NEWS

La Giulietta va anche a Gpl

21 novembre 2011

Per la nuova versione con doppia alimentazione l'Alfa Romeo dichiara prestazioni invariate quando viene alimentata a Gpl o a benzina: il 1.4 Turbo da 120 CV emette anche meno CO2.

CALA LA CO2 EMESSA - In occasione del Motor Show di Bologna, che apre al pubblico dal 3 al 11 dicembre (leggi qui per saperne di più), l'Alfa Romeo presenta la Giulietta con alimentazione anche a Gpl per il motore 1.4 Turbo da 120 CV. Secondo l'Alfa Romeo, grazie ai 120 CV a 5.000 giri e i 206 Nm di coppia a 1.750 giri, la Giulietta a Gpl raggiunge i 195 km/h e accelera da  0 a 100 km/h in 10,3 secondi. La casa dichiara che con l'alimentazione a Gpl la Giulietta percorre in media l'equivalente di 12 km/l mentre 134 g/km è la quantità di CO2 emessa: a benzina questi valori diventano rispettivamente 15,6 km/l e 149 g/km.

Alfa romeo giulietta presentazione nuove 26


MODIFICHE AL MOTORE
- Il motore della Giulietta 1.4 Turbo 120 CV Gpl utilizza una testata con valvole e relative sedi realizzate con geometrie e materiali ottimizzati per il funzionamento a con il gas di petrolio liquefatto ed è dotato di un sistema di aspirazione specifico e di tutti i relativi cablaggi elettrici supplementari già integrati. Il serbatoio da 38 litri del Gpl è di tipo a “ciambella” ed è posizionato nel bagagliaio al posto della ruota di scorta: quello della benzina è di 60 litri.

Alfa romeo giulietta presentazione nuove 36

CAMBIA AUTOMATICAMENTE ALIMENTAZIONE - L'avviamento della Giulietta a Gpl avviene sempre a benzina, con passaggio automatico a Gpl dopo che il motore ha raggiunto le condizioni ottimali di funzionamento (temperatura acqua , soglia minima di giri). Ad ogni modo, il guidatore può scegliere quale tipo di alimentazione utilizzare tramite un apposito pulsante posto sul tunnel centrale. Infine, quando il Gpl contenuto nel serbatoio si esaurisce, l'auto passa automaticamente all'alimentazione a benzina. 

 > I prezzi aggiornati della Giulietta

> Le prove della Giulietta di alVolante

Alfa Romeo Giulietta
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
507
247
145
69
142
VOTO MEDIO
3,8
3.81802
1110


Aggiungi un commento
Ritratto di fogliato giancarlo
24 novembre 2011 - 14:37
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di marlon84
24 novembre 2011 - 12:55
4
le case dovrebbero modificare progettualmente la macchina e secondo me gli costa troppo.. invece l'impianti a gpl sono subappaltati all'esterno, cosi la producono tale e quale senza costi aggiuntivi (gli basta montare le valvole modificate e a volte manco lo facevano), poi se la macchina ha un serbatoio di gpl o metano piu grande di quello a benzina va incontro a sgravi fiscali e mi sa che manco quello gli conviene se no le varie versionia benzina se la danno in faccia. che dici?
Ritratto di checco
22 novembre 2011 - 11:30
2
Per inquinare meno è il top, cmq facendo 2 calcoli in base ai consumi dichiarati peggiorandoli del 20% come prassi tra benzina, diesel, e GPL,e considerando una percorrenza di 15000 Km all'anno. Si risparmiano sul carburante166,5 Euro rispetto al diesel,e 775 nei confronti della benzina. Ma poi ci sono i controlli più frequenti con l'eventuale sostituzione del filtro del gas, l'assicurazione che per molte compagnie aumenta, ed il problema del parcheggio multi piano in cui non si può andare al di sotto del primo piano interrato, per non parlare che non c'è più la ruota di scorta( a questo si può ovviare se mettessero delle run on flat di serie)
Ritratto di liinkss
22 novembre 2011 - 12:42
9
Non ci sono controlli più frequenti, l'unica cosa in più è che devi cambiare la ciambella dopo 10 anni. Per la ruota di scorta, hai il kit di riparazione ma è chiaro che se distruggi la gomma, sei fresco lo stesso :)
Ritratto di fogliato giancarlo
22 novembre 2011 - 23:34
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di sparkplug1
23 novembre 2011 - 07:38
ed il controllo delle punterie, dove lo metti ? E la sostituzione del filtro ogni 10.000 Km dove lo metti? Da 50 - 60 mila Km devi mettere anche il rifacimento delle valvole e testata.
Ritratto di fogliato giancarlo
23 novembre 2011 - 23:28
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di sparkplug1
24 novembre 2011 - 08:03
di auto a gpl ne ho avute 3. Gli impiantisti seri non rinforzano un bel niente, Solo le auto che escono dalla fabbrica con impianto gpl nascono con le sedi valvole rinforzate. Nelle mie due precedenti auto a gpl ho dovuto rifare le valvole dopo 50 mila, e 60 mila km. Nei nuovi impianti a GPL di tipo sequenziale, viene montato un filtro ull'uscita del vaporizzatore (polmone) ovvero sulla parte gas vapore dell'impianto, il quale si cambia ogni 10 - 12 mila km. In questi nuovi impianti, le membrane non si cambiano più poichè i vaporizzatori sono costruititi col sistema usa e getta e vanno cambiati ogni 50 - 60 mila km. (costo Euro 150 + manodopera) e tutte queste operazioni devono essere fatte da officine specializzate con sistema computerizzato. Per intenderci meglio il fai da te, che prima facevo anchio, oggi non si può fare più. Molti, non mettono in conto, inoltre, che per fare rifornimento bisogna fare mediamente 7 - 8 km per raggiungere il primo distributore gpl più vicino, che naturalmente non lo trovi sotto casa. Ah..... dimenticavo che la percorrenza kilometrica con gpl si riduce del 20 - 30%. oltre ad un calo di prestazioni del 5%. Prima di fare i professoroni, è opportuno che ci si documenti meglio. saluti.
Ritratto di marlon84
24 novembre 2011 - 13:13
4
io veramente confermo tutto quello che dice giancarlo.. finora problemi non ne ho avuti, di chilometri ne ho fatti parecchi, e di filtri del gas, nonstante i miei impianti siano sequenziali, non ce ne sono. Per quanto riguarda i consumi, si la resa è inferiore, ma il 20/30% è un po troppo, specie nei sequenziali, a me la polo a benzina di media mi faceva i 14, a gpl 13, la golf siamo li, in media 12/13 a gpl 10/11 (tra l'altro la polo risentiva molto di piu dello stile di guida).
Ritratto di sparkplug1
24 novembre 2011 - 14:25
Spero che non ti sia offeso. Bloggare è un passatempo divertente che molte volte porta i "blogganti" a beccarsi come i galli nel pollaio. Tutto questo deriva da quella droga tutta italiana che si chiama "passione per i motori" da cui, a cominciare da me per primo, è difficile astenersi e disintossicarsi. Rinnovo i miei saluti.
Pagine