NEWS

Alpine A110: la videoprova

18 novembre 2018

Torna, dopo oltre un ventennio d'assenza, il marchio Alpine con una vettura sportiva agile, leggera e tecnicamente evoluta.

Alpine A110: la videoprova

Nel 1996 chiudeva una casa automobilistica tra le più caratteristiche del panorama francese. La Alpine, fondata nel 1995 a Dieppe e acquisita dalla Renault nel 1978, usciva di scena portando con se il suo ultimo modello la A610. Ci sono voluti vent'anni perché la Renault trovasse la voglia, il coraggio e i fondi per rilanciare un marchio che ha legato la sua storia a modelli sportivi leggeri, agili e piacevoli da guidare. E per questo ritorno sono state fatte le cose per bene, con un modello ispirato nella linea alla A110 degli Anni 60, che conquistò la sua fama vincendo nei rally, dotato di un moderno telaio in alluminio, un potente motore quattro cilindri abbinato a un efficiente cambio automatico a doppia frizione. Abbiamo messo alla prova la nuova Alpine A110 su strada e su pista ed ecco cosa abbiamo scoperto (guarda il video qui sotto).

VIDEO
Alpine A110
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
144
46
22
17
16
VOTO MEDIO
4,2
4.163265
245




Aggiungi un commento
Ritratto di supermax63
21 novembre 2018 - 03:09
"Fuori dalla Francia non la vendono", non bisogna scordare il blasone legato al successo nei Rally e l'indubbia bellezza della vettura nella livrea della mamma
Ritratto di supermax63
19 novembre 2018 - 19:54
Alpine A110 un'operazione nostalgia ben riuscita
Ritratto di supermax63
19 novembre 2018 - 20:01
xClaus90:Prima di scrivere commenti insulsi, ha perso 5 minuti per vedere il video della prova ed ascoltare il commento del pilota?
Ritratto di puccipaolo
17 novembre 2018 - 19:37
6
Avevo dato 2 stelle ma ora ne do 5. La linea non mi convinceva ma mi sto abiuando anzi mi pice. Poi sono un fautore del tipo di auto sportive leggere non solo cavalli. La mia preferita è la 4C, ma anche questa non mi dispiace. Forse meno estrema dal punto di vista delle rinunce può essere anche una prima e unica macchina per chi non ha esigenze diverse. Un 30enne con il portafoglio gonfio ci deve pensare! Bella mi piace ...brava Renault!
Ritratto di FOXBLACK
17 novembre 2018 - 19:57
Bellissima. ..di abominevole c'è chi commenta in negativo. ...ahahah. .vorrei vedere l abominevole auto che guida ahahah. ..
Ritratto di Agl75
17 novembre 2018 - 22:27
@ Redazione: per cortesia, correggete l’anno di fondazione. È il 1955 non il ‘95. A parte tutto, non trovo il questo modello nulla di innovativo. Il mondo poteva continuare serenamente ad andare avanti senza rivedere nuovi modelli Alpine.
Ritratto di Fr4ncesco
18 novembre 2018 - 01:06
2
Si colloca tra una estrema 4c e una fruibile 718, radicale ma non scomoda. Ottimo telaio, ottimi comandi, leggera, non troppo larga, un vero gioiellino.
Ritratto di Giuliopedrali
18 novembre 2018 - 10:21
Stratosferica! Altro che Aventador SVJ o qualcosa del genere dell'articolo sotto. Mettetele a fianco e guardate quale ruba l'attenzione. Tutto ciò per 60.000€. Cosa ci stanno a fare le hypercar, questa è già un istant classic.
Ritratto di Giuliopedrali
18 novembre 2018 - 13:01
Con 60.000€ è l'auto più da sogno delle auto dei sogni, questa o le elettriche cinesi o californiane mettono in difficoltà come spirito innovativo e fantasia pure le supercar, al vertice più basso c'è l'altra francese la MPM che anche quella a neanche 20.000€ ha potenziale all'infinito per il futuro. Tutto il resto è estorsione organizzata...
Ritratto di arkgia
18 novembre 2018 - 14:27
Sicuramente legatissimo a questa casa automobilistica dato che abbiamo la stessa età e felicissimo che finalmente la renault abbia trovato il coraggio di rilanciare questa prestigiosa casa francese. Per un ritorno sul mercato sicuramente non è da disprezzare la nuova Alpine A110 ovviamente si spera sempre in un miglioramento e sono convinto che nei prossimi anni ne vedremo delle belle con queste piccole auto francesi dal design che cattura un pò tutti.
Pagine