NEWS

Aston Martin DBS Superleggera vs Ferrari 812 Superfast: qual è la tua preferita?

5 agosto 2018

Due filosofie per due granturismo d'eccellenza: la DBS ha un V12 biturbo ricco di coppia, la 812 un rabbioso 6.5 aspirato.

Aston Martin DBS Superleggera vs Ferrari 812 Superfast: qual è la tua preferita?

ITALIA VS INGHILTERRA - Avete chiamato la vostra auto italiana con un nome inglese (Superfast)? Bene, noi utilizzeremo per la nostra vettura inglese un nome italiano (Superleggera)… Sembra quasi un gioco questo incrocio di nomi fra Aston Martin e Ferrari, ma in realtà ha un fondo di verità, secondo le ultime indiscrezioni. I costruttori inglesi e italiani hanno una lunghissima tradizione in fatto di granturismo a motore anteriore: eleganti supercar, con prestazioni mozzafiato, gratificanti nella guida più impegnata, ma adatte anche ai lunghi viaggi e usabili tutti i giorni. La rivalità fra la scuola italiana e la scuola inglese è tornata a farsi sentire, e a stuzzicare gli appassionati, dopo l'arrivo dell’Aston Martin DBS Superleggera, concorrente dichiarata della Ferrari 812 Superfast, fino ad oggi considerata la massima espressione tra le granturismo di altissima gamma a motore anteriore. Se avessi circa 300.000 euro da spendere per un'auto di questo tipo quale sceglieresti, l'Aston Martin o la Ferrari? Rispondi al sondaggio più in basso.

UN MOTORE TUTTA COPPIA - Il nome DBS fa parte della tradizione dell’Aston Martin, che lo ha utilizzato su due modelli in passato: le DBS del 1967 e del 2007. Nel 2018 torna per l’erede della Vanquish, un’affascinante coupé derivata dalla DB11, ma con tanti particolari che la distinguono dalla sorella minore. L’Aston Martin DBS Superleggera ha una carrozzeria in fibra di carbonio che veste una struttura portante in alluminio incollato e rivettato: risultato, un peso a secco di 1693 kg per un’auto lunga 471 cm. Il motore è un 12 cilindri a V di 5,2 litri, sovralimentato con due turbo che gli permettono di erogare 725 CV di potenza a 6500 giri e ben 900 Nm di coppia tra 1800 e 5000 giri. La casa parla di uno 0-100 km/h in 3,4 secondi e di una velocità massima di 337 km/h, quando si crea una forza di 180 kg che tiene la vettura ben incollata a terra, grazie all’attento studio dei flussi dell’aria e senza antiestetici alettoni che fuoriescono dalla sagoma. L’interno è lo stesso della più economica DB11 rispetto alla quale ci sono diversi e più raffinati rivestimenti.

IL FASCINO DELL’ASPIRATO - La Ferrari 812 Superfast è l'evoluzione della precedente F12berlinetta, rispetto alla quale ci sono diverse migliorie tecnologiche: dal motore alle quattro ruote sterzanti, senza dimenticare il rinnovato cambio e l’inedito servosterzo elettrico (al debutto su una Rossa). Oltre al design, naturalmente. Il motore resta un poderoso 6.5 V12 aspirato, con ben 799 CV, che ama “girare alto” visto che la potenza è erogata a 8500 giri, 2000 giri in più della DBS. Anche la coppia massima, di 718 Nm, è piuttosto “alta” essendo erogata a 7000 giri, contro i 900 Nm a 1800 giri della DBS. Proprio queste differenze tra i due motori, turbo contro aspirato, coppia monstre sin dal basso contro potenza agli alti regimi, sono gli elementi che conferiscono alle due vetture un diverso carattere. La velocità massima della Ferrari 812 Superfast è in linea con la Aston Martin DBS Superleggera, ma l'accelerazione da 0 a 100 km/h viene portata a termine in soli 2,9 secondi, un tempo incredibile per una granturismo a motore anteriore che pesa 1630 kg. La differenza fra 812 e DBS è marcata anche in termini di trasmissione: l'Aston Martin ha un cambio automatico a 8 marce con convertitore di coppia, la Ferrari un più sportivo 7 marce robotizzato a doppia frizione.

Quale preferisci tra queste due granturismo?
Ferrari 812 Superfast
61%
  • Ferrari 812 Superfast
    61%
  • Aston Martin DBS Superleggera
    39%



Aggiungi un commento
Ritratto di ELAN
8 agosto 2018 - 18:01
1
Vista in allestimento F-Sport non mi è dispiaciuta affatto. Peccato sia piccola, quasi senza bagagliaio e con un powertrain/cambio inadeguati alla sportività estetica.
6 agosto 2018 - 08:23
4
Ciao gjgg, effettivamente la CT è ancora attuale. L'aggiunta dei fari posteriori a led ha svecchiato il posteriore, mentre il nuovo schermo interno da 10 pollici è stupendo. Mirtillo
6 agosto 2018 - 08:24
4
A proposito, quello schermo messo così della Aston mi ricordano quelli BMW e, appunto, quello della CT by Lexus. Mirtillo
Ritratto di gjgg
6 agosto 2018 - 08:48
1
I veri esperti di auto si percepiscono da queste cose, avere un proprio pensiero costrutto e un punto di vista reattivo. Altrimenti a riprendere e riportare staticamente i dati di tabella di qualsiasi auto (magari divulgati dalla stessa casa costruttrice) lo possono fare tutti.
6 agosto 2018 - 09:36
4
Ciao gjgg. Concordo. Mirtillo
Ritratto di tramsi
7 agosto 2018 - 11:16
Tra i "veri esperti di auto" non compare alcun tuo nick.
6 agosto 2018 - 08:19
4
Concordo con MAXTONE. Qui ci sono troppi troll che se la prendono con le persone che si sono iscritte per commentare in modo educato e concreto.... Mirtillo
Ritratto di Boys
6 agosto 2018 - 13:32
1
Concordo Max ognuno è libero di esprimere la propria opinione...cosa centra l auto che possiede...Non si sa...
Ritratto di puccipaolo
5 agosto 2018 - 22:48
5
Volgare mi sembra eccessivo, tipo vorrei ma non posso. Comunque io preferisco la Aston Martin, sicuramente più elegante e affascinante. Se alla Ferrari togliessero il cavallino sarebbe una bella sportiva, ma punto! La linea della Ferrari è fin troppo travagliata per i miei gusti.
Ritratto di tramsi
5 agosto 2018 - 22:52
Si legge che risponde a precise esigenze aerodinamiche.
Pagine