NEWS

Alfa Romeo Tonale: il motivo del ritardo è un altro?

Pubblicato 14 aprile 2021

Emergono nuove indiscrezioni sulla fase finale del progetto 965, ovvero l’Alfa Romeo Tonale, e il relativo spostamento ai primi mesi del 2022.

Alfa Romeo Tonale: il motivo del ritardo è un altro?

LE DATE DI LANCIO - L’Alfa Romeo Tonale è quasi realtà, ma nella fase finale del suo sviluppo arriva una revisione del progetto. Come riporta la pagina Facebook Alfa Romeo Project, normalmente ben informata (presumibilmente da qualcuno all’interno dell’azienda), il ritardo di cui avevamo accennato qui è dovuto ad un contenimento dei costi voluto dai vertici del gruppo Stellantis. La gola profonda svela anche ulteriori dettagli, come la presentazione della Tonale (qui sopra in una foto spia risalente al 2019, qui per saperne di più) che dovrebbe avvenire a settembre 2021, con l’apertura dei preordini a novembre e la consegna dei primi esemplari in allestimento “launch edition” a febbraio 2022. Alla fine dello stesso mese inizieranno le consegne delle versioni di serie con motore termico, il 30 marzo quelle della versione ibrida ricaricabile e il 1 aprile 2022 quelle delle versioni ibride leggere. 

PIANALE MODIFICATO - Novità anche per quel che riguarda l'avvantaggiamento del progetto 965, ovvero l’Alfa Romeo Tonale, dal punto di vista produttivo: la linea di montaggio pilota nello stabilimento di Pomigliano d’Arco sarebbe già completata e i primi muletti dovrebbero essere pronti entro maggio. La Tonale sarà sviluppata sulla versione modificata del pianale Small US Wide utilizzato dalla Compass, opportunamente alleggerito, allargato e irrigidito. Le sospensioni anteriori e posteriori saranno di tipo McPherson. 

I MOTORI - Per quanto riguarda i motori dell'Alfa Romeo Tonale, che sarà lunga circa 450 cm, dobbiamo aspettarci il 4 cilindri turbo a benzina 1.3 T4, in versione con e senza sistema mild hybrid, e lo stesso motore abbinato al sistema ibrido con batterie ricaricabili (derivato da quello della Compass). Inoltre non dovrebbe mancare il 4 cilindri turbodiesel 2.0 Multijet, anche in questo caso con e senza sistema mild hybrid. Secondo le indiscrezioni ci sarà anche un 2.0 T4 a benzina.

IL SISTEMA MULTIMEDIALE - Il sistema multimediale dell'Alfa Romeo Tonale sarebbe infine stato sviluppato con l’ausilio dell’azienda specializzata Harman (di proprietà di Samsung), con cui la FCA aveva siglato un accordo di collaborazione nel 2019.

Alfa Romeo Tonale
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
159
38
45
38
44
VOTO MEDIO
3,7
3.709875
324




Aggiungi un commento
Ritratto di Andrea Doria
15 aprile 2021 - 23:16
@rebullo. Quando nel 56 fui speronato dalla Stockholm e in seguito alle 10:09 sono affondato, i francesi a bordo della Île De France hanno fatto più di qualcosa per gli italiani. Mi scusi, so esattamente cosa lei intendesse con quell'affermazione legata esclusivamente all'ambito automobilistico, anche se come ha scritto Alessandro Iviglia le responsabilità sono spalmabili su più colpevoli, volevo solo approfittarne per fare una citazione storica su rivalità che lasciano il tempo che trovano difronte alle disgrazie. Spero che lei possa leggere tra le righe. Un saluto.
Ritratto di Churby
15 aprile 2021 - 13:32
Perché mai dovrebbero farla diesel pura nel 2022? Per vedere che nessuno la vuole? Questi articoli che riportano le parole degli addetti stampa senza fare alcuna critica non li capisco.
Ritratto di mika69
15 aprile 2021 - 14:03
Ora che esce è già vecchia...
Ritratto di GeorgeNN
17 aprile 2021 - 11:05
Su che basi dici che nasce già vecchia??? Il solito tifo italiano contro le auto italiane...
Ritratto di Alextamb
15 aprile 2021 - 15:20
Si fca e ora stellantis non sono forse all'altezza del marchio storico di Alfa Romeo. Però il dato di fatto è che Giulia e Stelvio non hanno venduto nonostante progetti validissimi. Quindi mi fa sorridere quando viene affermato in maniera traumatizzata del perché Alfa non abbiamo continuato con i nuovi progetti su questa linea Premium. Io aggiungerei ma con quali soldi?? No vorrei proprio sapere con quali soldi. Perché l'italiano medio vorrebbe che Alfa avesse 20 modelli in listino chiaramente tutti validissimi senza in realtà però comprarne mai uno preferendo a prescindere altri marchi..eh mah!? Che popolo strano!
Ritratto di Autolive
15 aprile 2021 - 17:44
Il Tonale ancora deve uscire e già l'inutile italiano medio(cre) sparla, dovete aprire il becco solo dopo che l'avete vista, toccata con mano e eventualmente provata, sino ad allora candeggina in bocca!
Ritratto di Onlythebest
15 aprile 2021 - 17:45
Se Marchionne avesse venduto il marchio a VW , a quest'or l'Alfaromeo avrebbe il posto che gli spetta nel panorama europeo.
Ritratto di Luzo
15 aprile 2021 - 21:17
si si...dove lo cololecheresti nella galassia vw? fra audi e vw o fra skoda e seat?
Ritratto di Freccia958
15 aprile 2021 - 19:28
Quando ho visto il prototipo credo al salone di Ginevra, me ne sono subito innamorato. Uno stile che rompe gli schemi. La mia più grande paura è che nell'esemplare definitivo venga modificato perdendo buona parte della sua originalità e bellezza. Questo mio timore sta sempre più prendendo forma quando ho visto le foto di quella che dovrebbe essere la versione definitiva. Le foto che pubblicate voi in questo articolo si riferiscono proprio al modello definitivo. Spero davvero che non sia così! Il prototipo presentato al salone è mooolto più bello!
Ritratto di Dario 61
16 aprile 2021 - 06:29
Secondo me, questo articolo è fasullo. Penso che i motivi del ritardo siano altri, il progetto Tonale è stato rivisto e sarà una Peogeot 3008 rimarchiata è prodotta chissà dove. Quindi il peggio del peggio...
Pagine