NEWS

Audi A3 2019: le prime immagini

10 agosto 2018

La quinta generazione della berlina compatta Audi A3 è in fase di sviluppo: ecco quello che sappiamo di lei.

Audi A3 2019: le prime immagini

ELETTRIFICATA - Sono entrati subito nel vivo i test su strada della nuova Audi A3, che il settimanale Autocar ha sorpreso già dotata della carrozzeria definitiva. Ciò significa che le prove di sviluppo sono a buon punto, considerato la nuova Audi A3 dovrebbe giungere sul mercato nella seconda metà del 2019. Dal punto di vista tecnico dovrebbe essere un'evoluzione di quella odierna, visto l’utilizzo della medesima piattaforma (la MQB), la stessa di tutte le auto compatte del gruppo Volkswagen. Anche i motori saranno molto probabilmente gli stessi benzina e diesel, con 3 o 4 cilindri, a partire dal piccolo 1.0 TFSI, ma chi è alla ricerca delle prestazioni potrà fare affidamento sulle grintose versioni S3 e RS3, entrambe con qualche cavallo in più di oggi (ne hanno 310 e 400). La novità dovrebbe essere la presenza di più versioni ibride: quelle di base dotate del medesimo sistema micro-ibrido che vedremo sulla VW Golf (qui per saperne di più) e ci dovrebbe essere anche una full-hybrid con batterie ricaricabili.

LOOK PIÙ MUSCOLOSO - Le principali differenze rispetto all’Audi A3 attuale in vendita si troveranno all'esterno, dove la quinta generazione avrà un look all'apparenza più muscoloso e grintoso, pur mantenendo dimensioni simili al modello odierno: la lunghezza infatti dovrebbe restare nell'ordine dei 430 cm, simile alle rivali BMW Serie 1 e Mercedes Classe A. A dispetto della camuffature si può notare che la A3 2019 avrà una larga mascherina anteriore, fari anteriori che si estendono verso il basso in una sorta di “L” rovesciata e un posteriore meno spigoloso con sottili fanali che “puntano” verso l'alloggiamento della targa. L'esemplare fotografato dovrebbe essere la sportiveggiante Audi S3, come si nota dei cerchi maggiorati, ma il look più “energico” farà sembrare accattivanti anche le versioni con motori meno potenti. Nell'abitacolo dovremmo trovare invece la strumentazione digitale e il sistema multimediale con schermo touch (oggi di gestisce con la rotella).

QUATTRO VARIANTI - L'Audi A3 del 2019 quasi certamente dirà addio alla variante con carrozzeria a tre porte, ma nei mesi successivi arriveranno altre due versioni: la classica berlina a quattro porte con la coda (la Sedan) e una berlina a cinque porte con la coda filante stile fastback e il portellone, che dovrebbe prendere il nome Sportback. Arriverà poi anche la cabriolet.

Aggiungi un commento
Ritratto di Epigrams
11 agosto 2018 - 07:57
Non è interessante visto che non ci capisci nulla. una RS4 ha 450 cavalli perché deve essere equilibrata con un erogazione lineare che solo un 6 cilindri riesce a fare. L'erogazione di un 5 cilindri come quello della RS3 è totalmente diverso e più "cattivo", cosa che non si addice ad un auto da famiglia come la RS4. La cosa che tu invece non capisci e non potrai mai capire (non avendoci neanche mai messo il sedere in una di queste auto) è che l'erogazione dolce o brutale non c'entra nulla con le prestazioni ottenute, si più avere un auto dolce e lineare che fa lo 0-100 in 3,5 secondi e tocca i 300 km/h, come si può avere un auto brutale ma che poi fa lo 0-100 in oltre 7 secondi e supera a fatica i 200 km/h (vedasi 500 Abarth 135 cv)
Ritratto di tramsi
11 agosto 2018 - 11:34
@Epigrams: perdi solo tempo con quel blogger, è lontanissimo dall'automotive, si limita a leggere il valore di potenza massima, ignorando l'esistenza delle curve di coppia e potenza. Ampiamente noto qui, è il cancro di questo blog.
Ritratto di Leonal1980
19 agosto 2018 - 12:56
3
Ahahah
Ritratto di gjgg
11 agosto 2018 - 12:36
1
Non ho capito allora perché la Rs5 che è una coupè e potrebbe essere ben più brutale invece adotti la stessa configurazione della Rs4 giardinetta. Mi sa che il fatto dell'auto da famiglia e la relativa ricerca della assoluta linearità d' erogazione (tanto da carpire la differenza fra la risposta di un 5 in linea e quella di un V6) non regge. Cioè, ammettendo che su auto di tali prestazioni e prezzi non ci sono mai salito, onestamente non ce lo vedo il marito che dice alla moglie Cara ora ci facciamo uno 0-100 in 4 secondi ma nonticinkazzare che lo facciamo con la linearità di un V6 e non con la brutalità di un L5. Poi boh
Ritratto di Epigrams
11 agosto 2018 - 14:40
Bravo gjgg, far finta di non capire ti sta riuscendo benissimo anche questa volta (anche meglio di quando commenti alle 6 del mattino). Giusto per puntualizzare comunque, la Audi RS5 fa lo 0-100 in 3,9 secondi e tocca i 280 km/h (limitati elettronicamente).
Ritratto di gjgg
11 agosto 2018 - 18:49
1
In verità penso di aver letto 0-100 in 3.6 secondi per AV e 3.4sec per 4R che mi sembra un dato veramente notevole. Ad ogni modo penso di aver intuito la motivazione tecnica di preferire un V6 ad un L5 nel momento in cui ci sono da gestire anche gli ingombri di un cambio a convertitore di coppia e la trazione integrale. Penso
Ritratto di Leonal1980
11 agosto 2018 - 01:07
3
Una Rs4 ha doti che vanno oltre il pensiero dei cavalli o ai tuoi ridicoli tempi che citi sempre. Con una erogazione più dolce fai altre cose. Guarda da solo. https://youtu.be/wq0BM8h7NWQ
Ritratto di gjgg
11 agosto 2018 - 06:41
1
Il video non l'ho visto (mancanza di MB) ma onestamente da una sportiva top di gamma di una premium proposta al prezzo cui viene proposta, avere come priorità l' erogazione dolce e di contro invece il disinteresse per il tempo che può fare in pista, io boh non saprei. A meno che non stiano puntando al target delle Rolls
Ritratto di gjgg
11 agosto 2018 - 06:41
1
Il video non l'ho visto (mancanza di MB) ma onestamente da una sportiva top di gamma di una premium proposta al prezzo cui viene proposta, avere come priorità l' erogazione dolce e di contro invece il disinteresse per il tempo che può fare in pista, io boh non saprei. A meno che non stiano puntando al target delle Rolls
Ritratto di Epigrams
11 agosto 2018 - 07:50
Genio la Audi RS4 è una delle sw del segmento D più veloci del mondo, fa lo 0-100 in 4,1 secondi e arriva a 280 km/h. A parte la Mercedes station wagon C 63 S che fa lo stesso pur avendo 60 cavalli in più non mi risulta che ci siano station wagon del seg. D più prestazionali. E anche in pista se la cava alla grande visto che a Vairano ha fatto 1'17''25 che è un tempo migliore di una Stelvio Quadrifoglio Verde con 60 cv in più.
Pagine