Anas: 275 milioni per le buche stradali

L’azienda che si occupa della maggiore viabilità italiana ha varato in programma di interventi per la sistemazione del fondo stradale.

ATTO UFFICIALE - L’Anas ha avviato un nuovo programma di lavori per il miglioramento della pavimentazione e della segnaletica sulla propria rete di strade e autostrade. Il tutto per un investimento di 275 milioni. Con questo ulteriore intervento l’impegno dell’Anas per la pavimentazione delle strade arriva a circa 1,2 miliardi di euro per un arco di tempo di poco neanche tre anni. L’operazione rientra nel piano #bastabuche e il primo atto concreto è stata la pubblicazione del bando pubblico per l’assegnazione dei lavori. Il bando è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Il programma Anas punta a evitare i piccoli interventi di semplice “rattoppo” del manto stradale, dando la precedenza al rifacimento completo della copertura. Nel 2017 l’Anas ha asfaltato circa 2.500 chilometri di strade. Ciò con circa 450 cantieri e per un valore di poco inferiore al miliardo di euro. 

IN TUTTA ITALIA - Ora il piano da 275 milioni prevede dodici cantieri, distribuiti quasi in tutta Italia. I lavori per rinnovare l’asfalto si svolgeranno in dodici tratti della rete viaria. Questi i riferimenti: 20 milioni per la Liguria (lotto 1); 10 milioni per il Veneto e il Friuli-Venezia Giulia (lotto2); 25 milioni per l’Emilia-Romagna (lotto 3); 30 milioni per la Toscana (lotto 4); 30 milioni per le  (lotto 5); 20 milioni per l’Umbria (lotto 6); 25 milioni per il Lazio (lotto 7); 15 milioni per la Campania (lotto 8); 25 milioni per l’Abruzzo (lotto 9); 20 milioni per le autostrade della Sicilia (lotto 10); sempre in Sicilia, 35 milioni per le strade statali (lotto 11); 20 milioni per la Sardegna (lotto 12).



Leggi l'articolo su alVolante.it