Audi A6 Avant: ordinabili le 3.0 TDI

La nuova Audi A6 Avant si può ordinare nelle versioni diesel 45 TDI da 231 CV e 50 TDI da 286 CV. Prezzi da 62.800 euro.

SUBITO I DIESEL - Sono entrambe a gasolio le prime versioni ordinabili della nuova Audi A6 Avant, la station wagon della casa tedesca che si confronta con le rivali BMW Serie 5 Touring e Mercedes E station wagon. In Italia l'Audi A6 Avant 2018 sarà disponibile inizialmente nelle varianti 45 TDI (231 CV) e 50 TDI (286 CV), entrambe basate sul motore 3.0 TDI i cui prezzi sono rispettivamente di 62.800 euro e 64.500 euro. Per entrambe sono compresi nel prezzo i cerchi di 17", i fari anteriori a led, il regolatore di velocità, lo schermo a sfioramento nella consolle di 8,8", il cruscotto digitale di 7" ed i servizi Audi Connect, che permettono di ricevere aggiornamenti in tempo reale sulle condizioni del traffico o sui prezzi dei carburanti. Presto arriveranno anche il benzina a sei cilindri 3.0 TFSI da 340 CV della A6 Avant 55 TFSI e il diesel a quattro cilindri 2.0 TDI da 204 CV della A6 Avant 40 TDI.

MOTORI IBRIDI - L'Audi A6 Avant 2018 condivide gran parte delle componenti con la berlina A6 e ha uno stile più accattivante e slanciato rispetto al passato, che riesce a dissimulare molto bene la lunghezza generosa (494 cm). Gli stilisti hanno integrato meglio i fanali nel portellone e inclinato maggiormente i montanti del tetto posteriori, come da tradizione per le Avant dell'Audi. Questo approccio non ha privato la nuova Audi A6 Avant di una fra le sue principali caratteristiche, il grande portabagagli, che secondo la casa ha un pavimento lungo 100 cm e contiene almeno 565 litri. Le A6 45 TDI e A6 50 TDI sono equipaggiate di serie con un sistema mild hybrid, basato su una rete elettrica supplementare a 48 volt, che integra un  motorino d’avviamento con funzione di alternatore per ricaricare la batteria a 48 Volt durante le decelerazioni. La nuova Audi A6 può avanzare per inerzia a velocità comprese tra 55 e 160 km/h fino a 40 secondi a emissioni zero con il motore termico completamente disinserito. Lo Stop&Start inoltre spegne il motore termico nei rallentamenti già a 22 km/h.



Leggi l'articolo su alVolante.it