NEWS

La Giulietta va anche a Gpl

21 novembre 2011

Per la nuova versione con doppia alimentazione l'Alfa Romeo dichiara prestazioni invariate quando viene alimentata a Gpl o a benzina: il 1.4 Turbo da 120 CV emette anche meno CO2.

CALA LA CO2 EMESSA - In occasione del Motor Show di Bologna, che apre al pubblico dal 3 al 11 dicembre (leggi qui per saperne di più), l'Alfa Romeo presenta la Giulietta con alimentazione anche a Gpl per il motore 1.4 Turbo da 120 CV. Secondo l'Alfa Romeo, grazie ai 120 CV a 5.000 giri e i 206 Nm di coppia a 1.750 giri, la Giulietta a Gpl raggiunge i 195 km/h e accelera da  0 a 100 km/h in 10,3 secondi. La casa dichiara che con l'alimentazione a Gpl la Giulietta percorre in media l'equivalente di 12 km/l mentre 134 g/km è la quantità di CO2 emessa: a benzina questi valori diventano rispettivamente 15,6 km/l e 149 g/km.

Alfa romeo giulietta presentazione nuove 26


MODIFICHE AL MOTORE
- Il motore della Giulietta 1.4 Turbo 120 CV Gpl utilizza una testata con valvole e relative sedi realizzate con geometrie e materiali ottimizzati per il funzionamento a con il gas di petrolio liquefatto ed è dotato di un sistema di aspirazione specifico e di tutti i relativi cablaggi elettrici supplementari già integrati. Il serbatoio da 38 litri del Gpl è di tipo a “ciambella” ed è posizionato nel bagagliaio al posto della ruota di scorta: quello della benzina è di 60 litri.

Alfa romeo giulietta presentazione nuove 36

CAMBIA AUTOMATICAMENTE ALIMENTAZIONE - L'avviamento della Giulietta a Gpl avviene sempre a benzina, con passaggio automatico a Gpl dopo che il motore ha raggiunto le condizioni ottimali di funzionamento (temperatura acqua , soglia minima di giri). Ad ogni modo, il guidatore può scegliere quale tipo di alimentazione utilizzare tramite un apposito pulsante posto sul tunnel centrale. Infine, quando il Gpl contenuto nel serbatoio si esaurisce, l'auto passa automaticamente all'alimentazione a benzina. 

 > I prezzi aggiornati della Giulietta

> Le prove della Giulietta di alVolante

Alfa Romeo Giulietta
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
503
246
144
68
129
VOTO MEDIO
3,8
3.84954
1090


