NEWS

E in tv la MiTo arriva ultima. Lo scivolone di Annozero

03 dicembre 2010

Una pista resa insidiosa dal nevischio. Uno stravagante duello a tre fra MiTo, Mini e DS3. E una trasmissione televisiva che, giovedì sera, è uscita un po’ dal seminato…

STRATEGIE - Ieri sera, nella trasmissione Annozero, di Rai2, condotta da Michele Santoro, si parlava di crisi globale, cambiamenti sociali, produttività. Temi alti: i campus americani superefficienti e le disastrate università italiane, le rinunce degli operai Chrysler e le richieste dei sindacati italiani. La ricetta di Marchionne per il futuro della Fiat è stata, com’è giusto, passata al microscopio: numeri (anche il compenso dell’amministratore delegato Fiat accanto a quelli dei grandi capi di Volkswagen, BMW e gruppo PSA), tendenze, dati di vendita, prospettive.



UNO STRANO TEST
- Poi, la serata prende una piega diversa. Protagonista diventa la passione. Annozero, con un brusco colpo di sterzo, si avventura sul terreno scivoloso del raffronto tra l’Alfa Romeo e le sue concorrenti. “Con la collaborazione dei nostri amici di TopGear”, dice un giornalista di Annozero, “abbiamo portato in pista la MiTo, una piccola sportiva di cui il gruppo Fiat si vanta molto, mettendola a confronto con una Mini e una Citroën. Ecco com’è andata”. Prima di raccontarvelo, però, va spiegato che sul circuito di Vairano, dove si è svolta la sfida, scendeva un bel nevischio. Pista scivolosa uguale scarsa attendibilità del test? Non fa niente. Pronti, via: la MiTo (di quale versione si tratta? Mistero. Quanti cavalli ha? Mistero fitto. Che pneumatici monta? Chissene…) parte per il suo giro di pista, poi si vede una Citroën DS3 che sgomma, quindi è la volta di una velocissima Mini nera. Ovviamente, neanche di queste due auto sappiamo nulla: i tempi della tv sono rapidi (ma due dati in croce, anzi in sovraimpressione, li potevano anche mettere…) e nessuno ci dice, per esempio, se il tester sia lo stesso per tutte e tre le macchine, o che tempi abbiano spuntato le vetture (anche perché non c’è traccia di un cronometro in azione). Alla fine la bandiera a scacchi incorona la Mini, seconda arriva la Citroën, ultima al traguardo è la MiTo. Tenetevi forte, ma la morale è che, visto il risultato di questa sfida all’ultimo fiocco di neve, Marchionne, l’Alfa Romeo farebbe bene a venderla.



POI SI “CHIARISCE” CHE… -
A quel punto, uno degli ospiti in studio (il senatore Roberto Castelli) pone agli autori del servizio una serie di obiezioni. La bagarre che ne segue chiarisce (si fa per dire) che in effetti la prova non è stata effettuata con le proibitive condizioni meteo mostrate pochi minuti prima, ma su pista asciutta e con lo stesso collaudatore alla guida: "è stata curata da Quattroruote” si afferma con enfasi, come se ciò bastasse a darle una patente di attendibilità assoluta. E perché, allora, attribuirla a TopGear?

GIUDIZIO SOMMARIO - Alcune domande, in conclusione, per i giornalisti di Annozero. Il test “firmato TopGear” era ridicolo, ma poiché non è detto che il grande pubblico lo percepisse come tale, siete sicuri di aver reso un buon servizio a chi lavora seriamente per produrre e vendere quelle automobili (in particolare la MiTo, che usciva penalizzata dal vostro video)? E poi, possibile che per voi la sfida si riduca a verificare quale delle tre vetture sia la più veloce in circuito? Tutte le altre qualità importanti per la valutazione di una vettura come affidabilità, comfort, stabilità, consumi, sicurezza eccetera, non le consideriamo? E infine, ritenete di aver contributo alla sicurezza stradale facendo passare in tv una gara fra tre piccole sportive (proprio quelle auto che, spesso, finiscono in mano ai giovani)?

