NEWS

Audi A7 Sportback: a listino le 40 TDI e 45 TDI

23 agosto 2018

La gamma dell'Audi A7 Sportback si arricchisce di due nuovi motori a gasolio, uno a quattro e l'altro a sei cilindri.

Audi A7 Sportback: a listino le 40 TDI e 45 TDI

NUOVI MOTORI - Disponibile finora con il potente motore a sei cilindri della versione a gasolio 50 TDI (286 CV), la berlina sportiva Audi A7 Sportback si può ordinare da pochi giorni anche con i diesel da 204 e 231 CV delle A7 Sportback 40 TDI e A7 Sportbacl 45 TDI: costano 62.600 euro e 69.900 euro. Il motore della 40 TDI è una novità assoluta per l'Audi A7 Sportback, a cui finora sono stati riservati solo motori sei cilindri, ma con l'arrivo della seconda generazione (in Italia da febbraio 2018) viene lanciato il quattro cilindri 2.0 TDI da 204 CV e 400 Nm, in grado secondo la casa tedesca di regalare alla berlina uno spunto 0-100 km/h di 8,3 secondi e una velocità massima di 245 km/h. Il consumo medio dichiarato è di oltre 20 km/l, molto favorevole per una “berlinona” lunga 497 cm, ma la percorrenza è misurata secondo il vecchio ciclo NEDC.

IBRIDO LEGGERO - L'Audi A7 Sportback 45 TDI adotta invece il sei cilindri 3.0 TDI da 231 CV e 500 Nm, che promette uno 0-100 km/h in 6,5 secondi, una velocità massima di 250 km/h e percorrenze medie dichiarate pari a 17,9 km/l. Sulla 40 TDI sono previsti di serie la trazione anteriore e il cambio a doppia frizione S tronic a 7 marce, mentre la 45 TDI ha le quattro ruote motrici e il cambio automatico tiptronic a 8 rapporti con convertitore. Per entrambe è compreso nel prezzo il sistema mild hybrid, basato sulla rete elettrica “standard” a 12 Volt per il motore a quattro cilindri e su una supplementare a 48 Volt per il sei cilindri. Nel caso della 40 TDI un piccolo motore elettrico è collegato al 2.0 attraverso una cinghia, che rende più efficace la funzione di Stop&Start quando l’auto si ferma al semaforo o in coda, velocizzando i riavvi e facendo diminuire le vibrazioni. Questo sistema permette inoltre di far "veleggiare" l'auto, che procede per inerzia senza accelerare. Nei rallentamenti inoltre il motorino elettrico agisce da generatore per ricaricare la batteria dell’auto.

NON PAGANO IL BOLLO - Il sistema mild hybrid è più evoluto sulle 45 TDI (e 50 TDI), dov'è presente una rete elettrica supplementare a 48 volt. Ad essa è connesso un motore elettrico (RSG), collegato a quello termico da una cinghia, che svolge le funzioni di motorino d’avviamento e alternatore per ricaricare la batteria a 48 Volt durante le decelerazioni. Grazie alla tensione più elevata, la nuova Audi A6 può avanzare per inerzia a velocità comprese tra 55 e 160 km/h (fino a 40 secondi) a emissioni zero con il motore termico completamente disinserito. Lo Stop&Start inoltre spegne il motore termico nei rallentamenti già a 22 km/h. A differenza del sistema per i quattro cilindri, in frenata l’RSG può recuperare una potenza fino a 12 kW (5 kW sulla 40 TDI), caricando la batteria e contribuendo così alla riduzione dei consumi. In questo modo si privilegia l’efficienza generale: la casa tedesca ha calcolato un miglioramento dei consumi pari a 0,7 litri ogni 100 chilometri a parità di motore. Grazie a questi sistemi tutte le Audi A7 Sportback sono omologate come ibride e danno diritto ad alcuni benefici a livello fiscale, fra cui l’esenzione del bollo fino a 5 anni (nei comuni in cui è previsto), anche se il motore che muove le ruote è sempre quello termico. 

