NEWS

Alfa Romeo Tonale: il motivo del ritardo è un altro?

Pubblicato 14 aprile 2021

Emergono nuove indiscrezioni sulla fase finale del progetto 965, ovvero l’Alfa Romeo Tonale, e il relativo spostamento ai primi mesi del 2022.

Alfa Romeo Tonale: il motivo del ritardo è un altro?

LE DATE DI LANCIO - L’Alfa Romeo Tonale è quasi realtà, ma nella fase finale del suo sviluppo arriva una revisione del progetto. Come riporta la pagina Facebook Alfa Romeo Project, normalmente ben informata (presumibilmente da qualcuno all’interno dell’azienda), il ritardo di cui avevamo accennato qui è dovuto ad un contenimento dei costi voluto dai vertici del gruppo Stellantis. La gola profonda svela anche ulteriori dettagli, come la presentazione della Tonale (qui sopra in una foto spia risalente al 2019, qui per saperne di più) che dovrebbe avvenire a settembre 2021, con l’apertura dei preordini a novembre e la consegna dei primi esemplari in allestimento “launch edition” a febbraio 2022. Alla fine dello stesso mese inizieranno le consegne delle versioni di serie con motore termico, il 30 marzo quelle della versione ibrida ricaricabile e il 1 aprile 2022 quelle delle versioni ibride leggere. 

PIANALE MODIFICATO - Novità anche per quel che riguarda l'avvantaggiamento del progetto 965, ovvero l’Alfa Romeo Tonale, dal punto di vista produttivo: la linea di montaggio pilota nello stabilimento di Pomigliano d’Arco sarebbe già completata e i primi muletti dovrebbero essere pronti entro maggio. La Tonale sarà sviluppata sulla versione modificata del pianale Small US Wide utilizzato dalla Compass, opportunamente alleggerito, allargato e irrigidito. Le sospensioni anteriori e posteriori saranno di tipo McPherson. 

I MOTORI - Per quanto riguarda i motori dell'Alfa Romeo Tonale, che sarà lunga circa 450 cm, dobbiamo aspettarci il 4 cilindri turbo a benzina 1.3 T4, in versione con e senza sistema mild hybrid, e lo stesso motore abbinato al sistema ibrido con batterie ricaricabili (derivato da quello della Compass). Inoltre non dovrebbe mancare il 4 cilindri turbodiesel 2.0 Multijet, anche in questo caso con e senza sistema mild hybrid. Secondo le indiscrezioni ci sarà anche un 2.0 T4 a benzina.

IL SISTEMA MULTIMEDIALE - Il sistema multimediale dell'Alfa Romeo Tonale sarebbe infine stato sviluppato con l’ausilio dell’azienda specializzata Harman (di proprietà di Samsung), con cui la FCA aveva siglato un accordo di collaborazione nel 2019.

Alfa Romeo Tonale
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
159
38
45
38
44
VOTO MEDIO
3,7
3.709875
324




Aggiungi un commento
Ritratto di -katayama-
14 aprile 2021 - 21:20
@Oxygenerator In questa fascia sì, è l'unico modo per cavarsela. E c'è chi si lamenta del MacPherson al posteriore... C'è già all'anteriore, e non vedo perché le ruote posteriori debbano restare ortogonali al terreno quando quelle davanti, motrici e sterzanti, non lo sono. Non è 'sto dramma, insomma, ed è già tanto che non siano interconnesse. Ormai ho (mal)digerito pure il Multiair...
Ritratto di Flynn
14 aprile 2021 - 21:37
Qualcuno si sarà accorto che le MacPherson dietro le aveva pure la Delta Integrale?
Ritratto di Flynn
14 aprile 2021 - 21:42
Comunque Katayama: sai benissimo che anch’io la penso come te sull’allestimento sportivo, ma pensandoci bene chi la comprerebbe? Già mettere nella stessa frase 2000 e benzina fa storcere il naso alla stragrande maggioranza degli utenti ...
Ritratto di Giuliopedrali
15 aprile 2021 - 08:43
Alfa in realtà deve corrispondere ad innovazione, ha sempre venduto finchè Alfa voleva dire innovazione, quindi fino agli ani 80, poi può diventare sportiva fin che si vuole ma non interessa a nessuno, ormai poi ci sono macchinine cinesi che fanno lo zero a cento in 3 secondi...
Ritratto di -katayama-
15 aprile 2021 - 10:25
@Giuliopedrali Devono essere auto di quel design di cui parlava Flynn in qualche post fa, quello degli anni '70 che sembrava magico e segreto, un po' come la formula della Coca Cola. Ma che non c'entrava niente col concetto di premium, di raffinatezza degli interni, ecc. Oggi gli standard sono molto più elevati rispetto ad allora, basterebbe pareggiarli, niente di più.
Ritratto di -katayama-
15 aprile 2021 - 10:22
@Flynn Anche il De Dion di Alfetta e derivate (fino alla 75 Turbo Evoluzione, per dire) è, banalizzando, un ponte torcente di forma trapezoidale concepito anche per lasciare spazio al blocco cambio-differenziale, essendo vincolato alla scocca più avanti. È sì più "torcente" d'un ponte "lineare", ma non dà comunque indipendenza alle ruote. Col MacPherson lo sono, e l'esempio della Delta Integrale è notevolissimo, grande. Il camber neutro del quadrilatero non lo dà né l'una né l'altra soluzione, quindi un po' di superficie d'appoggio la si perde, Ma siamo veramente ai sofismi. Esatto, il 2 litri, poi, no se lo comprerà praticamente nessuno...
Ritratto di desmo3
14 aprile 2021 - 17:44
6
Beh il mockup grigio di alcuni mesi fa si può benissimo dire che sia all’80% simile al rendering di Laco Design. E che faccia cag*are comunque. Quindi non mi sembra una buona notizia.
Ritratto di -katayama-
14 aprile 2021 - 19:12
@desmo3 Dai, ci sono patetici pipparoli che sbavano dietro alla Giulia GT (poi c'è chi ce l'ha veramente), auto che è stata prodotta per anni praticamente immutata (per fortuna), e qui ce n'è un richiamo nell'andamento ad arco della linea di cintura. L'auto è volutamente classica, un'impostazione corretta. Perché cambiare per cambiare? Perché il consumatore bavoso vuole una novità alla settimana? Poi, io sono stato il primo a dire che questa l'hanno presentata al cinematrografo in un servizio della Settimana Incom, però... Imparato è appena entrato in scena, il film è appena iniziato, prima d'uscire dalla sala aspetterei di vedere se la sceneggiatura fa "cag*are" o meno.
Ritratto di Claus90
14 aprile 2021 - 16:49
Nulla di nuovo sul ritardo ormai è da secoli in ritardo la casa del Biscione, inutile ricordarsi dei successi di mezzo secolo fa che quasi nessuno ricorda, peccato che non si continui con la meccanica raffinata di Stelvio e Giulia, a dimostrazione che a a nessuno interessa nulla di Alfa, poi producono la Giulia GTA controversie assurde, vanno solo a destabilizzare il cliente che nell'incertezza di acquistare la tonale vanno su una sicura ed affidabile BMW X2 .
Ritratto di erresseste
14 aprile 2021 - 17:22
Va bene ci rivediamo nel 2023.....
Pagine