VIDEO


Aggiungi un commento
Ritratto di STEVEBACK
9 dicembre 2010 - 18:19
GIUSTO VUOI METTERE QUEI BEI PROGRAMMI CULTURALI COME I REALITY, X FACTOR CON LA MAIONCHI ..LA DEFILIPPI ITRONISTI , UOMINI E DONNE, IL TELEGIORNALE DI FEDE EEE..POTRI CONTINUARE X DELLE ORE... MA NO CI INDIGNAMO X UN SEVIZIO DI ANNO ZERO............MAGARI NN TROPPO FELICE... E POI CI CHIEDIAMO PERCHE' C'E BERLUSCONI AL POTERE... PURTROPPO QUESTO LA MENTALITA' DEGLI ITALIANI SI MERITA!!! SIGH!
Ritratto di elakos
3 dicembre 2010 - 23:48
uno spettacolo vergognoso e fazioso, realizzato da persone davvero ignoranti in fatto di automobile. Fatto sta che il coltello dalla parte del manico ce l'ha la fiat, credo che i lavoratori starebbero molto peggio da disoccupati anzichè con la pausa pranzo per cui protestano occupata dagli straordinari. Avoglia a protestare, il mondo è grande e la fiat può investire altrove. In tempi bui come questi la gente deve fare sacrifici per tirare avanti, in america lo hanno capito, in italia no. La fiat è ormai una delle uniche grandi aziende che ancora investono sul nostro paese, se la spingiamo via siamo nei guai.
Ritratto di fiore85
4 dicembre 2010 - 00:08
semplicemente inorridito! Osservare un così ingiustificato odio verso un gruppo industriale è semplicemente inaccettabile. PS vorrei anche sottolineare che la mia visione politica era, è, e sarà sempre ed esclusivamente orientata a sinistra! Dunque il caro Michele si dovrebbe sentire molto male, anche perchè in Italia esiste solo la FIAT e la DR che producono auto. Perciò è difficile fare confronti con altre aziende, che di certo non sappiamo come si comporterebbero, qualora producessero da noi. BASTA con queste campagne diffamatorie, che non fanno altro che danneggiare tutti gli italiani, ed il made in italy in genere.
Ritratto di Niko46
4 dicembre 2010 - 00:20
3
giusto per sapere... ma la Mito come era "settata" nella loro nevosa giornata? e poi sportività non significa solo ed unicamente velocità sul giro e tempo mostruoso... perché un'auto può anche essere sportivissima ma se alla guida il piacere di condurla rasenta lo zero allora quell'auto è un fallimento su tutta la linea... e questa Alfa, per quanto possa essere una Fiat regala un piacere di guida decisamente superiore... altro che ignoranti di parte che tutto trovano pur di parlar male... in tutti i sensi..
Ritratto di Alfonso_
4 dicembre 2010 - 03:38
credo che sia chi ami alfa romeo che chi abbai una mini non possa tollerare simili scempi, soprattutto in tv e privi di fondamento.allucinante. in molti siti la pensano come voi e hanno detto la loro http://italiantestdriver.blogspot.com/2010/12/video-una-trasmissione-italiana-contro.html bravo comqunue, ottimo articolo.
Ritratto di follypharma
4 dicembre 2010 - 08:58
2
bel video postato ... non conoscevo questa testata.. Per la redazione di alvolante, perche' nelle vostre prove comparative non mettete anche la curva di potenza e di coppia come fanno le testate di moto? penso sia complessivamente piu' interessante sapere in che modo il motore eroga la potenza rispetto ai cv totali ...la coppia inoltre e' molto importante per il piacere di guida. Altro dubbio che ho sempre avuto e' quello div erificare la effettiva potenza erogata alla ruota ... nelle moto tra la potenza teorica e quella effettiva ci sono differenze anche del 10-15%...nelle auto invece si accetta il valore dichiarato dalla casa senza porsi mai domande...
Ritratto di s4
4 dicembre 2010 - 10:36
è inutile difendere la fiat che è anni luce indietro agli altri costruttori in termini di sicurezza e affidabilità..non a caso non si sa da quanto tempo è che non presentano una vettura decente per vincere un mondiale(la g.punto è battuta costantemente dalla 207 e la ds3 corre il wrc e lo vincerà pure). poi nn è difficile intuire k in pista c è una quadrifoglio verde 170cv...paragonare una mini alla mito k altro nn è che una punto ricarrozzata fa sorridere
Ritratto di follypharma
4 dicembre 2010 - 11:16
2
la mito manco mi piace un gran che (preferisco la mini da un punto di vista estetico)...ma quanto a sicurezza le fiat hanno tutte 5 stelle euroencap..la 500 ha il punteggio piu' alto di tutta la cetegoria comprese le blasonatissime tedesche (tipo la polo)e la giulietta idem ha ottenuto il punteggio piu' alto della categoria compresa la super fantasticissima golf , audi a3 ecc ecc...
Ritratto di wesker8719
4 dicembre 2010 - 11:37
non è assolutamente vero che la 500 è più sicura della polo perchè quest ultima ha fatto il test l anno scorso con norme ben più severe rispetto a 2 anni fà e la giulietta macchina del 2010 è riuscita a battere la golf e l audi a3 macchine del 2003 di 1 punto...accidenti che risultato
Ritratto di follypharma
4 dicembre 2010 - 11:47
2
beh come al solito ognuno resta delle sue opinioni... punteggi crash test eurencap recenti : Alfa Romeo Giulietta (test del 2010) 97% 85% 63% 86% Volkwagen Golf (test del 2009) 97% 84% 61% 71% Volkswagen Scirocco (non dirmi che e' un progetto del 2003...) (test del 2009) 87% 73% 53% 71% queste auto sono state confrontate con lo stesso identico standard di test ... la differenza non e' di un punto...e io non ho detto che la golf e' insicura, e' sicurissima, una delle migliori...sei tu che hai detto che le fiat sono anni luce indietro in sicurezza...e' questo e' semplicemente falso...non sono indietro per niente e anzi in molti casi sono avanti ... solo perche' un marchio non piace questo non vuol dire che bisogna dire falsita' ...
Pagine