Aggiungi un commento
Ritratto di fogliato giancarlo
24 novembre 2011 - 14:14
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di osmica
22 novembre 2011 - 16:25
Ma perche' han tolto la Mito a gpl?
Ritratto di enry-t
22 novembre 2011 - 16:35
Infatti nn si capisce perchè l'hanno tolta...come motorizzazione è ottima! spero la reinseriscano.
Ritratto di matthias72
23 novembre 2011 - 13:04
1
Ciao, l'hanno tolto perchè il motore è un euro 4, per cui non potvano più venderlo a causa della legge, sebbene quando andasse a GPL fosse ecologico. Immagino che ora l'abbiano aggiornato ad euro 5 e rimesso in ventita nella giulietta. speriamo lo reinseriscano anche nella Mito. La mia Mito è proprio una a GPL 120cv e vi assicuro che è un gran bel motore e i costi di gestione sono bassissimi!
Ritratto di lucios
22 novembre 2011 - 16:34
4
....un'ottima scelta. Spero solo che il prezzo non sia tanto alto.
Ritratto di Robx58
22 novembre 2011 - 16:48
12
più che a GPL l'avrei fatta a metano, il risparmio vero è lì, con 12-14 € fai 300 km. il GPL costa meno di benzina o gasolio, ma tra il maggior consumo e la poca autonomia, non vedo tanta necessità, ha ragione Fogliato G. avrebbero dovuto diminuire il serbatoio della benzina, così questa modifica si può fare in privato da un impiantista, con 1800-2000 €. Non mi convince, sarà che per me i motori devono bruciare benzina o al limite gasolio, tutto il resto non ha un fine, o fai minimo 80000 km l'anno o non serve a nulla, non è il consumo di carburante il costo maggiore di un'auto,(la differenza tra ...) la spesa maggiore è la svalutazione del mezzo, per rimpiazzarlo, la polizza assicurativa, il bollo, il meccanico, il carrozziere, ecc... e poi hai una bomba attaccata al c@lo che in caso di tamponamento !!!!!!
Ritratto di fogliato giancarlo
22 novembre 2011 - 23:45
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di Robx58
23 novembre 2011 - 00:22
12
le bombole sono più che sicure, solo il sapere di una bombola nella schiena... comunque conosco queste "ciambelle" anche se dalle mie parti è più usato il metano. I motori diesel turbo hanno una coppia ai bassi regimi superiore ai benzina di pari potenza, e questo fa si che oggi molti li preferiscono anche per le prestazioni, un 1400 turbo diesel da 70/80 cv. equivale ad un 100 cv. a benzina aspirato. Oggi ci sono auto che solo 10 anni fa erano inimmaginabili, per sicurezza, confort, tecnologia, prestazioni e dotazioni ecc..... Saluti.
Ritratto di marlon84
24 novembre 2011 - 13:23
4
cmq non ce bisogno di fare 80.000km l'anno, a me ne sono bastati 10.000 e ho ammortizzato l'impianto, cmq le bombole sono sicure, ci sono diversi test di tamponamento e incendio delle bombole su internet, reggono bene quanto un comune serbatoio di benzina, poi anche a me non dispiacerebbe il metano, ma l'autonomia è molto inferiore e qui a roma e al sud (spesso scendo alla 2 casa) si trova di piu il gpl, in autostrada in particolare se ci fai caso c'è un distributore gpl uno si uno no. Poi c'è da dire che veramente a me il bollo è rimasto uguale (entrambe le macchine erano cmq euro 4), l'assicurazione (almeno la mia) non mi è costato nulla in più, ed anzi essendo pignolo ho fatto inserire apposta che è doppia-alimentazione (tante volte eccepissero difetto di forma del contratto in caso d'incidente con conseguente rivalsa), spese dal meccanico in più finora non ne ho avute, dal carrozziere si presume che essendo dietro la bombola sarà qualcuno che ti tampona, ergo non paghi tu (a meno che non sbatti da solo, ma non sarebbe da considerare come parametro si spesa fissa).
Ritratto di Robx58
24 novembre 2011 - 14:24
12
la tua valutazione, però non hai capito il mio discorso, cioè : comprare la stessa auto in 2 versioni differenti in questo caso una Giulietta 1.4 da 120 cv. una a benzina e un'altra a gpl. Dopo averle usate per 8 o 10 anni calcoliamo il costo globale di ognuna, costi sostenuti e valore residuo, si avrà una differenza di qualche centinaio di euro o addirittura non c'è differenza, il costo iniziale superiore del modello a gpl, il maggior consumo di benzina (sempre sul mod. a gpl ) quando non si può usare il gpl perchè finito, spese per revisione bombole, portano ad appiattire il risparmio ricavato dalla differenza del prezzo ( tra benzina e gpl ) e quindi o fai tanti chilometri ( 70/ 80.000 ) o non c'è tutto questo risparmio, io la vedo così. In casa, tanto tempo fa ne avevamo 2 di auto a metano, e devo dire che c'era risparmio perchè le usavamo di continuo, sia io che i miei genitori, solo la quantità di chilometri può giustificare una necessità di auto a gasolio o a gpl o a metano, e solo considerando tutte le spese affrontate si può determinare se veramente vale la pena. Poi alla rivendita dell'auto alimentata a gpl, non è detto che il valore sia superiore del modello a benzina, secondo me svalutano di più, comunque hanno fatto bene ad introdurre un modello alimentato a gpl e farebbero bene proporla anche 4 x 4, Gta con cv 300 e spider, perchè la Giulietta è una gran bella auto, non lo dico perchè ce l'ho, lo dico perchè è vero. saluti.
Pagine