Il TwinAir anche sull'Alfa Romeo MiTo

30 agosto 2011

Sulla MiTo, oltre al bicilindrico TwinAir da 85 CV, arrivano il 1.3 JTDm di pari potenza e piccole modifiche estetiche in abitacolo. Sulla sportiva Quadrifoglio Verde vengono aggiornate le sospensioni a controllo elettronico e sono disponibili nuovi optional.

Il TwinAir anche sull'Alfa Romeo MiTo

ANCHE CON IL TWINAIR - Dopo la Fiat 500, la nuova Lancia Ypsilon, e la Punto il motore TwinAir sarà presto disponibile anche sulla Alfa Romeo MiTo. Secondo l'Alfa Romeo, il piccolo bicilindrico turbo da 85 CV, abbinato al sistema Start&Stop, permette alla tre porte del Biscione di raggiungere i 174 km/h e scattare da 0 a 100 km/h in 12,5 secondi. La percorrenza media dichiarata è di 26,3 km/l, mentre 98 g/km è la quantità di CO2 emessa. 

{C}

Alfa romeo mito twinair 02

DIESEL DA 85 CV - Con la MiTo TwinAir, l'Alfa Romeo presenta una nuova tinta metallizzata per la carrozzeria, denominata Nero Ametista, cerchi in lega dal nuovo disegno e un abitacolo rinnovato: le finiture di plancia e pannelli porta giocano sul contrasto dei colori nero e crema, ripresi anche per le cuciture dei sedili, realizzati con un nuovo tessuto. L'offerta disel della MiTo dai prossimi mesi si arricchisce anche del 1.3 JTDm in configurazione da 85 CV e 200 Nm di coppia a 1.500 giri. Stando ai dati dichiarati dall'Alfa Romeo, la MiTo 1.3 JTDm da 85 CV raggiunge i 174 km/h, accelera da 0 a 100 km/h in 12,9, percorre in media 28,6 km/l ed emette 90 g/km di CO2.

Alfa romeo mito quadrifoglio verde 2011

SPORTIVA PIÙ “GRAFFIANTE” - Novità anche per la MiTo Quadrifoglio Verde, la versione più sportiva, dotata del 1.4 MultiAir turbo da 170 CV. La versione “rinfrescata” presenta leggere modifiche estetiche: nuovi loghi “Quadrifoglio Verde” in alluminio micro spazzolato con quadrifoglio in rilievo, posizionati sopra gli indicatori di direzione; gusci degli specchi retrovisori, cornici di fari, fanali e maniglie in materiale cromo-satinato. In abitacolo spuntano nuovi sedili sportivi con parte centrale in Alcantara,  con cuciture bicolore (bianco e verde) su sedili, volante, cuffia e leva freno a mano. Tra gli optional sono poi disponibili diversi cerchi in lega di 18 pollici e sportivissimi sedili della Sabelt con schienale in carbonio.

Alfa romeo mito quadrifoglio verde 2011 02

SOSPENSIONI PIÙ “INTELLIGENTI” - Inoltre, le sospensioni a controllo elettronico vengono aggiornate e rinominate “Alfa Active Suspension”: si regolano automaticamente in base alle condizioni del fondo stradale e allo stile di guida. Ricordiamo che il loro set-up è integrato con altri parametri dell'auto come sterzo, risposta dell'acceleratore e intervento dell'Esp, regolabili attraverso il selettore del D.N.A. su tre diverse posizioni: Normal, Dynamic e All Weather.

> I prezzi aggiornati della MiTo

 

Alfa Romeo MiTo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
222
123
109
91
96
VOTO MEDIO
3,4
3.44306
641




Aggiungi un commento
Ritratto di Mister Grr
30 agosto 2011 - 11:32
quel viola è stupendo.
Ritratto di okorop
30 agosto 2011 - 11:40
ma la mito gta non potevan proprio farla? han proprio fatto uno sbaglio enorme, la macchina è splendida e con un motore da 220cv sarebbe stata concorrente anche della mini s
Ritratto di juvefc87
30 agosto 2011 - 14:06
in FIAT, sono scelte sbagliate, xkè venderebbe molto
Ritratto di jb007
30 agosto 2011 - 12:01
nn vedo cosa sia cambiato.era già un'ottima auto, nn ne aveva bisogno...
Ritratto di carlo1967
30 agosto 2011 - 12:05
26 km litro con il twin air in discesa dalle tofane in folle! Sulla Y fa' di media 13 km litro e qui sulla Mito addirittura 26? Miracolo!!!!!
Ritratto di robert.cirnu
30 agosto 2011 - 14:45
dipende da come guidi,un mio amico ha la 500 twin air e in citta fa 18km con un litro....e ovvio che se la tira,ne fa 11....
Ritratto di P206xs
30 agosto 2011 - 12:15
1
belli i sedili della qV ed anche i cerchi!! certo che qualcosina per differenziarla dalle altre anche esteticamente potevano farla......
Ritratto di P206xs
30 agosto 2011 - 12:15
1
belli i sedili della qV ed anche i cerchi!! certo che qualcosina per differenziarla dalle altre anche esteticamente potevano farla......
Ritratto di gbvalli
30 agosto 2011 - 12:21
1
l'incapacità marketing del gruppo Fiat non si smentisce mai. Sembrano rimasti ai tempi del risorgimento.. chissà, le celebrazioni del 150esimo hanno offuscato la mente dei simpatizzanti dei Savoia.. Una Alfa Romeo con un bicilindrico ! Basta, è meglio non dire altro ..
Ritratto di okorop
30 agosto 2011 - 12:54
possono fare su Porsche tutte le porcate che vogliono (boxter e cayman con un 4 cilindri) mentre su Alfa nulla, mettono un buon bicilindrico e glielo si boccia, maddai su..... agli altri si perdona tutto a fiat niente
Pagine