NEWS

Alfa Romeo Tonale: il motivo del ritardo è un altro?

Pubblicato 14 aprile 2021

Emergono nuove indiscrezioni sulla fase finale del progetto 965, ovvero l’Alfa Romeo Tonale, e il relativo spostamento ai primi mesi del 2022.

Alfa Romeo Tonale: il motivo del ritardo è un altro?

LE DATE DI LANCIO - L’Alfa Romeo Tonale è quasi realtà, ma nella fase finale del suo sviluppo arriva una revisione del progetto. Come riporta la pagina Facebook Alfa Romeo Project, normalmente ben informata (presumibilmente da qualcuno all’interno dell’azienda), il ritardo di cui avevamo accennato qui è dovuto ad un contenimento dei costi voluto dai vertici del gruppo Stellantis. La gola profonda svela anche ulteriori dettagli, come la presentazione della Tonale (qui sopra in una foto spia risalente al 2019, qui per saperne di più) che dovrebbe avvenire a settembre 2021, con l’apertura dei preordini a novembre e la consegna dei primi esemplari in allestimento “launch edition” a febbraio 2022. Alla fine dello stesso mese inizieranno le consegne delle versioni di serie con motore termico, il 30 marzo quelle della versione ibrida ricaricabile e il 1 aprile 2022 quelle delle versioni ibride leggere. 

PIANALE MODIFICATO - Novità anche per quel che riguarda l'avvantaggiamento del progetto 965, ovvero l’Alfa Romeo Tonale, dal punto di vista produttivo: la linea di montaggio pilota nello stabilimento di Pomigliano d’Arco sarebbe già completata e i primi muletti dovrebbero essere pronti entro maggio. La Tonale sarà sviluppata sulla versione modificata del pianale Small US Wide utilizzato dalla Compass, opportunamente alleggerito, allargato e irrigidito. Le sospensioni anteriori e posteriori saranno di tipo McPherson. 

I MOTORI - Per quanto riguarda i motori dell'Alfa Romeo Tonale, che sarà lunga circa 450 cm, dobbiamo aspettarci il 4 cilindri turbo a benzina 1.3 T4, in versione con e senza sistema mild hybrid, e lo stesso motore abbinato al sistema ibrido con batterie ricaricabili (derivato da quello della Compass). Inoltre non dovrebbe mancare il 4 cilindri turbodiesel 2.0 Multijet, anche in questo caso con e senza sistema mild hybrid. Secondo le indiscrezioni ci sarà anche un 2.0 T4 a benzina.

IL SISTEMA MULTIMEDIALE - Il sistema multimediale dell'Alfa Romeo Tonale sarebbe infine stato sviluppato con l’ausilio dell’azienda specializzata Harman (di proprietà di Samsung), con cui la FCA aveva siglato un accordo di collaborazione nel 2019.

Alfa Romeo Tonale
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
159
38
45
38
44
VOTO MEDIO
3,7
3.709875
324




Aggiungi un commento
Ritratto di desmo3
14 aprile 2021 - 15:48
6
propongo anche un paio di lampadine alogene per i fari e i finestrini a manovella dietro... si risparmia un sacco così...
Ritratto di Gatsu
14 aprile 2021 - 17:23
2
Non suggerire!!! X-D
Ritratto di Oxygenerator
14 aprile 2021 - 18:11
:-))))))
Ritratto di Check_mate
14 aprile 2021 - 18:16
Sono totalmente d'accordo.
Ritratto di Salri
14 aprile 2021 - 15:17
comunque mentre ci sono dovrebbero rivedere pure il nome. Per chi sa l'inglese, sa che in Uk e Usa verra' pronunciato " Toe- nail" che in inglese e' l'unghia dell'alluce.
Ritratto di rebullo
14 aprile 2021 - 16:43
1
Ma tanto non le venderanno all'estero... chi la compra una FiatAlfaPegiò fatta alla bellemeglio con pezzi avanzati di un progetto già vecchio?? Solo un fiattaro...
Ritratto di erresseste
14 aprile 2021 - 15:53
Niente di nuovo sul fronte occidentale...
Ritratto di 82BOB
14 aprile 2021 - 15:54
2
Com tutto il rispetto, spero sia l'ultima Punto prodotta... è ora di razionalizzare!
Ritratto di Andrea98
14 aprile 2021 - 16:09
Quest' Alfa Romeo Tonale non venderà come prospettano ma non per deficienze di progetto ma per tre principali motivi, il primo per i continui ritardi, il secondo perchè per fare buoni numeri di vendita serve che quel modello sia adeguatamente supportato da altri modelli in gamma, il terzo motivo è colpa nostra che non sappiamo guardare le cose realisticamente ma sempre a fare paragoni con altre auto. Nulla di sbagliato purché sia fatto con criterio e soprattutto a imparare a distinguere che ogni casa automobilistica fà auto seguendo una propria filosofia progettuale non per forza un auto deve avere le stesse diavolerie elettroniche di altre auto e poi se alla Tonale mancassero alcuni optional rispetto ad altre auto chi se ne frega? Di certo al cliente se un auto ha 10 funzionalità (per esempio) non credo le userà mai tutte, non venitemi a dire che c'è gente che le usa tutte perchè l'eccezione c'è sempre e di certo un auto non è fatta per piacere a 1/2 persone ma per soddisfare un numero quanto maggiore di persone e senza dimenticare che all'alfista non frega nulla di diavolerie elettroniche ma interessa soprattutto il piacere di guida. Date a Cesare quel che è di Cesare.
Ritratto di rebullo
14 aprile 2021 - 16:56
1
Concetto sbagliatissimo! Nokia era leader nella telefonia, quando sono usciti i primi smartphone ha pensato "tanto tutti vorranno sempre la tastiera fisica... un telefono serve solo per telefonare... internet sul cellulare??" Lo stesso errore Kodak "tecnologia digitale?? tanto tutti vorranno sempre stamparle le foto..." Se non stai al passo con le novità, non offri quello che offrono gli altri, se non ti aggiorni... sei spacciato!
Pagine