Audi A7 Sportback
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
45
15
6
7
14
VOTO MEDIO
3,8
3.8046
87
Aggiungi un commento
Ritratto di Stefano1985
23 agosto 2018 - 18:18
Le tedesche sempre un passo avanti a tutti
Ritratto di Luzo
23 agosto 2018 - 18:42
Come negarlo!!! Il 2.0 TDI ė il migliore motore del mondo, da sempre
Ritratto di Leonal1980
23 agosto 2018 - 20:25
3
Come negarlo, lo dimostrano con fatti e risultati.
Ritratto di Rikolas
24 agosto 2018 - 00:44
Come barzellette ne ho sentite di migliori, ma anche questa fa ridere: "le tedesche sempre davanti a tutti..." ... a tutti chi?? Ah ok intenedevi nella truffa del dieselgate! Beh si in effetti la loro bella figura di "cioccolata" se la sono fatta!
Ritratto di gjgg
24 agosto 2018 - 07:30
1
Il discorso Avanti a tutte è un po' relativo e probabilmente in essenza condizionato dal fatto di essere le più vendute. Faccio un esempio immediato, è un po' come quando si dice che Panda/500 sono avanti a tutte, poi in molti sul piano tecnico possono trovare una i10 o una Ignis o una Picanto progetti più completi o più vantaggiosi per contenuti/prezzo. Tornando al caso delle tedesche, hanno imposto per tempo e da tempo la loro idea di auto ma basti notare che, per fare un esempio, quando da tempo immemore Lexus proponeva in gamma l' ibrido a tutto campo, le concorrenti alemanniche erano essenzialmente focalizzate sul diesel (il gate parte proprio dal voler presentare in chiave green tale combustibile negli Usa) e in verità ancora oggi di ibrido se ne trova solo qualche traccia (soprattutto a livello di vendite)
Ritratto di Rikolas
24 agosto 2018 - 00:52
Dimenticavo: sono talmente "davanti a tutti" che mentre quasi tutti i costruttori stanno abbandonando il diesel, l'AudiGasWagen se ne esce con questi due motori da camion, un 4.0 e un 4.5 TDI, dico ma non si vergongano dopo la magra figura che ci han fatto? Ma quand'è che l'Europa interviene per fa chiudere definitivamente questa azienda di cialtroni? E sopratutto quand'è che noi italiano la smetteremo di credere che i tedeschi siano sempre davanti a tutto, ma la vogliamo finire con questa storia? Aprite gli occhi una buona volta, santa miseria!
Ritratto di Fdet_
24 agosto 2018 - 07:03
Rikolas, in realtà 40 e 45 non stanno per la cilindrata, è una denominazione. Se leggi, sono un 2.0 ed un 3.0, 4 e 6 cilindri...
Ritratto di gjgg
24 agosto 2018 - 07:35
1
Questi nuovi numeri 40 - 45 ecc. , di cui non sono mai riuscito a ricordare la logica che li definisce, creerà non poche confusioni. Spero non facciano altrettanto con le sigle delle architetture dei motori (per cui ad esempio un V6 chiamarlo L10 o un L4 chiamarlo W9.5) altrimenti sarebbe caos totale
Ritratto di troy bayliss
24 agosto 2018 - 14:33
1
Caro Fdet..quando inizieremo ad aprire gli occhi..potremmo leggere cosa vuol dire 40/ 45/50(ottima spiegazione) invece di fantasticare capiranno che audi vende perché piace e vale nel mercato. In pratica è un ottima auto...i detrattori se ne facciamo una ragione
Ritratto di Giuliopedrali
23 agosto 2018 - 18:24
Però mi hanno fatto più effetto delle nuove Audi A5 sportback promozionali ad una manifestazione di auto d'epoca, cioè sarò l'unico ma vedo un certo rischio di cannibalizazione tra le due coupé 5 porte d'alta gamma Audi (A5 e A7), come design la nuova A5 è davvero notevole lo dico da disegnatore, poi considerando il prezzo inferiore le dimensioni più umane ecc il gioco è fatto... Mentre la "vecchia" A7 aveva una personalità a se stante anche nel mondo Audi.
Pagine