NEWS

Audi A5 Cabriolet: la gamma è completa

04 novembre 2016

Dopo le Coupé e Sportback arriva il modello dell'Audi A5 privo del tetto, più leggero e accogliente che in passato.

Audi A5 Cabriolet: la gamma è completa

NUOVA MECCANICA - Il terzo componente della famiglia A5 è la Audi A5 Cabriolet, priva del tetto, che sarà in vendita a marzo 2017 e segue i modelli con carrozzeria coupé e berlina a cinque porte (Sportback). Da entrambe riprende la base costruttiva MLB, a motore anteriore longitudinale, che sancisce un aggiustamento delle proporzioni esterne rispetto all’edizione oggi sul mercato: la A5 Cabriolet 2017 cresce in lunghezza di 4,7 cm e raggiunge i 467 cm. Da questa modifica trae vantaggio anche l’abitacolo, più ampio, che offre 1,4 cm in più nella zona posteriore delle ginocchia e 2,6 cm aggiuntivi per le spalle dei passeggeri anteriori. La meccanica si abbina inoltre ad una sospensione posteriore multilink a cinque bracci, più evoluta di quella precedente (con schema a trapezio), che dovrebbe assicurare benefici in termini di comportamento su strada.

BAULE DA BERLINA - Sulla dinamica di guida influiranno anche l’incremento della rigidità strutturale (+40% rispetto alla vecchia Audi A5 Cabriolet) e il contenimento di pesi, nella misura massima di 40 chili, obiettivo raggiunto nonostante la presenza dei rinforzi alla scocca: in genere sulle cabriolet la mancanza del tetto va compensata irrobustendo alcune parti della carrozzeria. La capote in tela opera fino alla velocità di 50 km/h, si governa attraverso un comando sulla plancia e richiede 15 o 18 secondi per aprirsi o chiudersi. Quando ripiegata non sottrae molto spazio al baule, visto che la sua capacità dichiarata nel frangente è di 380 litri. Il divanetto si può ripiegare al 50:50 e l’apertura dello sportello posteriore avviene in maniera automatica, alla pressione di un tasto sul telecomando, ma in opzione si può chiedere il sistema d’apertura tramite il movimento del piede.

C’È ANCHE LA SPORTIVA S5 - I motori disponibili al lancio della Audi A5 Cabriolet  saranno il benzina 2.0 TFSI (252 CV) ed i diesel 2.0 TDI (190 CV) e 3.0 TDI (218 CV). In seguito arriveranno il 2.0 TFSI da 190 CV e il 3.0 TDI da 286 CV. Al vertice si posiziona la S5 Cabriolet, a benzina, equipaggiata con il potente sei cilindri 3.0: produce 354 CV, assicura una velocità massima auto-limitata a 250 km/h e spinge l’auto da 0 a 100 km/h in 5,1 secondi. La S5 offre di serie la trazione integrale quattro e il cambio automatico ad 8 rapporti. A listino ci saranno comunque versioni meno sofisticate, a trazione anteriore e con due altre tipologie di cambio, ovvero il manuale a 6 marce e l’automatico doppia frizione a 7. La dotazione, come su tutte le Audi, può essere arricchita a piacimento: fra i contenuti di maggior qualità ci sono i fari anteriori a led, il quadro strumenti digitale (Audi Virtual Cockpit), la connettività ad internet nell’abitacolo e il sistema di frenata automatica con funzione stop&go che frena e accelera automaticamente l'auto durante la marcia in colonna.

Audi A5 Cabriolet
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
48
43
31
27
29
VOTO MEDIO
3,3
3.30337
178




Aggiungi un commento
Ritratto di fiattaro
4 novembre 2016 - 21:43
Bell'affare prendere una fiat 124 al posto di una nobile A5, ma i conti li sapete fare? Per me no.
Ritratto di nicktwo
4 novembre 2016 - 22:22
consiglio... vai su wikypedia digita fiat 124 spider 1966 e leggi la lunga pagina... quindi apri un secondo browser wikipedya e digita audi a5 cabrio 1966... poi torna a riformulare la frase su quale delle 2 avrebbe "nobili" origini... saluti
Ritratto di Davelosthighway
6 novembre 2016 - 22:21
con tutti questi modelli l audi si trovi divorata da un marasma di totale confusione che rende solamente disorientato l acquirente. É una Regola semplice ma sempre vera del mercato. Continuare così ... tanto meglio
Ritratto di torque
4 novembre 2016 - 12:07
Non ti preoccupare, nella (attualmente remota) eventualità in cui dovesse arrivare una Giulia cabrio, sappiamo tutti già adesso che smetterai di considerare insensate certe auto.
Ritratto di nicktwo
4 novembre 2016 - 13:01
veramente gia' ho espresso altrove la frase "spero non la faranno mai cabrio"... idem per lo stelvio sono sempre abbastanza temperato nel commentarlo perche' i suv in generale non mi convincono... a me piaciono coupe' in tutte le salse e non potendo berline (o sw)... saluti
Ritratto di torque
4 novembre 2016 - 14:21
Però, dovessero farla, naturalmente sarà benchmark del segmento già da prima di vederla e quando ancora sarà camuffata, vero?
Ritratto di nicktwo
4 novembre 2016 - 14:54
in assoluto non mi piace esprimermi su dei progetti ipotetici... in verita' poi, proprio tendo a non parlare di auto che non sono almeno state testate dalle varie riviste e siti di settore... e' una sorta di deformazione professionale da metodo di studio e lavoro.... esempissimo, non ho mai lodato le doti stradali della giulia prima che faceva il primo degli oramai leggendari temponi al nurb (record per le berline)... saluti
Ritratto di Fdkk
4 novembre 2016 - 16:00
3
Quindi spiegami, perchè nel commentare un altro articolo stroncavi i SUV eccetto ovviamente Stelvio (che, peraltro, manco l'hai mai visto)?
Ritratto di nicktwo
4 novembre 2016 - 16:27
al limite ma proprio al limite avro' detto tipo che, pur non apprezzando assolutamente il genere, volendosi proprio buttare su un suv presumibilmente la scelta piu' logica oggi sarebbe stelvio visto che parte dalle basi (anzi per come sono fatte oggi le auto avra' molto della struttura e resto non visibile ad occhio nudo) della giulia che e' al momento la berlina piu' performante in circolazione... poi che ancora non e' stato testato e' vero ma ho tanta fiducia nella squadra che ha dato vita a un gioiello di dinamica quale la giulia che ho osato espormi di qualche settimana (cioe' non uscira' fra 3 anni, e' oramai prossimo) in anticipo rispetto ai futuri test drive... ma puoi pure segnartelo che se domani risultera' su strada mediamente piu' goffo di uno della triade faro' meaculpas... saluti
Ritratto di nicktwo
4 novembre 2016 - 16:29
insomma, per capirci, un po' come se prima che usciva la nuova a4 qualcuno si esponeva a dire "avra' gli interni al top per materiali e accostamenti"... era comunque ufficialmente una previsione, ma praticamente quasi un dato di fatto... saluti
Pagine