NEWS

Alfa Romeo Tonale: prodotta a Pomigliano dalla seconda metà del 2021

Pubblicato 25 febbraio 2020

Lo conferma Pietro Gorlier, responsabile per il mercato europeo della FCA. Investito 1 miliardo per rinnovare la fabbrica.

Alfa Romeo Tonale: prodotta a Pomigliano dalla seconda metà del 2021

DAL 2021 - Svelata a marzo 2019 sotto forma di prototipo (foto qui sopra), la suv compatta Alfa Romeo Tonale è fra le auto più attese della FCA, perché andrà ad inserirsi in una fascia del mercato in grande espansione, la stessa delle rivali Audi Q3, BMW X1 e Volvo XC40. Questo modello entrerà in produzione della seconda metà del 2021 nello stabilimento campano Gianbattista Vico di Pomigliano d’Arco. Lo ha confermato Pietro Gorlier, coo Emea Region della FCA, nel corso di un evento per i 40 anni della Panda, costruita nella stessa fabbrica.

AL VIA LA RISTRUTTURAZIONE - Per adattare l'impianto di Pomigliano d’Arco alla produzione dell’Alfa Romeo Tonale la FCA investirà 1 dei 5 miliardi di euro allocati per rilanciare le sue attività in Italia: i lavori sono partiti dal reparto di verniciatura, ma andranno modificati tutti i reparti. Nelle previsioni della FCA, la produzione dell’Alfa Romeo Tonale e della Fiat Panda sarà in grado di garantire la piena occupazione dei lavoratori a Pomigliano, che non dovranno più ricorrere agli ammortizzatori sociali.

> Alfa Romeo Tonale: le foto spia senza veli

Alfa Romeo Tonale
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
143
35
43
38
41
VOTO MEDIO
3,7
3.67
300




Aggiungi un commento
Ritratto di Illuca
26 febbraio 2020 - 16:54
quando arriverà sarà già vecchia,
Ritratto di giuliog02
26 febbraio 2020 - 19:42
Design assolutamente eccellente. Non capisco come si possa presentare il prototipo a Marzo 2019 e ritardarne il lancio alla seconda metà del 2021, cioè due anni e mezzo dalla presentazione.
Ritratto di Ennio s
26 febbraio 2020 - 19:52
E bella e con carattere. Se il prezzo sarà adeguato sarà un successo. Io apprezzerei anche un ibrido diesel.
Ritratto di Freccia958
26 febbraio 2020 - 22:37
Dal primo momento che l'ho vista al salone di Ginevra, me ne sono innamorato. Il suo stile così unico eppure, che racchiude in sé elementi del passato, la rendono subito riconoscibile. Il tocco finale è lo scudetto, anche questo fra i più belli della storia delle automobili. Vorrei fare una preghiera ai vertici dell'Alfa Romeo: "non cambiate niente del prototipo che abbiamo visto a Ginevra" altrimenti si rischia di fare flop! Seguite l'esempio della Range Rover Evoque!
Ritratto di Meandro78
27 febbraio 2020 - 06:48
Anche per l'anno prossimo la produrremo. Forse.
Ritratto di erresseste
27 febbraio 2020 - 08:48
Tra un anno il mercato dei suv sarà ancora più saturo. L'importante è che chi tanto l'apprezza poi se la compri, e non vada su altri marchi. Perchè su questo sito leggo di esperti ed estimatori di auto, poi la classifica di vendita in Italia ai primi 50 posti vede solo utilitarie
Ritratto di Freccia958
27 febbraio 2020 - 13:59
Io posso apprezzare e desiderare un'automobile ma ci sarebbe un ostacolo di natura economica. Non tutti quelli che desiderano una Ferrari possono permetterselo; la stessa cosa potrà succedere quando sarà immessa sul mercato la Tonale, molti fra quelli che la desiderano non potranno permettersela.
Ritratto di gigetto50
27 febbraio 2020 - 11:28
....precedenza assoluta a investimenti RAM e Jeep...poi...
Pagine