NEWS

Alfa Romeo Tonale: il motivo del ritardo è un altro?

Pubblicato 14 aprile 2021

Emergono nuove indiscrezioni sulla fase finale del progetto 965, ovvero l’Alfa Romeo Tonale, e il relativo spostamento ai primi mesi del 2022.

Alfa Romeo Tonale: il motivo del ritardo è un altro?

LE DATE DI LANCIO - L’Alfa Romeo Tonale è quasi realtà, ma nella fase finale del suo sviluppo arriva una revisione del progetto. Come riporta la pagina Facebook Alfa Romeo Project, normalmente ben informata (presumibilmente da qualcuno all’interno dell’azienda), il ritardo di cui avevamo accennato qui è dovuto ad un contenimento dei costi voluto dai vertici del gruppo Stellantis. La gola profonda svela anche ulteriori dettagli, come la presentazione della Tonale (qui sopra in una foto spia risalente al 2019, qui per saperne di più) che dovrebbe avvenire a settembre 2021, con l’apertura dei preordini a novembre e la consegna dei primi esemplari in allestimento “launch edition” a febbraio 2022. Alla fine dello stesso mese inizieranno le consegne delle versioni di serie con motore termico, il 30 marzo quelle della versione ibrida ricaricabile e il 1 aprile 2022 quelle delle versioni ibride leggere. 

PIANALE MODIFICATO - Novità anche per quel che riguarda l'avvantaggiamento del progetto 965, ovvero l’Alfa Romeo Tonale, dal punto di vista produttivo: la linea di montaggio pilota nello stabilimento di Pomigliano d’Arco sarebbe già completata e i primi muletti dovrebbero essere pronti entro maggio. La Tonale sarà sviluppata sulla versione modificata del pianale Small US Wide utilizzato dalla Compass, opportunamente alleggerito, allargato e irrigidito. Le sospensioni anteriori e posteriori saranno di tipo McPherson. 

I MOTORI - Per quanto riguarda i motori dell'Alfa Romeo Tonale, che sarà lunga circa 450 cm, dobbiamo aspettarci il 4 cilindri turbo a benzina 1.3 T4, in versione con e senza sistema mild hybrid, e lo stesso motore abbinato al sistema ibrido con batterie ricaricabili (derivato da quello della Compass). Inoltre non dovrebbe mancare il 4 cilindri turbodiesel 2.0 Multijet, anche in questo caso con e senza sistema mild hybrid. Secondo le indiscrezioni ci sarà anche un 2.0 T4 a benzina.

IL SISTEMA MULTIMEDIALE - Il sistema multimediale dell'Alfa Romeo Tonale sarebbe infine stato sviluppato con l’ausilio dell’azienda specializzata Harman (di proprietà di Samsung), con cui la FCA aveva siglato un accordo di collaborazione nel 2019.

Alfa Romeo Tonale
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
145
35
44
38
41
VOTO MEDIO
3,7
3.67657
303




Aggiungi un commento
Ritratto di Robx58
14 aprile 2021 - 12:02
13
Chi è alla guida del gruppo non ha a cuore le auto italiane. se Alfa, Lancia e Maserati, fossero state vendute a Tata o a Vw, oggi ci ritrovavamo con auto da sogno, basta guardare Lamborghini per Vw e Land Rover/Jaguar per Tata! La Tonale a queste condizioni è meglio non produrla, con le sospensioni anteriori e posteriori che saranno di tipo McPherson non è una Alfa Romeo Doc. Mah.....
Ritratto di Check_mate
14 aprile 2021 - 12:11
Guarda, visto l’andazzo è già un bene che non la facciano col ponte torcente.
Ritratto di marcoluga
14 aprile 2021 - 12:27
2
Meglio le buone e robuste balestre !
Ritratto di Salri
14 aprile 2021 - 13:12
C'e' anche da dire i primi ad non avere a cuore l'Alfa Romeo o la Lancia sono stati gli Agnelli e i suoi manager, Marchionne incluso.
Ritratto di Oxygenerator
14 aprile 2021 - 16:13
@ Salri Impossibile, non essere d’accordo con lei.
Ritratto di Danza
14 aprile 2021 - 16:36
Guarda, Alfa Romeo, quando è stata regalata agli Agnelli, usciva da una disastrata gestione statale, gli unici a salvarsi nella galassia di Arese erano i tecnici, quelli si, di valore. Poi la nuova proprietà ha fatto il resto, cioè quasi nulla. Non sarà l'ulteriore ritardo della Tonale, giustificato con futili motivi, a cambiare le sorti della Casa.
Ritratto di Ferrari V12 6-5L
14 aprile 2021 - 15:41
Vedo vedo jaguar land rover, investono oltre 300 milioni sulla nuova jl elettrica poi così dal nulla senza senso la cancellano.
Ritratto di Oxygenerator
14 aprile 2021 - 16:22
@ Robx58 Difficile per stellantis, avere a cuore dei marchi, che, hanno le vendite per il 90 %, in un solo paese europeo.
Ritratto di Robx58
14 aprile 2021 - 19:53
13
@Oxygenerator. Alfa, Lancia e Maserati sono dei marchi conosciuti in tutto il mondo, però sono stati abbandonati dalla proprietà, chi li ha fatti rimanere ancora in vita sono stati gli utenti italiani che hanno a cuore queste tre gloriose marche, certo...Stellantis è e sarà un carrozzone che cercherà di produrre auto al minor costo sperando di ricavare utili, però non hanno fatto i conti con l'oste ( i clienti, non solo gli italiani ) si orienteranno verso altri marchi, come ho fatto io.
Ritratto di Oxygenerator
15 aprile 2021 - 20:01
@ Robx58. Vero che sono conosciuti nel mondo, ma non molto amati. La Lancia ha avuto parecchi problemi, tali da proporre la y come Chrysler ad esempio in Inghilterra e Fiat in America l’han presa in giro con l’acronimo Fix It Again Tony. purtroppo molto centrato ed efficace. Maserati ha avuto grossi problemi di motore con il bellissimo modello 420 e 424 biturbo. Anche alfa ha avuto le sue problematiche con alcuni modelli, anche con la 164, purtroppo.
Pagine