprimere maggior vigore e forza a un marchio in difficoltà.

ANDRÀ A TORINO - Sempre secondo Automotive News, Mesonero-Romanos entrerà a far parte del team di progettazione con sede a Torino già a partire da luglio. Mesonero, 53 anni, dovrebbe sostituire Daniele Calonaci, che continuerà a guidare il design Jeep per l’Europa. Lo spagnolo proviene dal marchio Dacia, dove ha lavorato per appena sei mesi, andrebbe così a rafforzare il top management team che il nuovo ceo di Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato, sta mettendo insieme rilanciare le vendite dell’Alfa Romeo e sviluppare nuovi modelli.

PRIMI FRUTTI NON PRIMA DEL 2023 - Mesonero dovrebbe arrivare quando l’Alfa Romeo ha due nuovi modelli quasi pronti per la produzione: la suv compatta Tonale, il cui lancio è stato posticipato all'inizio del 2022, e una suv ancora più piccola che si dovrebbe chiamare Brennero prevista nel 2023. Ciò significa che le prime Alfa Romeo progettate da Mesonero non appariranno fino alla metà del 2023. Al momento la gamma Alfa è ridotta a due soli modelli, la suv Stelvio e la berlina Giulia che nel 2020 hanno trovato solo 53.422 clienti, di cui 35.503 in Europa e 18.586 negli USA.

UN DESIGNER DI SUCCESSO - Tornando a Mesonero, il designer spagnolo ha iniziato la sua carriera nel 1994 in Seat. Si è trasferito alla Renault nel 2001. Dal 2009 al 2011 è stato responsabile presso Renault Samsung Motors in Corea del Sud. Nel 2011 è tornato in Seat come direttore del design. In questo periodo ha introdotto una serie di vetture di successo, come Ateca, Arona e Tarraco, contribuendo a risanare il bilancio Seat. Inoltre ha progettato l’Ibiza di quinta generazione e le ultime due Leon e ha anche diretto lo sviluppo di modelli come Formentor e Tavascan per il marchio Cupra.





Aggiungi un commento
Ritratto di Lorenz99
19 aprile 2021 - 19:45
LE SUV SEAT NON MI SEMBRANO TUTTA STA BELLEZZA, ANZI SEMBRANO CLONI DELLA SKODA. DACIA , SOLO L'ULTIMA SANDERO, HA UNO STILE PIÙ GRADEVOLE. IL PROBLEMA ATTUALE DI ALFA, È LA RETE COMMERCIALE SCARSA,MARKETING POCO EFFICACIE, E MANCANZA DI COSE FRIVOLE TIPO LED E MEGASCHERMI. ANCHE QUANDO AVEVANO MODELLI ESTETICAMENTE STUPENDI (156/147/159/GIULIETTA),NON È CHE COMPETEVANO ALLA PARI CON LE TEDESCHE. LO STILE ATTUALE DOVREBBE ESSERE SOLO UN UN PÒ PIÙ AFFILATO, PERCHÈ ORA VANNO STILI SPOGOLOSI, MENTRE GIULIA, PUR AVENDO PROPORZIONI STUPENDE HA UNO STILE UN PO' TROPPO CLASSICO. BASTEREBBE GIÀ UN RESTYLING CON FARI PIÙ SOTTILI E CON GRAFICHE LED STILE AUDI, PER MODERNIZZARLE TANTO. MA SI SA FCA USA LA STRATEGIA DEL PARMIGIANO, LASCIA A STAGIONARE....
Ritratto di Roomy79
19 aprile 2021 - 21:26
1
Se avessero fatto una giulia wagon sarebbero davanti a serie 3 & c.sembra lo, facciamo a posta
Ritratto di Flynn
19 aprile 2021 - 21:43
Al limite sarebbero stati ancora più davanti come numero di auto parcheggiate, invendute, nei piazzali dei saloni. Ma se non ne vendono più nemmeno in Italia che siano a qualche anno fa era il feudo delle station !
Ritratto di Roomy79
19 aprile 2021 - 21:53
1
Io sono molto lontano dall'essere un alfista, ma dopo averla avuta aziendale per un mesetto ti posso dire di non aver mai guidato una berlina così reattiva, piacevole, equilibrata, cambio 8 rapporti perfetto, motore 2200 rotondo e fluido con consumi stupefacenti prossimi ai 20 km/l l. Certo che averla solo in versione 4 porte senza manco il portellone e un suicidio annunciato, di, cui non ho memoria negli ultimi 20 anni
Ritratto di desmo3
19 aprile 2021 - 22:02
6
@Flynn per le tedesche parlano i numeri... es. VW Passat, ogni 10 esemplari vendono 9 sw e 1 berlina... non a caso hanno declinato la pur sfortunata Arteon anche in versione wagon... e anzi la 159 Sportwagon era davvero una gran bella macchina rispetto alle solite tedesche... quindi una Giulia sw non poteva che dare una grossa mano alle vendite a fronte di un investimento irrisorio... ma tanto oramai è tardi, oggi nel 2021 non ha ormai più alcun senso ipotizzarla
Ritratto di Flynn
20 aprile 2021 - 08:30
Non sono contro le station, anzi sono sicuro che una Giulia Sportwagon poteva essere altrimenti una ottima risorsa, ma guardate che le vendite sono veramente scarse in tutta Europa
Ritratto di desmo3
20 aprile 2021 - 08:35
6
Però vedo che la triade + loro consociate (Seat, Skoda) continuano a proporle anche sui modelli nuovi. Solo alcune del segmento B sono sparite (208, Clio).
Ritratto di massimiliancorda
19 aprile 2021 - 22:25
La giulia è bellissima così. Non come audi che fa solo mondezza è la gente ci casca. Le audi sono Skoda ricorazzate usano un solo telaio per fare più modelli..ma non sono stati capaci di fare auto affidabili è soprattutto che facciano le curve perché le audi come le vag fanno veramente schifo.
Ritratto di desmo3
20 aprile 2021 - 08:36
6
Se non vendono almeno per coprire i costi, saranno anche le ultime Alfa che vedrai.
Ritratto di zioesse
19 aprile 2021 - 20:03
Penso vada letto il messaggio subliminale in questo caso. nuovo desingner quindi per il momento non si chiude :) forse
Pagine