NEWS

Arriva in Italia la Volkswagen Cross up!

26 settembre 2013

Prima variante di carrozzeria per la VW up! che vuole fare la “campagnola”. In vendita da metà ottobre a circa 14.900 euro.

Arriva in Italia la Volkswagen Cross up!
UNA FINTA SUV - La Volkswagen up!, piccola citycar tedesca lunga 354 cm, comincia a metter su famiglia. Dopo le versioni a metano spinte dal 1.0 da 68 CV e in attesa dell’elettrica e-up! appena presentata al Salone di Francoforte, sta per arrivare la prima variante di carrozzeria che strizza l’occhio (ma solo quello data la trazione anteriore) alle vetture fuoristrada. Svelata a Ginevra lo scorso anno, la Volkswagen Cross up! sarà in vendita a metà ottobre ad un prezzo indicativo di 14.900 euro unicamente in abbinamento al motore 1.0 da 75 CV e al cambio manuale a cinque marce. 
 
 
ASPETTO DA DURA - Un po’ come la Fiat Panda Trekking, la VW Cross up! si distingue per una serie di elementi specifici che rimandano all’off-road: assetto rialzato di 15 mm, cerchi in lega da 16 pollici con design dedicato, barre sul tetto ma soprattutto paraurti specifici con inserti in color argento e inserti di plastica su passaruota e zona inferiore delle portiere. La dotazione di serie include inoltre: sistema di frenata di emergenza City, fendinebbia, climatizzatore manuale, sistema multimediale portatile con navigatore e Bluetooth, sensori di parcheggio posteriori, cruise control, specchietti esterni in color argento regolabili e riscaldabili elettricamente, radio cd e mp3 con 6 altoparlanti, volante, leva del cambio e leva freno a mano in pelle, display multifunzione, fascia in plastica verniciata sulla plancia (con colori a scelta) e vetri posteriori oscurati. 
Volkswagen up!
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
264
108
95
84
292
VOTO MEDIO
3,0
2.96204
843




Aggiungi un commento
Ritratto di katanè
26 settembre 2013 - 19:18
Se la Volkswagen la darebbe gratis sarei il 1°Acquirente a prenderla per farci del duro 4x4 ma sul serio e poi la ridarei indietro poco dopo per la demolizione immediata ed in più mi dovranno pagare loro per avere il coraggio di guidarla... :-D Scherzo!!! :-D 15.000€ solo per avere un'immagine più accattivante o più off-road sono tantissimi quattrini... Sarei disposto a prendere la Dacia Duster 1.6 4x2 Laurèate GPL a 14.700€ oppure la 1.5 dCi 4x2 Laurèate a 15.100€. Ci mancherebbe anche il lancio della Polo Cross a partire da 20.000€ con la Tech&Sound o Trendline e lì si che si ha la certezza che la Volkswagen ha toppato alla grande sulle piccole Suv da città... Comunque staremo a vedere :-D
Ritratto di gixxs
26 settembre 2013 - 22:57
2
Un'auto 1.0 a benzina a questo prezzo? Cosa lo giustifica? Quei quattro pezzi di plastica aggiunti alla carrozzeria? Ma scherziamo? Molto meglio la Dacia Stepway che a molto meno ti offre almeno un ottimo motore turbodiesel e non un tagliaerba.
Ritratto di IloveDR
27 settembre 2013 - 08:44
4
lavastoviglie coi passaruota allargati...con quei soldi ti prendi una Polo come si deve!!!
Ritratto di Boys
27 settembre 2013 - 20:43
1
Bellissima.............................chissà se in questa versione avrà il comando dei vetri elettrici al guidatore... chissà se invece che VW era di un altra marca....quante ne avrebbe vendute ... un auto cosi insignificante..però dai dalle mie parti ne ho già viste in giro tre !!!!!
Ritratto di wiliams
27 settembre 2013 - 21:37
La UP! è un autentico furto,nel senso che è troppo cara,avrà forse più accessori di serie rispetto alla PANDA ma quest ultima è nettamente più curata della tedesca.Lasciamo da parte per un attimo l estetica (l UP! è comunque veramente inguardabile),la tedesca presenta degli interni veramente poveri,le porte non sono completamente rivestite lasciando scoperta molta lamiera come nelle utilitarie anni 70-80,stesso discorso per gli interni dei passaruota posteriore privi di ogni protezione in plastica,sulla plancia mancano le bocchette centrali della ventilazione,il guidatore non può abbassare o alzare il vetro della portiera lato passeggero perchè non ci può arrivare visto che il pulsante si trova solo ed esclusivamente sulla portiera di destra,i sedili anteriori poi una volta che si spostano per fare "accomodare" (si fa per dire) i due passeggeri posteriormente non ritornano più nella posizione di prima e bisogna quindi tutte le volte regolarli in base alle proprie dimensioni corporee.Tutti difetti molto gravi che la PANDA non ha.Ultima cosa,la UP! viene fabbricata a BRATISLAVA in SLOVACCHIA,la PANDA è ITALIANA al 100%.
Ritratto di osmica
27 settembre 2013 - 22:38
Meno male che ci sei te, che ci dici come stanno le cose! Non ci sarà più alcun bisogno di leggere AlVolante! Ma la parte stupenda è criticare i sedili ribaltabili senza memoria della Up a 3 porte con la Panda a 5 porte. Insomma, anche questa volta hai dimostrato di essere wiliams. Bella anche la parte che la Up è pessima perchè fatta a Bratislava, dimenticando involontariamente (ovviamente) dove era costruita la precedente Panda e dove è costruita l'attuale Y.
Pagine